6 mazzi mazzi Pauper fuorimeta per spikare al torneo

da | Feb 14, 2020 | Game Analysis

Articolo di Alessandro Moretti

L’altro giorno ho pubblicato un articolo in cui valutavo le possibili migliori scelte per il Paupergeddon e quelle che i giocatori avrebbero adottato. Non ho affrontato troppo alcuni archetipi che potremmo definire rouge del meta attuale sia perché me ne sono dimenticato e sia perché non ho voluto dilungarmi troppo.

In questo articolo andremo a vedere ciò che vi siete persi quindi, perché ritengo che queste scelte siano, tutto sommato, performanti e possano avere delle chance di far risultato anche in un torneo da molti turni come un Paupergeddon.


1.Familiar

Con Cloud of Faeries l’archetipo era un tier1 e copriva il ruolo di combo del formato. Ora, mancando un gameplan combo abbastanza veloce a volte è più performante come una sorta di combo-control che interagisce in maniera simile a Fog Tron con il board dell’avversario, avendo a disposizione tutti i pezzi del fog lock (Ghostly Flicker, Stonehorn Dignitary e qualcosa che riprenda flicker).

Al giorno d’oggi la combo è data da Ghostly Flicker, Mystic Sanctuary, 2 Sunscape Familiar e Mulldrifter, così da pescare tutto il mazzo (GF bersaglia sanctuary e drifter).
La wincon può essere ancora costituita da Sage Row Denizen, ma nel pauper cartaceo può anche essere costituita da Compulsive Research, che però richiede 1 Mystic Sanctuary in più per funzionare (Compulsive su avversario, GF su santuario e santuario, secondo GF per pescare GF e compulsive).

UW Familiar by saidin.raken, Pauper League 05/02/2020

Creatures (13)
God-Pharaoh’s Faithful
Mulldrifter
Sage’s Row Denizen
Sea Gate Oracle

Spells (47)
Ash Barrens
Azorius Chancery
Deep Analysis
Echoing Truth
Evolving Wilds
Ghostly Flicker
Island
Mortuary Mire
Mystic Sanctuary
Plains
Ponder
Preordain
Prismatic Strands
Prohibit
Snap
Sunscape Familiar
Sideboard (15)
Blue Elemental Blast
Deep Analysis
Disdainful Stroke
Dispel
Nature’s Chant
Negate
Prismatic Strands

Ho scritto che interagisce come Fog Tron contro gli Aggro? Bene, i MU negativi sono (idealmente) gli stessi:

  • Affinity mette molta pressione  e chiude di burn spells, post side ha Pyroblast e Dispel
  • Elfi può chiudere molto velocemente e senza passare per la combat (Viridian Longbow, Mob Justice)
  • Burn (se non avete sufficienti Prismatic Strands e counterspell)
  • in pratica tutti i mazzi che spengono il motore di value di questo archetipo o che chiudono la partita prima del turno critico (quarto-quinto in questo caso).

I MU per cui val la pena guidare questo archetipo invece sono già quelli che ci siamo abituati a vedere tra i tier1 del formato:

  • Flicker Tron (interazione a costo basso + chiusura attorno al sesto turno o prima)
  • Ux Faeries (Mulldrifter e recursion di drifter = troppo vantaggio carte)
  • UB Delver (come fatine)
  • Boros (è una grindfiesta)

Anche l’insieme dei Bx Midrange rientra tra i grandi favoriti: gioco Mulldrifter, ez scoop dell’oppo. ¯\_(ツ)_/¯

Gli scenari peggiori per familiar possono essere quelli in cui l’avversario risolve un gamechanger (Thermo-Alchemist in Burn, Ulamog’s Crusher o Dinrova Horror flickerato in Flicker Tron) e non si abbiano risposte in mano, oppure nello scenario in cui ci sia un mana flood /screw pesante e l’avversario abbia una chiusura da pochi turni (che è uno scenario molto negativo per tutti immagino).

Il motivo principale per cui UW Familiar non si gioca sembra essere puramente artificiale: su MTGO è il mazzo più click intensive. Forse è il blue based da rivalutare.


2.UW Tribe

Il combo voltron tornato alla ribalta grazie a Whiteout purtroppo non gode ancora di un momento di gioia e di un meta favorevole, ma probabilmente possiamo dotarci di una shell solida e di una side decente per affrontare e gestire i MU peggiori e le carte più problematiche (Krark-Clan Shaman ad esempio).

UW Tribe by Alessandro Moretti

Creatures (4)
Tireless Tribe

Spells (56)
Inside Out
Shadow Rift
Ponder
Preordain
Impulse
Merchant Scroll
Cartouche of Knowledge
Whiteout
Dispel
Circular Logic
Brainstorm
Deep Analysis
Gigadrowse
Repeal
Evolving Wilds
Terramorphic Expanse
Snow-Covered Island
Snow-Covered Plains
Sideboard (15)
Deep Analysis
Echoing Truth
Blue Elemental Blast
Piracy Charm
Journey to Nowhere
Prismatic Strands

Non ho trovato nessuna lista che mi piacesse, per cui suggerisco questa lista che ho praticamente copiato a Pietro Bragioto.

Le copie maindeck di Cartouche of Knowledge e Repeal permettono di avere un out maindeck a carte come Journey to Nowhere, Cuombajj Witchess e altre peculiarità della sfera midrange, così come Gigadrowse permette di gestire Prismatic Strands e Ux Fate/Delver.

Tribe è storicamente noto per avere un MU positivo da tutte le versioni di Tron, quindi direi che questo è il motivo principale per provarlo nel meta corrente.

D’altro canto però, il MU contro UR Fate e UB Delver storicamente NON è positivo. Badate: potete settarvi aggiungendo carte che vi permettono di grindare questi Tempo deck (Deep Analysis, Cartouche of Knowledge) e vi permettono di risolvere i loro treats (Journey to Nowhere, ecc), però necessitate di testing e pazienza (attenzione a non picchiare IRL il vostro avversario ad esempio).

Gli Aggro solitamente sono considerabili MU favorevoli, così come Burn: Prismatic Strands li rallenta parecchio e non dovrebbe avere sufficiente interazione salvo Gut Shot.

Affinity lo possiamo considerare negativo però, giacché mette molta pressione sul board, interagisce con le creature (Galvanic Blast) e sulla combo (Pyroblast e Dispel) e gioca Krark-Clan Shaman (risolvibile con Cartouche of Knowledge e BEB però).


3.Slivers

Slivers torna ultimamente sui tavoli virtuali di MTGO grazie alle caratteristiche che cerchiamo in un mazzo Aggro per affrontare un meta di Fog Tron, UR fate e Boros Monarch; Winding Way e Lead the Stampede permettono di avere sufficienti creature per proporre un beatdown ed un card advantage adeguato contro i due flavor dei removal deck, così come le chiusure di turno 4 o 5, Virulent Sliver e Bladeback Sliver gestiscono i time walk di Flicker Tron.

Tendenzialmente il MU contro Fog Tron non viene risolto però da questi accorgimenti e, una volta impostato il fog lock, basta una Blue Elemental Blast da parte di Tron per gestire l’unico out del mazzo sciame per antonomasia.

Naya Slivers by mikamimtg, Winner Pauper Challenge, 12/01/2020

Creatures (32)
Bladeback Sliver
Gemhide Sliver
Hunter Sliver
Muscle Sliver
Plated Sliver
Predatory Sliver
Sidewinder Sliver
Sinew Sliver
Virulent Sliver

Spells (8)
Lead the Stampede
Winding Way
Lands (20)
Ash Barrens
Blossoming Sands
Forest
Mountain
Plains

Sideboard (15)
Hunter Sliver
Gorilla Shaman
Hallow
Prismatic Strands
Scattershot Archer
Standard Bearer

Dicevamo prima come UR Fate e Boros Monarch possano essere gestibili da questo archetipo, bene, ma  questa affermazione forse è più veritiera per Boros, giacché l’alta costituzione dei tramutanti permette di giocare attorno alle rimozioni e a Krark Clan Shaman, così come Sidewinder Sliver permette di neutralizzare i bloccanti.

UR Fate, e soprattutto Mono U Delver, potendo per lo più interagire sulla pila può neutralizzare gli sliver più problematici e fare una controrace valida grazie a bloccanti come Spire Golem e Augur of Bolas (o almeno è così che ci ho vinto giocando UR, kek).

Detto questo, i MU negativi sono fondamentalmente Burn, MBC ed Elfi. Burn può basare il suo gameplan sul boltare ogni singolo fottuto tramutante e pingare a morte con curse e alchemist, MBC fa lo stesso, ma con meno garbo e meno grazia dato che può piegare con gli 1/3 di merda, Elfi invece fa cose da elfi tipo vite infinite e toh gioco spidersilk armor belle le tue electrickery fra’.

Mazzo figo. Giocatelo.


4.Rakdos Monarch

Stradivertente leggere che persone (coff*reddit*coff*) pensino che questo sia la versione più scarsa di MBC.

EH. Pyroblast. EH. Neutralizzare un Mulldrifter fa schifo, mica ci perdi da un 3×1.
Ironia a parte, la shell che ci aspettiamo da Rakdos Monarch è solitamente una versione migliorata di MBC, oltre che per l’aggiunta di un colore più forte, per il miglioramento del gameplan hand disruptation, che permette di gestire in maniera migliore i mazzi a base blu che si basano sul vantaggio carte per vincere contro questo tipo di midrange.

Rakdos Monarch by _Shatun_, 27th Pauper Challenge 02/02/2020

Creatures (18)
Chittering Rats
Gray Merchant of Asphodel
Gurmag Angler
Phyrexian Rager
Thorn of the Black Rose

Spells (21)
Chainer’s Edict
Night’s Whisper
Raven’s Crime
Echoing Decay
Lightning Bolt
Terminate
Lands (21)
Bloodfell Caves
Bojuka Bog
Mountain
Rakdos Carnarium
Swamp

Sideboard (15)
Chainer’s Edict
Cartouche of Ambition
Gorilla Shaman
Okiba-Gang Shinobi
Pyroblast
Red Elemental Blast

Dai test che ho fatto con questo archetipo, sia preban di Gush che recentemente, ho potuto notare un miglioramento del MU contro UR Fate, UB Delver e Flicker Tron. UR Fate e UB Delver sostanzialmente non sono match up favorevoli per MBC, perché se il giocatore del mazzo a base blu ha un po’ di nozioni sul giocare blu in Pauper, saprà come preservare il value per far sì che sia il midrange a base nera quello in svantaggio nella partita.

Detto questo, le sfighe del giocare MBC si riflettono nello giocare Rakdos: inconsistenza al topdeck, creature ridicole per mettere pressione (Gray Merchant of Asphodel e Gurmag Angler come migliori top di curva) e curva di mana clunky (le creature che fanno value costano 3 mana o 4, le rimozioni 2 mana) e ciò fa sì che i mirror di monarch, soprattutto con questo monarch, siano la cosa più brutta che possa esistere (vince chi riesce ad avere due creature in più dell’avversario per poter rubare il monarch in sicurezza o chi ha monarch di quarto col secondo monarch in mano).

I MU peggiori che ho notato possano esserci per questo mazzo fondamentalmente sono Boros Monarch (le sue creature da value costano meno e il mazzo gestisce meglio il monarch token) e Affinity (creature grosse, pesca molto) quando vediamo la parte sbagliata del mazzo. Bogles può sembrare agevole, perché giochiamo il nero, ma abbiamo solo 3 o 4 Chainer’s Edict come rimozioni (oltre a Crypt Rats).

Gli altri MU contro i mazzi beatdown sembrano invariati rispetto alla versione monocroma, mentre quelli contro combo sembrano migliorati giocando più hand disruption.


5.TurboWalls

Nelle ultime settimane su MTGO c’è la moda di Muri combo.
Oltre ad essere un combo figo, la cosa innovativa è aver trovato una lista più stabile nell’early game, dato che precedentemente Walls non faceva una fava di niente nei primi due turni, con la lista attuale abbiamo una giocata al turno data da un mana dork ed una giocata al turno due migliorata potendo giocare potenzialmente Axebane Guardian.
In tutto questo Quirion Ranger performa ottimalmente, così come in elfi, ma solo verso il mana ramp (con Overgrowth Battlement è come giocare 8 copie di Priest of Titania).

Walls Combo by Neur0nz, 5-0 Pauper League

Creatures (39)
Axebane Guardian
Bloodrite Invoker
Crashing Drawbridge
Drift of Phantasms
Llanowar Elves
Overgrown Battlement
Quirion Ranger
Saruli Caretaker
Shield Sphere
Vivien’s Grizzly
Wall of Roots
Galvanic Alchemist

Spells (9)
Strider Harness
Lead the Stampede
Winding Way
Lands (12)
12 Forest

Sideboard (15)
Essence Warden
Krosan Druid
Mesmeric Fiend
Mnemonic Wall
Nylea’s Disciple
Pilgrim of Justice
Reaping the Graves
Vent Sentinel

La nuova shell ha maggiori probabilità di chiudere al quarto o al quinto turno, anche per via di Crashing Drawbridge che rispetto alla vecchia versione qui si inserisce meglio; giocando 8x di peschini verdi possiamo incatenare una serie di battlement o guardiani da rendere rapidi con il ponte levatoio.

I MU positivi e negativi, rispetto alla vecchia versione, rimangono invariati. Ma migliorano quelli in cui la velocità conta
Flicker Tron e gli Aggro sono generalmente MU positivi. Burn, Elfi e Familiar no: non c’è interazione di sorta e loro chiudono più velocemente (e Burn può uccidere i pezzi che aggiungono mana non verde).

Contro i mazzi removal based non si è messi troppo male grazie al value generato dagli 8 peschini e da Vivien’s Grizzly che in questo mazzo performa enormemente meglio rispetto che in elfi (mana infinito e 8 copie di priest of titania), però carte come Pestilence, Swirling Sandstorm e Krark-Clan Shaman sono solitament delle autowin per l’avversario (Pilgrim of Justice si gioca appunto per sandstorm).
Curioso il basso ammontare di wincon, ma si può cercare di porvi rimedio grazie a Reaping the Graves (Mnemonic Wall in tal senso sarebbe un must).


6.Mono Green Ponza

Allora, rispetto alla versione Mono Black abbiamo un altro midrange che trada le risposte per creatura (anche dette rimozioni) per una maggiore solidità e velocità (12 accelerini, un gameplan beatdown vero e proprio).

Mono G Ponza by Backoff, 5-0 Pauper League

Creatures (22)
Arbor Elf
Entourage of Trest
Kozilek’s Predator
Mold Shambler
Nest Invader
Ulamog’s Crusher

Spells (20)
Utopia Sprawl
Wild Growth
Mwonvuli Acid-Moss
Thermokarst
Trumpeting Herd
Lands (18)
18 Forest

Sideboard (14)
Claws of Wirewood
Entourage of Trest
Gleeful Sabotage
Gut Shot
Quiet Disrepair
Weather the Storm

Perchè suggerisco di giocare un mazzo Ponza dopo che su questo blog si è ripetuto a ripetizione quanto siano poco performanti? Perché la redazione è pagata pensa che la shell di questo Green Ramp possa performare bene nel meta e che abbia un match up positivo contro alcuni archetipi in meta.

Nella fattispecie, gli archetipi contro cui si posiziona bene sono questi:

  • Boros Monarch: gli elefantini, i crusher e i predator 3/3 entrano bene in curva e aggrediscono bene le partenze lente della mana base avversaria.
  • Tron: favorevole perché si slanda con più regolarità a partire dal secondo turno e comunque si mette più pressione rispetto agli altri mazzi land denial (si, contro Tron si vince di vantaggio tempo e beatdown).
  • Affinity: mazzo molto mana intensive giocando de facto tre colori, oltre al fatto che le tra pedine eldrazi e crusher si hanno paranti e race sufficienti.
  • Aura Hexproof: funziona come Affinity, però tende ad inchiodarsi più facilmente dato che non pesca e si basa su degli incanta terra per fixare il mana.

Contrariamente, i match up sfavorevoli sono Ux Tempo (pesca e neutralizza zzz), Elfi e Muri combo (mAnA sEnZa Le TeRrE e Quirion Ranger), Stompy (aggro swarm e Quirion Ranger), Burn (bang bang bang).

Detto questo, ritengo che la shell attuale sia ad un buon punto a livello di design, ma ovviamente non copre alcune lacune del colore verde.
Parliamo ovviamente di vantaggio carte e risposte contro board state avversari contro cui non possiamo interagire (lato positivo: nel formato mancano combo molto rapidi come Infect, Dredge o Storm, per cui gli altri combo soffrono comunque il land denial).

Se guardate nella side ad esempio, Weather the Storm è una risposta contro Aggro e contro Burn, così come Gut Shot contro Elfi e fatine (forse sarebbe meglio Serrated Arrows?) e Entourage of Trest è il card advantage del verde grazie a Monarch.
Mancando di incantesimi come Sylvan Library o di planeswalker vari, l’endgame di questo tipo di mazzi, in questo colore, è affidato tragicamente a Ulamog’s Crusher, anche se grazie a Trumpetting Herd si può già tirare un sospiro di sollievo ad una certa.


Conclusione

Questi sono la mia scelta personale di archetipi fuori mano che potrebbero essere migliorati o valorizzati nel panorama Pauper, ritenete che valga la pena impegnarci a sfruttare meglio le risorse presenti nel formato? Ritenete che ci siano anche altri mazzi (non Acid Trip) che potrebbero essere adatti al meta attuale e che dovrebbero essere ripresi in mano? Dite la vostra.