Report Top 4 Geddon Roma 2019: Mono Green Elves di Emanuele Navarra

da | Nov 6, 2019 | Report

Revisione a cura di Alessandro Moretti

Buongiorno a tutti, sono Emanuele Navarra e quest’anno ho deciso di portare Elfi al Paupergeddon di Roma. La scelta non è stata facile, dato il fatidico ban e la successiva indecisione tra tre mazzi: Tron ephe, Boros Bully ed Elfi. Decidendo di voler portare un mazzo “dritto” e rapido, scarto tron per focalizzarmi più su bully ed elfi. Dopo “un po’” di testing decido di portare elfi considerando la possibile presenza di Monarch, Affo e Tron a Roma. La lista è abbastanza classica tranne che per due archi lunghi viridiani main deck, che migliorano il MU contro mirror e trono, non passando più per la combat phase.

Uniche due incognite della side sono il terzo arco al posto di un secondo arciere (non mi aspettavo delver né tanto meno di trovarmelo in top) e un flaring pain, pur giocando solo due Birchlore Rangers, la reputo una carta buona in elfi anche con Winding Way, perché anche se “macinata” è possibile rigiocarla con flashback e ci permette di chiudere contro le nebbie di trono o di monarch.

La lista

Mono Green Elves by Emanuele Navarra, Top4 Paupergeddon Roma 2019

Artifacts (2)
Viridian Longbow

Creatures (36)
Birchlore Rangers
Elvish Mystic
Essence Warden
Llanowar Elves
Nettle Sentinel
Quirion Ranger
Elvish Vanguard
Priest of Titania
Wellwisher
Timberwatch Elf
Lys Alana Huntmaster
Fyndhorn Elves
Lands (14)
14 Forest

Sorcery (8)
Winding Way
Lead the Stampede

Sideboard (15)
Viridian Longbow
Essence Warden
Faerie Macabre
Scattershot Archer
Caustic Caterpillar
Spidersilk Armor
Wrap in Vigor
Flaring Pain
Gleeful Sabotage

Il torneo

Turno 1: BAAARN di Ettore Pasquariello

Il mio torneo comincia davvero male, becco un amico che gioca Burn, seppur conoscendo ciò che gioca, il MU è davvero ostico per elfi. G1 Mi asfalta rimuovendo 2 Augure (Wellwisher, ndr).

G2 Riesco a vincere guadagnando 4 punti vita, facendo entrare nello stesso turno una Essence Warden e altri 4 pezzi che mi faranno rampare e attaccare il giusto (perché l’unione degli 1/1 fa la forza se l’oppo non vede la side).

G3 mano esplosiva di burn, morirò da doppio Thermo-Alchemist e una Firebrand Archer accompagnati da due botti da 1 mana e 2 Fireblast. “Come disse il buon vecchio Pucci: contro burn, se giochi elfi, è anche inutile sidare”.

Loss 0-2

Total 0-1-0

Turno 2: Mardu Pestilence

Pur perdendo la prima, si continua a giocare (se fosse arrivato lo 0 – 3 ce ne saremmo andati tutti nella piscina dell’albergo a sfogare la nostra delusione). In questo turno trovo un giovane ragazzo giocatore di RWx Monarch.

G1 Faccio una buona partenza riesco a vincere rapidamente vedendo, sul lato del mio avversario, solo una bojuka, una gainland rosso/bianca, una pianura e due token (monarca e indizio).

G2 Capisco finalmente che è un mardu peste partendo con terra – Thraben Inspector, terra – Disfigure. Fortunatamente, a parte pochi removal, la sua mano è un po’ lenta e mi permette di far diventare le mie creature grosse e tante, permettendomi di portare a casa anche il G2.

Win 2-0

Total 1-1-0

Turno 3: Mono Nero Mazzo Vero

G1 Una Cuombajj Witches seguita da removal e un Gray Merchant of Asphodel segnano una mia rapida dipartita.

G2 Partita davvero lunga, la mia è una mano lentina ma più corposa, riesco a sopravvivere a 3 Crypt Rats ripresi con Witch’s Cottage. Calo doppia Lys-Alana Huntmaster avendo già in campo una Spidersilk Armor. Il mio avversario seppur avendo quel dannato ratto, non potrà attivarlo per pulire il board essendo a 4 punti vita.

G3 Apro una mano molto veloce ma debole da Nausea. Ci provo, confido nell’assenza del -1/-1. Lui comincia con un Divest seguito da un Defile, tuttavia riesco a calare e difendere il mio Timberwatch Elf e un Quirion attaccandolo per 18 in seguito ad un suo Sign in Blood precedentemente utilizzato, permettendomi di chiudere di 4.

Win 2-1

Total 2-1-0

Turno 4: Affo Monsters

Partita abbastanza veloce, senza particolari giocate da parte di entrambi.

G1 Vinco giocando velocemente un gran numero di elfi, mentre il mio oppo parte lentamente con terra – Preordain, terra – Thoughtcast.

G2 Il mio avversario non vede side ed interagisce poco con le mie minacce.

Win 2-0

Total 3-1-0

Turno 5: Flicker Tron di Pedro Francesco Ianniello

G1 Parto veloce con una Nettle Sentinel + Birchlore Rangers, il mio oppo non chiudendo rapidamente il trono decide di concedere e puntare sul G2 e G3.

G2 Partita lunga e in stallo. Lui con un Stonehorn Dignitary, una pace e un Mystical Teachings. Pesco Flaring Pain ma ovviamente nel turno decisivo non avrò uno dei miei due Birchlore Rangers (mia unica paura e indecisione) né tantomeno pescherò una way o uno stampede. Il mio avversario vedendo che non concedo decide di mostrarmi un counter e ricordando che avesse Teachings nel cimitero decido di concedere, passando al G3.

G3 Rapidissimo, credo sia stata la mano perfetta di elfi, chiudo di terzo turno con un Timberwatch calato di secondo.

Win 2-1

Total 4-1-0

Turno 6: Stompy

G1 Vinco grazie ad una mano medio-veloce ed una Essence Warden calata nei primi turni.

G2 Lui parte molto forte tanto che al terzo turno mi attacca con una Silhana Ledgewalker con 6 segnalini di Hunger of the Howlpack + Rancor. Qui il suo unico errore… io sono a 13 punti vita, lui attacca con Silhana, mi chiede se prendo (intendendo i danni) io dico si, lui fa Vines of Vastwood per dargli +4/+4, pensando di essere lethal, chiamiamo un judge e chiariamo la situazione facendo notare l’errore di fare vines nel momento sbagliato. A causa di questo errore, mi porta a 4 punti vita, il turno dopo potrò finalmente usare Wellwisher + Quirion, calati il turno precedente, quadagnando 20 punti vita a turno. Un arco mi aiuta a chiudere questa partita facendo 3 / 4 danni a turno.

Win 2-0

Total 5-1-0

Turno 7: Affo Monsters di Ennio Ciuti

Partita abbastanza veloce come contro il precedente Affo.

G1 Parto veloce, riesco a risolvere un board di Atog e Myr grazie ad un Quirion + un arco + 12mila mana.

G2 Partita rapida ma intensa, lui vede un Electrickery (al posto di un Krark-Clan Shaman, fortunatamente per me), mostro Wrap in Vigor e si passa alla prossima partita.

Win 2-0

Total 6-1-0

Turno 8: Fangren Tron di Marco Abate

Un po’ stanco e scocciato, devo giocare anche l’ultima partita dato il mio rating imbarazzante (la prima persa è una brutta bestia).

G1 davvero una bella partita, trono di terzo con marauder, io tanti elfi, situazione di stallo finché vedo che lui ha tre Fangren Marauder, un Wretched Gryff, due Self-Assembler e 3 / 4 mappe – stelle. Pesco una stampede che girerà solo un Elvish Mystic… e concedo.

G2 Io tengo una mano veloce, lui mulliga fino a 3, dice che il suo obiettivo sarà almeno poggiare trono di terzo e concedere. Beh, torre – stella, centrale – Ancient Stirrings, miniera eee concedo (il ragazzo è stato di parola).

G3 Lui non riesce a chiudere il trono ed un Timberwatch mi permette di chiudere il prima possibile la partita. Posso dire che solo in modern, giocando trono, ho fatto partenze come quelle di Marco (menomale che non c’è Karn in Pauper). Marco con la sua amichevolezza tiferà per me durante tutta la top. Questo è il bello di Magic, il bello del Pauper.

Win 2-1

Total 7-1-0

Top8

Quarti di finale: Esper Familiars di Simone Villivà

Confesso non giocavo contro familiar da tempo e la combo con il granchietto (Iceberg Cancrix, ndr) non la ricordavo benissimo.

G1 Partita molto lenta per elfi, tuttavia Timberwatch + Quirion fanno ciò che devono fare permettendomi di superare in numero i bloccanti del mio avversario e chiudendo la partita.

G2 La stanchezza si fa sentire, apro mano con una Faerie Macabre, pescherò la seconda con una stampede. Sentendomi un po’ ansioso e frettoloso sbaglio ad esiliargli le nebbie dal cimitero al posto dei flicker, pensando che lui giocasse il terzo.

G3 Partenza di fuoco, riesco a chiudere nei primi turni grazie a Nettle Sentinel + Birchlore Rangers + una serie di elfi ad 1 mana. Tutto seguito da un Timberwatch + Quirion.

Win 2-1

Total 8-1-0

Semifinale: UR Delver di Francesco Giresi

Semifinale contro un mazzo che non mi aspettavo di beccare, almeno non in top, e invece…

G1 Tengo una mano molto conservativa che punta più su carte come Elvish Vanguard, stando attento alle Spellstutter Sprite, calando sempre o pezzi da 3 in su o due accellerini nello stesso turno evitando di farmi counterare entrambi. Riuscirò a chiudere la partita grazie a due Lys Alana Huntmaster ed un Arco Lungo Viridiano.

G2 La mia mano non è delle migliori contro skred, tuttavia non è da mulligare. Partita sempre lenta e sul late swirling sandstorm preceduto da uno skred su un Quirion chiuderà la partita. Potevo salvarmi un pezzo, ma la situazione non sarebbe cambiata.

G3 Mulligo, apro mano con una terra e due accellerini, provo a tenere sperando di non mandare al massacro i miei elfi. Per la Legge di Murphy il mio torneo finisce vedendo tutti i miei piccoli amichetti prendere fuoco da svariati fulmini e giganti equipaggiati da mazze su uno sfondo innevato.

Loss 1-2

Total 8-2-0

Conclusioni

Così finisce il mio Geddon, contentissimo della rimonta fatta dopo la sconfitta del primo turno. Ci riproveremo l’anno prossimo.
Ringrazio Galactus, tutte le persone conosciute al torneo e tutti i giocatori della Lega Pauper Campania (Gianni, Luciano, Salvatore “colui che non si meritava niente”, Egidio, Patrizio, Cyro, Fabrizio, Roberto, Paolo, Mattia, ecc ecc ecc).