Report – Abzan TortEx – Top4 Pauperlove 04/05/2019

Report – Abzan TortEx – Top4 Pauperlove 04/05/2019

Salve a tutti, mi chiamo Filippo Tirini e sono un giocatore di Commander che segue da lontano il formato Pauper da molto tempo, senza mai averlo giocato in questi ultimi anni; nonostante ciò, grazie alla supervisione del buon Simone “Mel” Mandrioli, ho deciso di rompere questa pausa dal gioco di questo bellissimo formato.

A due settimane dal PauperLove ho deciso che mazzo portare al torneo: Tortured Existence. Solo chi l’ha giocato assiduamente può capire quanto questo mazzo crei dipendenza, sia meravigliosamente complicato e pieno di sfaccettature e scelte di deck building.

https://i1.wp.com/www.magictitans.it/wp-content/uploads/2016/02/Senzanome.png?fit=540%2C260

Ma smettiamola con i convenevoli e parliamo della giornata del 4 Maggio.

Lista che ho portato al torneo:

Abzan TortEx by Filippo Tirini, Top4 Pauperlove Rolo

Creature (23)
Golgari Brownscale
Kor Skyfisher
Spore Frog
Stinkweed Imp
Gurmag Angler
Crypt Rats
Qasali Pridemage
Tilling Treefolk
Satyr Wayfinder
Grave Scrabbler
Pit Keeper
Auramancer
Sanitarium Skeleton

Incantesimi (12)
Tortured Existence
Journey to Nowhere
Abundant Growth
Dead Weight
Vessel of Nascency

Stregonerie (3)
Commune with the Gods

Terre (22)
Jungle Hollow
Scoured Barrens
Ash Barrens
Evolving Wilds
Mortuary Mire
Forest
Swamp
Plains
Sideboard (15)
Dead Weight
Crypt Rats
Faerie Macabre
Caustic Caterpillar
Standard Bearer
Thorn of the Black Rose
Prismatic Strands
Gnaw to the Bone

Tra tutte le varie versioni possibili di TorTex decido di portare la versione Abzan, ispirato dal Maestro Kosma Curci: perché Abzan? Perché diversamente dai suoi cugini (BG, BR etc…) non dipende totalmente dal nostro caro e amato incantesimo che dà nome al mazzo; il bianco ci offre 4 carte di main dal power level smisurato:
Auramancer: spettacolare figurina che che va a riprendere dal cimitero 1/5 del nostro mazzo, ovvero gli incantesimi, che sono stati distrutti/dragati/counterati.
Kor Skyfisher: uno degli MVP del formato, artefice di tantissimi trick del mazzo (Kor per Abundant per pescare una carta in più, Kor per Mortuary Mire per mettere in cima una creatura essenziale e, quindi, per non perdere da automill, Kor per Journey to Nowhere per spostare il nostro incantesimo su un’altra minaccia che il nostro avversario ci ha proposto, etc etc)
Journey to Nowhere: incantesimo essenziale per tutti quei mazzi che devono risolvere delle minacce in fretta.
Qasali Pridemage: coltellino svizzero, una delle mie carte preferite in questo mazzo.

Come detto precedentemente, il bianco ci offre la possibilità di resistere meglio i primi turni della partita, riuscendo a non essere delle piante grasse senza il nostro Tortured Existence.
Noto subito un’atmosfera tra i giocatori molto rilassata e accogliente, una compagine composta da molti amici e amanti delle figurine.

44 giocatori al via, evento organizzato magistralmente dall’associazione La Contea.

Turno 1, Giulia Zanoli:

mi siedo al tavolo, aspetto il mio avversario ma non arriva. Parlo con il judge: passati 10 minuti arriva il 2-0 per me.
Insomma, partenza fortunata, ma la mia voglia di giocare era superiore a qualunque cosa. E’ comunque una ragazza che arriverà in top 8 insieme a me, quindi grandissima.

1-0-0

Turno 2, Riccardo Massobrio, Affinity Monsters tavolo 6:

vince il dado, mi parte Darksteel Citadel e Navigator’s Compass. Ok, faccio un bel respiro e mi dico tra me e me:”devo cercare di rallentarlo il più possibile e cercare di andare su di vite per stare sopra dal suo Atog+Fling”. Così è stato: Dead Weight e Sporefrog mi fanno guadagnare abbastanza tempo per fare la canonica recursion con Tortured Existence e 1 Golgari Brownscale in mano + 1 Golgari Brownscale nel cimitero: ogni mana nero sono 2 vite in più. Arrivo abbastanza in fretta a 34 vite (lui poteva farmi 25 danni con un Atog + Fling quindi rimango sereno fino a che la mia Gurmag Angler e Kor Skyfisher non mi hanno portato a casa la partita).

Side in:
+2 Caustic Caterpillar
+3 Dead Weight
+1 Prismatic Strands
+1 Sporefrog

Side out:
-2 Crypt Rats
-1 Grave Scrabbler
-1 Vessel of Nascency
-1 Sanitarium Skeleton
-1 Satyr Wayfinder
-1 Tilling Treefolk

G2: Il mio piano rimane sempre quello, stando ovviamente più attento alle sue Relic of Progenitus e puntando ad un denial maggiore grazie ai miei Caustic Caterpillar.
Lui parte subito molto forte con 2 Myr Enforcer, ma con il mana un po’ ballerino: la Caustic Caterpillar prenderà di mira la sua Sede del Sinodo molto in fretta.
Vado a 3 vite, tapped out, ma riesco a stabilizzare la board; il mio avversario al topdeck vede Galvanic Blast. Il turno dopo avrei guadagnato 12 vite di Brownscale, ma non sono arrivato in tempo.
Abbiamo poco tempo per fare il G3, ma giustamente giochiamo: stessa side per entrambi, no changes.
Parte mano rischiosa e si inchioda a lande, io attuo un piano aggro ai limiti del possibile per questo mazzo. Turni. Arrivo a turno 5 mandandolo a 6 vite con Gurmag Angler e 2 Kor Skyfisher. Ce l’avevo quasi fatta.

1-0-1

Turno 3, Simone Toso, UB Teachings, tavolo 7:

arriva questo ragazzo, mi guarda e dice:”ne vedremo delle belle, so cosa giochi” ed ecco che l’ansia inizia a salire. Piccolo off-topic: ragazzo simpatissimo e molto disponibile, ex giocatore di TorTex e molto esperto di quest’ultimo.

G1 non capisco benissimo che cosa giochi, sicuramente UB, ma non capivo che versione del mazzo così, nel dubbio, sono andato dritto per la mia strada. Una Crypt Incursion nel momento giusto ha mandato all’aria ogni mia possibilità di race veloce. Ad un certo punto mi gioca Curse of the Bloody Tome. Alla vista di quell’incantesimo tiro il freno a mano e mi pento di tutte le dragate a 5 che ho fatto durante la partita; il mio avversario controlla il board e perdo da mill.

Side in:
+2 Faerie Macabre
+2 Thorn of the Black Rose

Side out:
-2 Sporefrog
-2 Journey to Nowhere

G2 nulla da dire, tiene una mano molto golosa quanto povera di terre e si blocca da solo, il mio piano contro quel mazzo è dimenticarsi dei draganti e picchiare come un suino inca**ato. Così è stato.

G3 Attuo il mio piano; giocavo più creature di quanti spacchini/counter avesse. Porto a casa il G3.
Sudatissima, i complimenti a Simone, gran giocatore.

2-0-1

Turno 4, Luca Moroni, Tron, tavolo 3:

Vengo chiamato al tavolo dello streaming; inizio ad avere un buon buon punteggio quindi, a maggior ragione devo stare attento a non fare errori.
G1 terra gainland UR, io parto terra Tortured. Turno 2 Torre di Urza. e Niente, gelo nel mio cuore: Trono, per chi conoscesse Tortured Existence, è un matchup ai limiti dell’impossibile, grazie alle sue Crop Rotation per Bojuka Bog, per poi fare all’occorrenza Ghostly Flicker su Bojuka Bog. L’unica mia possibilità di vittoria contro trono è che io inizi ad aggrare come un dannato e, nel mentre, la fidanzata del giocatore di trono lo chiami al telefono e lo lasci, dicendogli di averlo cornificato malamente con un cavallo, facendolo cadere in una depressione cosmica.
Non ricordo molto di quei due game, so solo che sono stato un pungiball per 30 minuti.
Chapeau a Luca che, in ogni caso, è stato chirurgico in ogni giocata che ha fatto.
Bella figura che ho fatto alla mia prima coverage.

2-1-1

A questo punto Federico “iacca” Iaccarino è entrato in modalità gufo, dicendomi:”vabbe dai, sei già stato bravissimo così, 2-1-1 con Tortured è già un buonissimo risultato”. E niente, probabilmente il mio mazzo avrà sentito dallo zaino le sue parole, ha indossato il mantello di Batman e si è preparato per i due turni finali.

Intanto che aspetto il quinto turno, parlo con il Maestro Kosma e, ascoltando i suoi discorsi con altri giocatori, sento un:”in G1 da auree TorTex non può vincere, G2 tutta un’altra storia perché tutta la side è buona contro quel matchup”.

Turno 5, Luca Delindati, GW auree, tavolo 8:

Ennesimo giocatore simpaticissimo e che, mentre arriva al tavolo mi dice:”non so come può essere i nostro matchup, vedremo”. Ansia a mille, non posso sbagliare nulla.
G1 lui mi parte Silhana Ledgewalker, a turno 2 gli propongo un Qasali Pridemage al che, mezzo allibito mi dice:” ma li giochi di main?” eh yeaaah.
Turno 3 gli propongo un Kor Skyfisher per tenere a bada la sua Silhana con attaccato una Spider Umbra, lui fa Armadillo Cloak che salta per aria insieme al mio Qasali. Complice un suo rimanere a 2 terre porterò a casa il game in poco tempo.

Side in:
+2 Crypt Rats
+2 Caustic Caterpillar
+2 Standard Bearer

Side out:
-3 Journey to Nowhere
-1 Dead Weight
-1 Grave Scrabbler
-1 Pit Keeper

G2 parte Gainland GW, io terra Caustic Caterpillar, la legge e mi dice che sono una brutta persona. Turno 2 mi fa Bogle e Utopia Sprawl, turno due gli faccio Standard Bearer: non trova soluzione a quest’ultimo e anche il G2 finisce a mio favore. Stretta di mano.

3-1-1

Fanno vedere la classifica al proiettore e sono all’ottavo posto, sopra di me tutti a 12 punti, io a dieci e sotto di me innumerevoli a 9. Devo giocare e vincere, poche storie.

Vengo chiamato di nuovo in coverage, essendo l’unico che si stava giocando la top. Prego di non fare la figura da pollo che ho fatto contro Tron, sempre in coverage, il quarto turno.

Turno 6, Giacomo Visentini, Mono U tempo:

ci sediamo, ci stringiamo la mano. Entrambi dilaniati dalle partite precedenti, ci mettiamo a giocare promettendoci di non sbagliare.
Parto io, terra TorTex: e il grosso è fatto.
Lui mi parte Isola Delver, nemmeno lui è partito male.
Complice la sua quasi totale non conoscenza del funzionamento di Tortured Existence, soccomberà dopo una partita infinita, dopo averlo bloccato, proponendogli una Kor Skyfisher a turno, counterata, ripresa di TorTex in EoT e riproposta in loop per una cosa come 10 turni di fila. “Le mie figurine non finiscono mai, come i rotoloni Regina” cit. dl buon Mel, immedesimandosi nel giocatore di TorTex.

Side in:
+2 Crypt Rats
+3 Dead Weight

Side out:
-1 Tilling Treefolk
-1 Pit Keeper
-1 Sanitarium Skeleton
-1 Grave Scrabbler
-1 Satyr Wayfinder

G2 parte molto molto forte, vede 2 Delver e una Stutter che mi countera la mia prima Tortured Existence, io riesco a respirare con Sporefrog e Dead Weight, la prima Crypt Rats la countera, la riprendo di Tortured, mi countera di nuovo i ratti… la quarta volta entreranno e porteranno a casa il game.

Mel è così felice che mi abbraccia non una, ma due volte, Iacca gasatissimo per me (intanto che lui era entrato in modalità schiacciasassi 5-0-1) e Davide “Krikot” Ardizzoni sfortunato nel torneo, ma altrettanto mio tifoso durante tutti i game.
Il Maestro Kosma Curci mi abbraccia, mi presta il suo tappetino spettacolare e mi dice:”che ti porti fortuna”. Il “ti voglio bene 3000” della figlia di Tony Stark in confronto a questo non è niente.

Mi classifico come quinto, giochiamo la top8.

Primo turno di top 8 vado contro Lorenzo Caliceti, giocatore di UB control. Vinco 2-0 senza mai giocare Tortured Existence (non la vedevo proprio, che ci posso fare?), al che ho attuato il piano schiaffi in faccia. Faccio i Golgari Brownscale: se me li counteri il turno dopo inizio a dragare, se no hai dei 2/3 da gestire.

G2 stessa side usata contro UB teachings

Turno 2 faccio una Commune with the Gods, trovo Gurmag Angler; terzo turno non è aperto di 2 blu per farmi counterspell, Gurmag di terzo. Si sterza qualche volta supportati da 2 Brownscale e 1 Kor Skyfisher e pure il G2 si porta a casa. Ragazzo simpaticissimo e molto curioso di sapere il funzionamento di Tortured Existence (non conosceva bene il mazzo e non gliel’ho neppure presentato in due game interi).

In top 4 vado contro il caro Federico Iaccarino;

complice la mia stanchezza, la sua bravura e qualche mia cazzata, non gli dico molto e vince 2-0 (alla fine vincerà lui il torneo, andando a prendersi i tanto agognati DenVer of Secrets in premio)

Nessuna descrizione della foto disponibile.

Termina qui la mia avventura al PauperLove, contentissimo dei risultati che mi ha dato il mazzo, considerando che era la prima uscita con il suddetto.

Ringrazio tutti gli organizzatori per gli enormi sforzi fatti per questo torneo a scopo benefico e, citando l’associazione La Contea:”oggi non hanno vinto solo quelli che hanno fatto top, ma abbiamo vinto tutti”.

Grazie per l’enorme pazienza che avete avuto per leggere questo articolo.

https://scontent-fco1-1.xx.fbcdn.net/v/t1.0-9/59392765_10155838280151315_8602680491566432256_n.jpg?_nc_cat=110&_nc_ht=scontent-fco1-1.xx&oh=3cfc0db9aa089111ffdcb815e049c059&oe=5D3276A2