Pauper Tron at the end of 2019

Pauper Tron at the end of 2019

Article by Alessandro Moretti
Translation by Fabrizio Pucci

Introduction

Around november I’ve played in 5 MTGO major Pauper Events (2 Pauper Playoff e 3 Pauper Challenge) and for 4 times I’ve reached top8 with Fog Tron, thanks to my experience I would like to write about it.

  1. Why Fog Tron?
  2. Other versions
  3. How to beat it
  4. Impact on the meta
  5. Conclusions

Why Fog Tron?

In pauper there are many different archetypes based on Tronlands (a.k.a urzalands) because they are an high level enabler for different Strategies, from Control oriented versions (Fog Tron and Removal Tron) to midrange style shells (Fangren Tron, Kitty Tron, ecc.).

Fog Tron is a Prison deck with a game-plane based on locking the opponent out from their combat step looping effects like Moment’s Peace or Stonehorn Dignitary.

Murasa Tron ed Izzet Tron are usually defined as Removal Tron because their way to interact with opponent’s pressure are cards like Flame Slash e Lightning Bolt. They are underplayed right now mainly due to two factors: first, a low amount of spot removals isn’t enough to stop Swarn strategies (Elves, Stompy), and Ux Faeries/Delver and Voltron combo decks (UR Kiln Fiend, UW Tribe) are a little part of the actual metagame.

Another reason Fog Tron is the best Tron deck right now is the powerful endgame value generated by Ghostly Flicker ed Ephemerate, that is good enough to beat Monarch token in the long run. (Boros Monarch is one of the tier 1 of the format currently).
The blink effects of Ghostly Flicker ed Ephemerate allow Tron to be both able to grind out midrange strategies and to stop aggro decks from attacking.

Fog Tron by A_AdeptoTerra, Finalist Pauper Playoff 01/12/2019

Lands (22)
Urza's Mine
Urza's Power Plant
Urza's Tower
Tranquil Cove
Island
Remote Isle
Cave of Temptation
Swiftwater Cliffs

Spells (25)
Ephemerate
Ghostly Flicker
Prophetic Prism
Impulse
Prohibit
Compulsive Research
Mystical Teachings
Pulse of Murasa
Rain of Revelation
Expedition Map
Unwind
Dawn Charm

Creatrures (13)
Stonehorn Dignitary
Mnemonic Wall
Dinrova Horror
Mulldrifter
Sideboard (15)
Hydroblast
Lone Missionary
Red Elemental Blast
Pyroblast
Ulamog's Crusher
Moment's Peace
Ancient Grudge
Dispel
Blue Elemental Blast

As shown by Arcum’s Astrolabe (and Ephemerate) with the no longer played Jeskai Astro, a performing Blink deck in pauper needs 3 characteristics:

Having low mana cost allows to dodge hate (counter, graveyard hate, ecc.) and to race aggro decks.

In order to be fast, blink decks can choose between:

Sunscape Familiar e Nightscape Familiar are combo oriented cards (enabler for Snap and Ghostly Flicker). They are certainly not control cards, but allow blink combo decks to reach the loop condition faster.

The urzalands, as familiars, need enables like Prophetic Prism ed Expedition Map and a number of turns to set up, causing a bad reactivity in the early game. I don’t think those lands are problematic by themselves, but there’s no dout that they allow a go-wide value strategy with cards like Mulldrifter e Pulse of Murasa, often good against removal based decks (MBC; Boros, etc.)

Ephemerate is the relevant card here. First of all, costs 1 mana and usually do not require a second copy of Mnemonic Wall to loop value.

In second place, it does not suffer from graveyard hate, or rather, is a sort of answer to it. Casting Ephemerate on Mnemonic Wall in response to Bojuka Bog o Relic of Progenitus allows to recur a spell from the yard without even losing Ephemerate.
Ghostly Flicker is able to do the same, but the setup require a second copy of Mnemonic Wall, it is self-explanatory the huge difference between paying 3 mana and having a second copy of Mnemonic Wall rather than simply paying W.

Third, It is better than Moment’s Peace.
Is true that Ephemerate requires Stonehorn Dignitary in play, but by paying only W the result is two effects of Moment’s Peace, for 4 mana less and have still access to both Ephemerate (in the yard) and Stonehorn (on the battlefield) while Moment’s Peace would be in the exile zone. Mana advantage of Ephemerate vs Moment’s peace allows Tron players to cast cards like Teachings or Impulse or keep mana up to counter problematic threats.

Why Fog TRON is the best BLINK.DEK?

Ephemerate is the best blink spell and Fog Tron has access to red for Pyroblast/REB. The red answer has a huge impact on the meta because allows to interact with answers and problematic threats (Delver of Secret, Ninja of the Deep Hours, Mulldrifter, Mnemonic Wall and Dirnova Horror and so on) for just 1 red mana.

Other versions

Old Tron variants clearly have a Midrange style gameplan that relies on big threats like Fangren MarauderWretched Gryff and Ulamog’s Crusher (and sometimes Rolling Thunder).

This approach to the game is still good against traditional Midrange and Control decks, but usually is weak against explosive and linear strategies (Burn, Elves) and never had nor has enough answers to Dinrova Horror or Stonehorn Dignitary blink lock.

Fangren Tron by CtrlZED 5-0 Pauper League 20/11/2019

Lands (19)
Cave of Temptation
Haunted Fengraf
Urza's Mine
Urza's Power Plant
Urza's Tower

Spells (30)
Ancient Stirrings
Rolling Thunder
Moment's Peace
Chromatic Sphere
Chromatic Star
Expedition Map
Prophetic Prism
Journey to Nowhere
Oblivion Ring

Creatures (11)
Fangren Marauder
Mulldrifter
Ulamog's Crusher
Sideboard (15)
Ulamog's Crusher
Circle of Protection: Green
Electrickery
Faerie Macabre
Leave No Trace
Standard Bearer
Weather the Storm

Custodi Tron by mlovbo, 5-0 Pauper League 25/05/2018

Lands (22)
Azorius Chancery
Island
Lonely Sandbar
Plains
Secluded Steppe
Tranquil Cove
Urza's Mine
Urza's Power Plant
Urza's Tower

Spells (24)
Compulsive Research
Deep Analysis
Prismatic Strands
Azorius Signet
Expedition Map
Prophetic Prism
Angelic Renewal
Rhystic Circle
Seal of Removal

Creatures (14)
Coalition Honor Guard
Custodi Squire
Lone Missionary
Mulldrifter
Ulamog's Crusher
Sideboard (15)
Coalition Honor Guard
Seal of Removal
Circle of Protection: Blue
Disenchant
Faerie Macabre
Holy Light
Journey to Nowhere
Leave No Trace
Oblivion Ring

As we can see from mlovbo list (and CtrlZED sideboard), we can play a good-stuff gameplan trying to improve the more aggressive match-ups.

Kitty Tron by billster47, 5-0 Pauper League 14/03/2018

Creatures (15)
Glint Hawk
Kor Skyfisher
Palace Sentinels
Thraben Inspector

Spells (26)
Kaervek's Torch
Electrickery
Lightning Bolt
Prismatic Strands
Reaping the Graves
Ancient Den
Alchemist's Vial
Expedition Map
Prophetic Prism
Journey to Nowhere
Oblivion Ring
Lands (19)
Bojuka Bog
Kabira Crossroads
Scoured Barrens
Urza's Mine
Urza's Power Plant
Urza's Tower
Wind-Scarred Crag

Sideboard (15)
Electrickery
Gorilla Shaman
Kor Sanctifiers
Lone Missionary
Pyroblast
Relic of Progenitus
Serrated Arrows
Standard Bearer
Ulamog's Crusher

Billster47’s deklist is somewhat a Big Boros Monarch; here Prophetic Prism is a value engine for Kor Skysher and not for Ghostly Flicker.

Another Control Tron version is Izzet Tron, the most common controllish style Tron before the print of Pulse of Murasa.

Izzet Tron by qbturtle15, Top8 Pauper Challenge 26/05/2019

Creatures (8)
Mulldrifter
Ulamog's Crusher

Spells (28)
Compulsive Research
Firebolt
Flame Slash
Rolling Thunder
Condescend
Lightning Bolt
Mana Leak
Prohibit
Expedition Map
Prophetic Prism
Lands (24)
Haunted Fengraf
Island
Lonely Sandbar
Mountain
Shimmering Grotto
Swiftwater Cliffs
Urza's Mine
Urza's Power Plant
Urza's Tower

Sideboard (15)
Annul
Earth Rift
Electrickery
Gorilla Shaman
Hydroblast
Pyroblast
Relic of Progenitus
Swirling Sandstorm

This version is not a Prison deck. It’s way similar to a a Tap-Out Control or a Combo-Control and the key cards are Ulamog’s Crusher and Rolling Thunder.

These old Tron flavors are still playable, but they usually are bad in the current metagame, because it’s faster compared to 4-5 years ago and due to the presence of Flicker Tron, the worst MU for these kind of strategies (alongside Ux Delver).

How to beat it

Fog tron is consistent having access to high number of similar effects (Stonehorn Dignitary and Moment’s PeaceEphemerate and Ghostly Flicker) and it has at its disposal enough card draw to seek the right cards to play around opponent’s distruption plan.

Morover, have the Tron completed is not mandatory to win. For example against aggro not missing land drop and draw 3 key pieces is enough (Stonehorn DignitaryEphemerate e Mnemonic Wall)

To beat tron we have two solutions:
  • Win at or before turn four
  • To have a lot of disruption and a good clock (mainly counterspells)

Sadly, the meta has lost aggressive blue decks due to Gush ban that used to and could have had a great matchup in Tron. At the same time, Ephemerate is a cheap value engine that eases to have a progressively value over the game.
Let’s try to look at the archetypes usually Tron suffers: Stompy, RDW, Elves e Affinity.

Burn in my opinion is a matchup that highly depends on specific hate cards (lifegain and counterspells), so is not really negative. If you have enough answers, is favorable.

Stompy can close the game at T4 but hate like Lone Missionary helps and the matchup is mostly balanced if even not favorable to Tron.

RDW, Elves e Affinity are explosive fast decks that can deal direct damage from hand or with hard to deal spells and hate cards.(Flaring PainViridian LongbowRelic of Progenitus, ecc.).

 

Kind of disruption:
  • Counterspells
  • Discard effects
  • Graveyard hate

Counterspell and Pyroblast are really good against Flicker Tron using early game threats like Delver of SecretsGurmag Angler e Ninja of the Deep Hour to clock. Affinity, thanks to its sideboard  (Pyroblast and Dispel) is probably the best disruption + clock deck right now. This due to the fact that Ux Delver/Faeries are bad positioned in the meta against midrange strategies Boros (Monarch e Bully) and fast aggro decks..

Tragic Lessons plus Mystic Sanctuary seems a good alternative to Gush; and in combination with Deprive with a  good race, allows to play a favorable gameplan against Flicker Tron, but it has to be seen how those strategies will perform against the rest of the field.

Izzet Faeries by Apa19, Top8 Pauper Challenge 25/11/2019

Creatures (18)
Augur of Bolas
Faerie Duelist
Faerie Seer
Ninja of the Deep Hours
Spellstutter Sprite

Spells (23)
Ponder
Preordain
Brainstorm
Counterspell
Deprive
Fire // Ice
Lightning Bolt
Skred
Tragic Lesson
Sideboard (19)
Ash Barrens
Evolving Wilds
Mystic Sanctuary
Snow-Covered Island
Snow-Covered Mountain

Sideboard (15)
Blue Elemental Blast
Curse of Chains
Dispel
Echoing Truth
Electrickery
Gorilla Shaman
Red Elemental Blast
Stormbound Geist
Swirling Sandstorm

Usually cards like Duress or Divest are not good enough itself; like Tempo strategies a treath such as Okiba-Gang Shinobi is a nice card, despit its mana cost it gives Bx decks away to interact and clock Flicker Tron.

Sadly, after Gush ban, explosive combo decks that pray on Tron’s lack of interaction in early turns (UW Tribe, Izzet Blitz, Infect) are underplayed due to Bx Midranges and/or WR Midranges.

Impact on the meta

Both Flicker Tron and Monarch mechanic are, from my point of view, elements that remove entire strategies from the Pauper format.

Monarch erase automatically all the control and midrange decks that are not able to play and protect the Monarchy or that try to rely their card advantage on other cards. In addition midranges monarch decks limit aggro and combo decks in the format.

I wish to point out that the presence of both Tron and Monarch are the main reasons Ux Land-Go Control is not playable. Moreover, the combined presence of WR and Bx midrange decks limit aggro and combo decks to non-interactive and/or extremely fast builds (Burn, just for example).

That being said, best decks in the meta are probably Affinity, Elves e Burn, then followed by Boros, Dimir Angler/Delver and Stompy.

 

It is mandatory to underline that Flicker Tron is a deck that easily draw in paper and times out on MTGO. This is probably why the results on MTGO and in Paper magic are made by the same expert player of the archetype. This is probably why the deck seems underplayed currently.

Apparently Pauper meta is evolving to face the two dominant strategies (Tron and Monarch) and right now the only innovations are Izzet Faeries e Dimir Angler with  Mystic Sanctuary. Probably the meta could evolve more in the future.

Conclusions

Actually we cannot value if Flicker Tron wil get the ban axe soon because we have not enough data.

We have low number of big paper tournaments, but all of them shows a balanced meta. On MTGO our best (or only) data are Castle of Commons ones for challenges (thanks a lot for you work!).

My personal opinion is that the deck is too consistent and the problematic cards are Ephemerate e (secondly) Mulldrifter.

Why Mulldrifter? It’s the best card itself in the deck and the one, alongside Mystical Teachings, that allows it to be consistent and redundant.

Neverthless, the magic elemental fish is not the real deal.

Ephemerate is unbalanced, way too efficient, both as converted mana cost and as a way to play around graveyard hate and removal spells.

The format is based on Palace Sentinels, MulldrifterEphemerate and how to deal with those cards.
If @Wizards think there must be a ban, those are the place where start.

Playing Tron with Fire//Ice

Playing Tron with Fire//Ice

Hey everyone, I’m A_AdeptoTerra, in the last month I had 2-3 results in Competitive Leagues and Challenges with a Temur list of Dinrova Tron.
I also made two top8 in a 7+ turns paper Pauper tournament with these lists:

Italian National 2017 – Pauper Cup (Simic list)

Paupergeddon Milan 2019 (Fire//Ice decklist)

Dinrova Tron by A_AdeptoTerra, 5-0 Competitive Pauper League

Creature (8)
Dinrova Horror
Mnemonic Wall
Mulldrifter

Spell (29)
Compulsive Research
Rolling Thunder
Crop Rotation
Doom Blade
Exclude
Fire // Ice
Forbidden Alchemy
Ghostly Flicker
Moment’s Peace
Mystical Teachings
Prohibit
Pulse of Murasa
Unwind
Expedition Map
Prophetic Prism

Land (23)
Bojuka Bog
Island
Remote Isle
Swiftwater Cliffs
Thornwood Falls
Unknown Shores
Urza’s Mine
Urza’s Power Plant
Urza’s Tower
Sideboard (15)
Doom Blade
Moment’s Peace
Ancient Grudge
Dispel
Electrickery
Hydroblast
Pyroblast
Stonehorn Dignitary
Obsidian Acolyte

 

Decklist choices

We are playing in a midrange-heavy format, so I always assume that the more represented decks in a tournament or League will be Boros Monarch, Boros Bully and Dimir Delver (maybe even Burn, at times). Due to this, in my opinion it isn’t a good choice to rely too much on Ghostly Flicker. Additionally, I do believe that having a more proactive gameplan is better against Ux Delver.

 

Creatures

I am not playing Sea Gate Oracle because I want to spend the first turns developing the manabase and/or my hand with high-impact spells. We need to pack at least three copies of SGO to deploy one of them in the first stage of the game – something which would require using several slots in the mainboard.

Mnemonic Wall: I play only two copies of our favourite Wall because, in a Delver metagame, we don’t have time to build the fog lock or a counter/removal lock. Also: we usually spend the early and midgame answering the opponent’s threats. I replaced the third wall for a Compulsive Research, which gives the deck some card advantage and is more versatile overall.

 

Spells

The right amount of counterspells depends on the metagame and also on how you want to play the deck. If you want to have a “full-combo” gameplan and using Ghostly Flicker to lock the opponent, two or three counterspells are a fine option. As for me, I prefer a more interactive approach because I value flexibility (also due to playing in paper tournaments, which don’t have a very defined metagame).

My favourite split is two Prohibits, one Remove Soul effect, one generic counterspell and one or two multi-purpose ones. In a field filled with Delver decks, I’d reccomend three or four counterspells (e.g. Two Prohibit and one Exclude, 1 counter of your choice).

Prohibit is the best maindeck counterspell available thanks to the wide range of two or less-cmc spells played in Pauper. We can play up to two copies of it.

Unlike you what might think, Condescend is probably the worst counter, so I gave it the boot. It is the perfect answer on the stack in the late game thanks to the Urza lands, but does poorly in the early game. Also: we often don’t have enough mana to cast it in a fast metagame.

I prefer the fourth copy of Fire//Ice gets the nod instead, as it is more flexible. Tapping a land is a fine second turn play for example.

In my opinion, one Exclude (or similar) is a necessity. Creatures like Palace Sentinels, Mulldrifter or Mnemonic Wall are problematic and the card is the closest maindeckable thing to Pyroblast.

Unwind went in instead of the maindeck Dispel. It is a good countermeasure in a field filled with Boros Monarch, besides being one the best protection spells when I deploy a huge treath (i.e. Mnemonic Wall or Dinrova Horror). Untapping enough colored mana allows to play another card (oftentimes Ghostly Flicker) to get even more advantage.

Crop Rotation allows to have a tutorable Urzaland via Mistical Teachings. It is also an instant-speed Bojuka Bog, which is crucial tin removing Mnemonic Wall targets or cards with Flashback (e.g. Prismatic Strands) or Retrace (e.g. Raven’s Crime).

Fire//Ice is the best maindeckable answer against Elves and Faeries, some the decks’ worst match-ups. Dealing with an early Timberwatch Elf, Faerie Miscreant or Ninja of the Deep Hours is very relevant, but Twin Bolt isn’t equally good against, for example, the mirror match or Boros Monarch (despite the presence of Battle Screech). The option to cycle a card that would otherwise be dead is definitely relevant: tapping the opponent’s mana (in upkeep or in the end step) or a creature before the combat (Gurmag Angler?) equals to tempo advantage. Alternatively, tapping the opponent’s Island might be key to resolve a Mulldrifter.

Doom Blade is the card that solves key problematic creatures such as Atog, Tireless Tribe, Timberwatch Elf or Nivix Cyclops. Why not Rend Flash, Lightning Axe or Ob Nixilis’s Cruelty, you might ask? In my opinion, Dimir Delver is a more favorable matchup in game one than the decks playing the threats above, so I prefer relegating cards like Lightning Axe in postboard games.

Lastly, Rolling Thunder is one of the most important cards you can play in a long games deck. The worst thing for a control deck is not having a clock or a finisher and RT is a better version of Evincar’s Justice, so gotta roll’em all.

Sideboard

Ancient Grudge: the main purpose of this card is to destroy Relic of Progenitus and Nihil Spellbomb. Somentimes we board it in just to have another removal spell against Myr Enforcer, Bonesplitter or Spire Golem.

Stonehorn Dignitary is a better version of Moment’s Peace, I play it just to have four to five fog effects against Aggro.

Ulamog’s Crusher is a one-card sideboard plan against Boros Monarch, Flicker Tron (not Fangren Tron) and sometimes against Izzet Midrange and Control. I kept it in my latest list because the current meta is light in the amount of Flicker Tron and Boros sometimes don’t play conservatives and isn’t very good if they push the Aggro side of the deck. (non ho capito cosa intendi)

Obisidian Acolyte is, in my opinion, the best thing we can play against Dimir Delver to deal with Gurmag Angler. I came up to this conclusion based on the fact that we can easily play around Delver of Secrets, but there doesn’t seem to be an ideal hate card to destroy or lock the black Zombie fish.

Obsidian Acolyte is very versatile. We can Pulse it back (even after having milled it with Forbidden Alchemy). It can counter Snuff Out and Soul Reap. In the late game, we don’t have problems paying white mana to provide pro: black to other creatures to block the others Anglers on the board. In my opinion, an important thing is that the opponent can’t counter the Acolyte with a one-mana counter, so it gets down to Counterspell or a Foil.

Some side-in/-out tips

The outcome of many match-ups depend, among other things, on what of kind of player you are and how you want play the deck.

Dimir Delver: tied

The match up depends on how skilled out opponent is and on what they boarded in the post-side game. In g2 and g3 it’s difficult to win via the Ghostly Flicker loop, so it is more profitable trying to kill Delvers and Anglers. You don’t want to rely on the Flicker part of the deck, I’ll suggest this side-out:

Side-out: overcosted counterspells (Exclude, Unwind, Condescend, Prohibit), 1 Ghostly Flicker, 1 Moment’s Peace, Doom Blade (or the second Moment’s Peace).

Side-in: Dispel, Pyroblast, Ancient Grudge (probably they have Relic), Obsidian Acolyte.

Alternatively, you can just switch the counters and rely more on the fog lock aspect (Dimir Delver isn’t good in the long game), but post-board they try to win as fast they can, usually disrupting our manabase with Annul or Daze and putting a fast threat. Obviously, Daze isn’t typically a good card against Tron, but we need to play keeping in mind that they probably might have kept it in.

Problematic cards: Counterspell, Dispel, Foil. Foil, in particular, can generate a lot of tempo advantage and they might tempo us out very well when they have several of them in their hand.

Burn: favorable or at least tied

How it’s possibile? And whitout playing Circle of Protection: Red?
Well, Burn is a Lava Spike Combo, that means that’s needs a critical amount of spell to win. In this matchup, we don’t play like an Urzatron deck; rather, we play as a blue-red control and the gameplan revolves around slowing them down by countering burn spells in the dead turns and to run away with the match in the late game.
Basically we win thanks to a critical amount of counterspells. In the lategame, they’ll likely have no cards left in their hand, and we have 10 or more lifepoints left.

Problematic cards (pre-side): Thermo-Alchemist, Curse of the Pierced Heart, Fireblast

Problematic cards (post-side): Molten Rain on the draw, Smash to Smithereens.

Side-in: Dispel, Hydroblast, removal spells, Circle of protection: red if you have it.

Side-out: Rolling Thunder, Moment’s Peace, Exclude (often a dead card) and Dinrova Horror if we need another or two slots.

A tip: aim to prioritize colored lands and play around Molten Rain and Smash to Smitherens with Ghostly Flicker and Crop Rotation if possible.

Boros Monarch: favorable

Problematic cards: Palace Sentinels, Bojuka Bog, burn spells (sometimes Seeker of the Way).

Make sure to not let Palace Sentinels resolve in the early stage of the game if you can’t steal the Monarch back right away. Fire//Ice is good in game 1 to tap a land (maybe a bounceland), which can prevent the four-drop from being landed. Another good thing is playing Dinrova Horror on turn four if we are on the play and the opponent can’t kill it right away with a Galvanic Blast, because we set the opponent’s development back and they can’t deploy the Monarch card.

Post side MVPs are cards like Fangren Marauder or Ulamog’s Crusher, which require different answers than Pyroblast or Relic of Progenitus. They may keep Journeys in, but that’s a shaky solution due to the presence of Dinrova Horror.

The sideboard plan in this match-up depends on how aggressively the opponent plays.
If they go for the card advantage ruote and rely on Relic of Progenitus and other hate cards, we usually don’t need Doom Blade or a large number of Fire//Ice and the Wall+Flicker value plan is the best (or even the Dinrova plan if they don’t have enough creatures or removal spells to kill us). Against this kind of gameplan, the ideal side-in cards are Ancient Grudge, Ulamog’s Crusher and Fangren Marauder. I don’t really appreciate Dispel and Hydroblast, they can’t answer Relic of Progenitus, Battle Screech or Palace Sentinels.

If the opponent plays very greedily, skipping on card draw and land-drops (e.g. by bouncing lands back to their hand with Skyfishers and Hawks), the best choice is playing more removal spells to slow them down until they reach topdeck mode and are left with no creatures. Alternative side-in cards, in this case, might be Electrickery and Doom Blade effects.

Izzet Delver: unfavorable

Problematic cards: Ninja of the Deep Hours, Spellstutter Sprite.

Mulldrifter is the best card here. You’ll often win by recurring Drifters with Pulse of Murasa and chumpblocking the opponent’s threats over and over again.

Prioritize destroying Faeries and Ninja. Countering Augur of Bolas is a good thing to prevent Ninja from entering the battlefield. Don’t fall into Spellstutter Sprite unless you can’t play around it.

Colored lands are more relevant than Urzalands: we need at least 2 or 3 blue mana to play our game well.

Side-in: Electrickery and other removals, Ancient Grudge (they often have Relic of Progenitus), Pyroblasts.

Side-out: Moment’s Peace (not very helpful – removal spells are better), Crop Rotation (due to Spellstutter Sprite), overcosted counterspells, Dinrova Horror (not many valid targets and it costs lots of colored mana).

Mono U Delver: unfavorable

Same considerations and side-in/-outs as for UR Delver and, but a worse match-up.

Try to play around Daze. Also note that Ancient Grudge can be brought in to destroy Spire Golem and Bonesplitter if they play it/them.

Boros Bully: favorable

Problematic cards: Seeker of the Way, Palace Sentinels

Usually they have close to no reach (i.e. burn spells), so it is a better matchup than Boros Monarch.
Due to their more aggressive nature, cards like Moment’s Peace are more valuable.

The big problem here lies in understanding what to side out. They play different kind of threats: an aggro gameplan with Seeker, Battle Screech and Rally the Peasant and a grindy one with Palace Sentinels. The better thing is probably cutting some situational cards to bring in more answers to the aggro gameplan.

Side-out: I still need to figure it out.

Side-in: Ancient Grudge, Doom Blade (for Seeker) and maybe Stonehorn Dignitary (they sometimes play Flaring Pain). Be sure to not cut Dinrova Horror, because they usually keep the Journeys in.

Aura Hexproof: tied, because they’re mad horses

Jokes aside, the MU depends on how fast they start.

The better gameplan is to have a huge number of effects to stop their combats, so that’s one of the reasons to play cards like Stonehorn Dignitary in the sideboard.

Side-in: Electrickery, Moment’s Peace, Stonehorn Dignitary

Side-out: Rolling Thunder, Exclude, Doom Blade, 1 Prohibit

Fire//Ice is more helpful than I thought- tapping an enchanted land in their upkeep in the first turns gives us an extra turn to set the Urza Tron or to dig in the library by delaying their haymaker Auras from landing.
Dinrova Horror is a valid finisher. Recoiling an Ancestral Mask or an Ethereal Armor during the combat step is something similar to a lifegain/fog effect (or sometimes a straight up one-for-one trade with their Bogle).
One or two counterspells are required post-board due to the Flings, Relics and/or Dispels they might be playing.

Flicker Tron

An interesting matchup. You need some practice to learn how to play it, base you’ll have a different approach according to the situation at hand- which is stimulating (at least for me).

Side-in: Dispel, Pyroblast, Doom Blade (to kill Ulamog’s Crusher or Mnemonic Wall from starting the Flicker engine).
Ancient Grudge to destroy Prophetic Prism or other mana rocks is too situational for my taste.
Hydroblast is a counter to their counters (aka Pyroblast), so I prefer to skip on it.

Side-out: fogs, Fire//Ice (tapping a land or a Prism isn’t relevant and we have more hellpfull cards post-side, Dispel for example), Rolling Thunder (if you don’t have Ulamog’s Crusher and are under time you may think to kept in, but it’s an overcosted finisher in this MU, so it’s difficult having an open window).

Other Aggro decks: (generally) favorable

As a general blueprint I suggest the following:

Side-in: fogs
Side-out: slow counterspells.

Affinity is a toss-up, as it can land very fast starts and Atog is a problematic threat.

RDW is a negative matchup: a lot of 2/2 creatures, burn spells and pump spells. They just put a lot of hasty creatures that are difficult to deal with without one-mana removal spells. Cards like Fireblast or Lightning Bolt mess up the life count.

Izzet Kiln, UW Tribe: unfavorable

Probably the worst match-ups of all. We need to prioritize interaction, so be sure to have a fair amount of answers and colored mana to play the game.

I usually prefer to not go overboard with fog effects, as playing removal spells is a safer route and it gives us more time.

Unwind is the best answer to Gigadrowse, so keep that in mind.


If you want to discuss any specific matchup, feel free to hit me up!

Article by Alessandro Moretti and Picelli89

Report – Dinrova Tron – Top8 Paupergeddon Milano 2019

Report – Dinrova Tron – Top8 Paupergeddon Milano 2019

Salve gente, sono Alessandro Moretti e sono reduce da una top8 dall’appena concluso Paupergeddon Milano, edizione di febbraio 2019, dopo un non semplice 6-1-1 con Dinrova Tron che mi ha fatto perdere al primo turno della top8 da quello che sarebbe poi diventato vincitore, con Red Deck Wins.

Decido di Dinrova Tron per due motivi: è divertente e leggero da giocare e volevo nuovamente fare un piazzamento in Top8 con questo mazzo.
A questi sommiamo il fatto che nel meta attuale (che vede soprattutto Boros Monarch come tier a maggior diffusione) è meglio piazzato di quanto possa sembrare, basta ovviamente aggiustare la decklist.

Qui trovate le decklists della top16

Io sto praticamente giocando la stessa lista da novembre 2017, aggiornandola in base alle necessità.

Dinrova Tron by Alessandro Moretti, Top8

Lands (23)
Bojuka Bog
Island
Remote Isle
Swiftwater Cliffs
Unknown Shores
Urza's Mine
Urza's Power Plant
Urza's Tower
Thornwood Falls

Creatures (8)
Mnemonic Wall
Mulldrifter
Dinrova Horror

Spells (29)
Condescend
Forbidden Alchemy
Ghostly Flicker
Mystical Teachings
Prohibit
Pulse of Murasa
Rolling Thunder
Expedition Map
Prophetic Prism
Crop rotation
Moment's Peace
Doom Blade
Echoing Decay
Dimir Signet
Exclude
Compulsive Research
Unwind
Fire//Ice
Sideboard (15)
Ancient Grudge
Electrickery
Hydroblast
Moment's Peace
Pyroblast
Dispel
Lightning Axe
Doom Blade
Fangren Marauder
Ulamog's Crusher

I match up trovati in svizzera:

  • Boros Monarch 2-0
  • UR Kiln Fiend (aka Izzet Blitz) 2-0
  • UB Alchemy 2-0
  • Burn 2-1
  • Elfi 1-2
  • Burn 2-0
  • Ub Delver 1-1
  • Rakdos Monarch 2-1

Boros Monarch, UB Alchemy e Burn li possiamo considerare positivi, Kiln Fiend e Rakdos negativi ed infine Elves e Ub Delver sono partite tra il giocabile ed il positivo a seconda di come si sviluppa la partita e in base alle risposte che Dinrova Tron gioca.

Premetto che per la scarsità di ore di sonno e la mia sbadataggine non ricordo i nomi dei giocatori, nel caso abbiate giocato contro di me e vogliate che venga aggiunto il vostro nome vi basta dirmelo.

Vediamo come sono andate le partite e cerchiamo di contestualizzare.

Turno 1: Boros Monarch

Boros Monarch è tendenzialmente favorevole (una partenza debole di Dinrova batte una partenza debole di Boros), ma non deve essere preso sottogamba: gli out di Boros 1)Palace Sentinels, 2)carte di side giocate maindeck (es. Relic of Progenitus, scelta presente nel meta italiano da almeno 1 anno), 3)un board molto sviluppato e rapido, accompagnato da una chiusura di burn spells.

Game1

Nemico sconosciuto, apro con una mano medio-lenta. Lui da parte sua non ha mana rosso ed i primi 3 turni si caratterizzano da una Kor Skyfisher di secondo ed un Glint Hawk di terzo.
Se ricordo correttamente chiudo l’urzatron tra il sesto ed il settimo turno, dopodiché tra manipolazione e pescate di turno trovo Mnemonic Wall e Dinrova Horror, mentre con Mystical Teachings prendo Ghostly Flicker.

Side-in/-out

Cercare di mantenere una posizione di difesa contro un avversario come Boros Monarch è sbagliato il più delle volte, soprattutto giocando un numero limitato di rimozioni e rischiando di non avere risposte a Palace Sentinels.
Post side ci troviamo oltretutto a dover affrontare un avversario che, presupponiamo, ci metterà dentro 4 Pyroblast e 2 Relic of Progenitus per eliminare le nostre fonti di Card Advantage ed i nostri counter per Relic e Palace Sentinels.

A volte Boros non fa partenze molto esplosive, altre volte si. Cerchiamo di diluire le risposte contro Aggro e mettiamo dentro soprattutto carte contro il quale non gli conviene avere risposte.

  • -2 Fire//Ice: rimozione non molto valida perché vogliamo puntare a rimuovere Kor Skyfisher se necessario.
  • -1 Doom Blade: non voglio tenere una rimozione utile solo contro un 4x relativamente problematico, preferisco tenere dentro Echoing Decay perché permette di uccidere le pedine di Battle Screech.
  • -1 Ghostly Flicker: non genera direttamente vantaggio, troppe copie rischiano di essere una carta morta se non risolviamo Relic of Progenitus (se in campo).
  • +2 Ulamog’s Crusher: il motivo per cui gioco una copia extra rispetto alla side ordinaria è per aumentare la possibilità di giocarne uno nelle fasi iniziali della partita e per giocare attorno ad eventuali situazioni in cui il primo crusher sia stato rimosso permanentemente dalla partita.
  • +1 Ancient Grudge: Relic rimane un problema. In rare occasioni distruggo le terre, ma di solito succede quando ho crusher o Dinrova Horror che eliminano le altre.
  • +1 Fangren Marauder: voglio cercare di rallentare Boros, guadagnare 5 vite ogni volta che una pedina Clue viene sacrificata permette eventualmente di redirigere le rimozioni su di lui e non sulle mie vite.
Game2

Riesco ad avere una mano iniziale ed una costruzione della partita molto favorevoli, chiudendo l’urzatron tra il terzo ed il quinto turno e pescando un Mnemonic Wall e due orrori. Il primo orrore rimbalza una Boros Garrison e si prende il target di un Journey to Nowhere, il secondo, giocato con turni di distanza bersaglia proprio l’incantesimo. Nel frattempo un Mulldrifter accetta un trade con un Glint Hawk ed un Echoing Decay toglie altri 2 Glint Hawk, per finire con un Mystical Teachings che prende Ghostly Flicker per tassare la manabase avversaria.

Most Valuable Cards
  • Unwind: ho una risposta per carte problematiche che non gestirei bene tranne che con carte come Condescend (penso ad esempio a Rolling Thunder) e genero un vantaggio tempo che può essere molto rilevante se giocata al momento adeguato, che permette di accelerare il game di 1-2 turni potendo giocare manipolazione (Forbidden Alchemy) o tutori (Mystical Teachings) in seguito ad essa.
    la possibilità di giocare fino a 2 spell addizionali dopo questo counter permette di sfruttare al meglio il ruolo di control deck di Dinrova Tron.
  • Dinrova Horror: ha ruolo di finisher in un late game molto avanzato, è vero, ma post side è principalmente un Recoil per Journey to Nowhere ed un time walk per ritardare Palace Sentinels (Dinrova Horror su bounceland prima del quarto turno dell’avversario).
  • Ulamog’s Crusher: è in linea con quanto scritto sopra.

Turno 2: Izzet Kiln Fiend

Uno dei peggiori avversari che, storicamente, un qualsiasi Tron deck possa trovarsi ad affrontare.
Il Combo.deck è troppo veloce e noi manchiamo di risposte nei primi turni della partita; G1 perdiamo anche giocando bene.
Questa volta il mio avversario è molto sfortunato.

Game1

Io ho un keep a 6 o 7, il mio avversario a 5.
Chiarito che la situazione è molto svantaggiosa per lui, vediamo che propone un paio di cantrip ed una Gitaxian Probe, quando arriva il secondo o terzo cantrip cerco di sfruttare un Condescend in mano per migliorarmi la pescata e cercare di non fargli iniziare la partita.
Concede senza farmi vedere il secondo colore.

Side-in/-out

La situazione è particolare, non so cosa giochi il mio avversario, le due opzioni più probabili sono UW Tribe e UB Delver, la terza opzione è Kiln Fiend. Opto per una side che cerchi di non cannibalizzare troppo gli aspetti di control deck che accomunano il gameplan contro questi tre e lavoro in modo che UB delver sia l’avversario più probabile, anche in ottica del meta.

Non ricordo chiaramente, so di aver inserito Dispel, Lightning Axe e Pyroblast; ho tolto Moment’s Peace, Exclude, Unwind e probabilmente Prohibit (le nebbie generano svantaggio a me e i counter del maindeck sono stati sostituiti con risposte più efficienti).

Game2

Tengo una mano discreta, cioè con almeno un paio di risposte ed il mana colorato.

Terra rossa di secondo turno, impallidisco.

Terzo turno dell’avversario, EoT, propongo Forbidden Alchemy che viene neutralizzata dalla Pyroblast di un avversario che non è molto convinto della sua azione.

L’avversario propone un Nivix Cyclops di quarto turno, io ho solo un mana colorato open e lascio risolvere (ho almeno due Pyroblast in mano).
Nel mio turno Pyroblast su ciclope, che risolve.
Successivamente arriva un Kiln Fiend, probabilmente sono morto. Pesco Lightning Axe.
L’azione è la seguente: Urza’s Power-Plant, Urza’s Mine, gainland, Isola, filtroland in campo. Crop Rotation in mano, L. Axe protetta da counter.
O vado in discard di Crop Rotation o cerco Urza’s Tower (per creare vantaggio Tempo e Carte nei prossimi turni) e poi gioco Lightning Axe pagandola 6. Scelgo la seconda opzione e risolve a mio favore.

Arriva infine un inaspettato Thermo-Alchemist, però il mio avversario, con la mano piena, non gioca molto altro, il che mi fa presupporre che effettivamente non abbia nulla di rilevante, motivo per cui tengo in mano la mia Doom Blade, pescata un paio di turni dopo, per minacce peggiori che potrebbe proporre, questo perché pure io sono sotto ad un leggero flood.

Mi concede la partita nel giro di massimo due turni non vedendo altro che terre.

Most valuable cards

È chiaro che una partita del genere NON è la norma, valutando dunque ciò che normalmente sono le nostre migliori risorse non possiamo fare a meno di pensare a Hydroblast, Pyroblast, Doom Blade e Lightning Axe. Il MU per noi non deve essere intellengente, perché dobbiamo solo pensare a sopravvivere, inserendo il maggior numero di rimozioni e cercando di avere sufficiente mana colorato.
L’urzatron non è una priorità salvo in situazioni di stallo in cui ci permette di raggiungere una posizione dominante grazie al Card Advantage.

Le spell normalmene deboli sono Dinrova Horror ed i counter overcosted; valutiamo di ridurre il numero di Moment’s Peace se ne listiamo più di 2 maindeck, dato che non risolvono permanentemente le minacce e che l’avversario giocherà 1-2 copie di Flaring Pain.

Turno 3: Dimir Alchemy

Il match-up è a mio favore e la mia decklist presenta anche un maggior numero di risposte maindeck rispetto alle liste standard; giocando in real un buon punto di partenza per affrontarlo è riuscire a vincere il g1 (per evitare di pattare).
Non ricordo molto bene la partita, potrebbero esserci degli errori.

Game1

Il primo game è caratterizzato da una situazione di stallo abbastanza prolungata, dove non ci sono azioni di particolare rilievo ed io finisco per piazzare il duo Mnemonic Wall e Dinrova Horror che resettano la manabase.

Side-in/-out

Rispetto a Boros, non c’è una race ed un reach di burn spells che ci possano preoccupare; Alchemy è costretto ad un gameplan incentrato sul voltron di Gurmag Angler o sullo scambio di risorse tra counter e rimozioni che a lungo andare lo punisce dato che il motore di card advantage di Flicker Tron è più performante.
Per questo motivo ritengo che aggiungere ulteriori risposte, togliendo pezzi utili solo contro Aggro sia la scelta giusta.

Game2

Io ho una mano iniziale stabile, ma una partenza lenta; l’avversario non propone una partenza aggressiva ed arriva solo 1 Duress di secondo o terzo turno a preoccuparmi.

Lui risolve un Mulldrifter, io ne risolvo uno mio e muoiono scontrandosi in combat.

Due Augur of Bolas si presentano, ma non disturbano. Incastro bene Mulldrifter, Pulse of Murasa e Mnemonic Wall per distanziarlo, gioco Dinrova Horror su Gurmag Angler e l’avversario concede quando siamo in una situazione in cui lui non ha più nulla ed io ho una mano ricca di permission spells.

Most valuable cards

Di base vogliamo entrambi giocare come control deck e questo porta a far sì che la shell più performante a confronto sia quella che racchiude le risposte e le risorse più efficienti.

  • Exclude: avere una risposta da mid-late game a Mulldrifter e Gurmag Angler permette di avere un approccio molto più safely.
  • Pyroblast: neutralizzare Mulldrifter, sempre lui, e Probe permette di mantenersi sopra di vantaggio carte.
  • Unwind: stesso ruolo che può avere contro Boros Monarch.

Turno 4: Burn

Quello contro Burn è un match up molto semplice da vincere se sappiamo come.
La mia lista precendente, senza rimozioni maindeck, era sfavorita; giocando anche solo 4 rimozioni, il g1 migliora sensibilmente grazie alla possibilità di rimuovere Firebrand Archer e Thermo-Alchemist. Paradossalmente, Ghitu Lavarunner è la creatura più debole contro di noi.

In tutti e 3 i game abbiamo entrambi delle mani iniziali estramente esplosive che dimostrano il potenziale dei due archetipi e che rendono difficile la partita.

Game1

Inizia lui con Gitaxian Probe e la cosa mi deprime un po’ perché non avevo voglia di giocare di nuovo contro un blue based deck.
Per mia gioia arriva un Lava Spike.

Il mio keep vede Expedition Map, 2 terre singole di urza ed un Prophetic Prism. Pesco la terza terra di urza.

Al terzo turno rompo la mappa per prendere Remote Isle; in mano ho Mystical Teachings e l’avversario nel frattempo mi ha proposto 2 Curse of the Pierced Heart ed 1 Ghitu Lavarunner.

Nel mio quarto turno ho qualcosa come 2 Urza’s Power-Plant, 1 mine ed 1 tower, gioco il secondo prisma e, con 6 punti vita, posso solo giocare Mystical Teachings per prendere Pulse of Murasa da giocare su Remote Isle. L’avversario ha 3 carte in mano e 2 mana open, posso morire solo da doppio sparo instant e non ho altre finestre di gioco libero dato che il turno successivo andrei sotto le 4 vite e mi ritroverei a dover gestire almeno 3 botti.
Muoio da Lighting Bolt e Fireblast.

Side-in/-out

Nel post side contro Burn non giochiamo come Tron; ci serve la maggiore interazione possibile per rallentarlo e portarlo in un mid-/late-game in cui lui è al top deck e Pulse of Murasa ci riporta alti di vite. Anche, e soprattutto, in questo MU settare l’urzatron è irrilevante e lo facciamo solo se non ci crea svantaggi in termini di vantaggio Tempo, cioè in numero di risposte che possiamo giocare in un turno.

Game2

Mano dipinta che mi permette di avere il trittico tra il terzo ed il quarto turno, unito a Mulldrifter evocato e Pulse of Murasa.

In questo game devo aver giocato qualcosa come 3 Pulse of Murasa ed ho rimosso le curse e le creature subito. Nut hand.

Game3

Keep a 7 con Mulldrifter, gainland UG, terra di urza, hydroblast, dispel e doom blade.
Pesco le altre due terre di urza.

Anche questo game è caratterizzato da una mano ed una partenza particolarmente forti, che mi permettono di avere un doppio mana colorato di quarto turno, dopo aver rimosso un Thermo-Alchemist ed aver accettato un trade Mulldrifter/Ghitu Lavarunner arrivo ad un numero basso di vite ma posso contare su Pulse of Murasa preso con Mystical Teachings.

Most valuable cards

Turno 5: Elves

Elves è un archetipo dal quale non si può praticamente vincere salvo colpi di fortuna o una shell ottimizzata verso le rimozioni come Flame Slash, Lightning Bolt ed Electrickery.
La partita è una gara di velocità e Tron è più lento.
Il mio pacchetto di rimozioni maindeck è orientato per lo più per migliorare il match up contro Ux Faeries e le versioni di Boros, rimane però vero che contro questo archetipo ciò che conta di più è il numero di rimozioni che possiamo giocare.

Game1

In questo game continuo a fare la solita partenza fortuna che ho fatto contro Burn: urzatron di terzo con un prisma, di quarto turno una Urza’s Power-Plant seguita da un Prophetic Prism che pesca Rolling Thunder.
L’avversario ha passato il suo ultimo turno giocando solo Priest of Titania, motivo per cui ritengo che giocare subito il RT, eliminando solo 3 pezzi (Quirion Ranger, Priest of Titania e Birchlore Ranger) sia la mossa più adatta dato che mi fornisce il maggior tempo possibile per riprendere la partita il turno successivo.

Il turno successivo arriva un Lys Alana Huntmaster che vien gestito da una Doom Blade e successivamente posso permettermi di neutralizzare un Lead the Stampede.

Sono avanzato troppo nella partita perché possa uscirne e mi concede il game.

Side-in/-out

Molto semplice: eliminiamo i counter in più e mettiamo altre rimozioni e Moment’s Peace.
Ci sono alcune carte che però sono un problema e che necessitano di risposte: Viridian Longbow (danno non prevedibile), Spidersilk Armor (impedisce di chiudere di beatdown con Mulldrifter) e Mob Justice/Gruesome Fate/Harsh Sustenance.

In real non abbiamo da temere Wellwisher perché solo su MTGO può impedire a tron di chiudere (in un torneo real al massimo permette di pattare).

Game2

Keep a 6 con 1 Remote Isle, 1 Moment’s Peace, una gaindland ug e le tre urzaland, metto sotto una filtroland grazie al Profetizza 1.
Concedo verso il settimo-ottavo turno dopo che mi gioca un Ulamog’s Crusher ed io ho visto un flood problematico; le magie che pesco in questo game sono 1 Doom Blade, 1 Expedition Map ed 1 Mnemonic Wall (forse 1 prisma).

Game3

Il g3 è peggiore, ricordo di non aver mai visto l’Urza’s Tower e di non aver mai visto risposta contor Ulamog’s Crusher. Anche in questo game keep con Moment’s Peace in una mano iniziale che non avrei potuto mulligare dato che mi avrebbe permesso, pescando correttamente, di costruire la partita senza problemi.

Most valuable cards

Turno 6: Burn

Torniamo ad un MU leggero, per me.

Game1

Al quarto turno so di aver vinto: nel giro di due turni completo l’urza tron e con il Mystical Teachings che ho in mano mi prendo il Pulse of Murasa della vittoria.

Game2

Keep interessante con doppia terra ed un Dimir Signet e risposte varie.
Mi arriva al turno 2 un Thermo-Alchemist che sono costretto a non uccidere subito per poter giocare il signet.
Al turno successivo arriva il secondo alchimista e nel mio turno arrivano 1 Hydroblast ed 1 Doom Blade. La Doom Blade la pesco di turno e salto il land-drop.👍

Nella successiva parte del game non salto i land drop ma non completo l’urza tron, si svolge il classico post side Burn vs URx Control dove io scambio i miei counter con le sue fonti di danno costante (chiamate creature) e pesco quando possibile.

Attorno al sesto-settimo turno gioco un Mulldrifter pagando 5 mana (ovviamente in un momento in cui ho abbastanza vite per non morire). Questo Mulldrifter si porta a casa da solo qualcosa come 10-12 danni.

Riesco a gestire la partita e a portarla in una situazione in cui l’avversario è al top deck e posso permettergli di risolvere 2 copie di di Curse of the Pierceed Heart, rallentate da gain lands e Pulse of Murasa che mi mantengono tra le 8 e le 10 vite.

Il penultimo turno risolvo Mulldrifter n°2 che pesca la terza terra di Tron e il terzo Mulldrifter, che gioco.

L’ultimo turno sono 6 danni di Mulldrifter più due danni di Fire//Ice.

Turno 7: UB Delver

So contro cosa sono, abbiamo giocato su due tavoli vicini per metà torneo ed abbiamo gli stessi punti.
Io gli dico che ho un MU positivo contro di lui, lui mi dice che ha un MU positivo contro di me. Sarà una partita combattuta.

Game1

Inizio io e apro una mano con almeno due terre e sufficiente manipolazione, lui non fa una partenza veloce e usa i primi due turni per la manipolazione.

Al terzo turno ho doppia terra di urza, una gainland ug ed una crop rotation, lui è tappato ed io ho un Prophetic Prism.

La mia valutazione è che con la mano che ho è troppo rischioso lasciare che lui si costruisca ulteriormente la manabase e giocare solo una spell a turno, quindi opto per rischiare la rotation. Risolve. Risolve Prism e risolve Mulldrifter.

La partita procede ancora per qualche turno ma nel frattempo ho cominciato a generare troppo vantaggio e l’avversario ritiene preferibile passare al g2.

Side-in/-out

Normalmente avrei optato per inserire Ancient Grudge, questa volta decido di affidarmi completamente ad un piano denial attraverso rimozioni e counter, preferendo inserire la secoda Doom Blade (delver giocato nei primi turni è la principale wincondition del mio avversario).

  • +3 Pyroblast, +2 Dispel: ottimizziamo il reparto counter, sostituiscono quelli overcosted.
  • +1 Lightning Axe, +1 Doom Blade: per Gurmag Angler e per Delver of Secrets.
  • -1 Exclude, -1 Unwind
  • -2 Moment’s Peace: lockare con i fog effect funziona solo quando siamo in late e/o in estremo vantaggio ed io non voglio tenere carte che non risolvono definitivamente le minacce avversarie.
  • -1 Ghostly Flicker: la mia prima priorità non è vincere di lock o loop vari e, abbastanza intuibile, le risposte che mi giocherà sicuramente l’avversario non mi permetteranno facilmente di impostarlo.
  • -2 carte che non ricordo, probabilmente 1 Prohibit ed 1 Condescend.
Game2

Il mio keep a 7 del g2 vede due-tre Card Draw effect di cui 2 mulldrifter, 2 gainland UR ed 1 Remote Isle; la mia partenza è lenta ma punta sul fatto che il mio avversario sa giocare e che non ha tenuto post side Daze.
Non arrivo all’urzatron prima del settimo turno, però le mie risposte riescono a gestire i Delver of Secrets dell’avversario e con un discreto quantitativo di manipolazione riesco ad impostare la partita.
L’avversario risolve una Gurmag Angler che rimuovo con Lightning Axe e successivamente rimbalzo la seconda con Dinrova Horror.
Nel mentre un Mulldrifter lo abbassa attorno a 10 vite.
Provo un trade con Dinrova Horror ed Echoing Decay contro Gurmag Angler ma l’avversario ha doppio counter, nella seconda fase principale cantrippa e va in tapped out per fare Relic of Progenitus.
La mia mossa è sbagliata per due motivi: 1)avrei dovuto giocare Echoing Decay prima dei bloccanti (ma avevo paura di andare troppo basso di vite) e soprattutto 2)mi ero dimenticato della possibilità che mi potesse giocare relic in quel momento della partita.
La relic è fondamentalmente la carta che gli fa vincere il game: il turno successivo la rompe e mi esilia 2 Forbidden Alchemy ed 1 Mystical Teachings.
La cosa normalmente non sarebbe stata influente, ma successivamente flodderò per qualcosa come 5-6 turni.

Game3

Rimangono meno di 10 minuti prima dei turni addizionali, probabilmente sono costretto a pattarla.

Devo tenere un keep a 6 con mono terra e Dimir Signet. Profetizzo una terra in cima al mazzo.

L’avversario parte con doppio delver, io con doppia rimozione.

Con io che ho tenuto una mano debole, la partita prosegue con una Gurmag Angler risolta ed un Dinrova Horror che la rimbalza.

Turni addizionali, io sono a 5 o meno vite. Propongo paranti e rimuovo pezzi come un forsennato, nel mio ultimo turno ho 1 Dinrova Horror che saluta gli Snuff Out ed un Mnemonic Wall appena entrato per fare presenza e salvarmi da una Angler ed un coso a caso che non ricordo.
Gli rimane un solo Snuff Out nel mazzo, pesca di turno e niente. Rompe la seconda Relic e nulla: patta.

Most valuable cards

Il match up non è scontato. È molto interattivo e si basa sullo scambio di risorse e minacce, ma è chiaro che Dinrova Tron debba puntare a fare card advantage e UB Delver sia costretto ad accelerare sulla partita. Il nemico peggiore probabilmente è Delver perché permette di sfruttare un momento della partita (i primi turni) in cui Tron ha scarsa interazione, rendendo quindi Gurmag Angler una chiusura per noi pericolosa.

  • Lightning Axe: è la risposta più economica o diretta ad Angler; preferisco questa perché in-color e perché non richiede più di un colore.
  • Dinrova Horror: a noi fa comodo perché fornisce tempo e perché non ha praticamente risposte che lo uccidano.
  • Fire//Ice: sto valutando seriamente l’idea di usarle per tappare il mana blu o nero (di questo mazzo che gioca con 2-3 terre) in upkeep.
    Fun fact: una volta ho ucciso due delver.

Turno 8: Rakdos Monarch

Oh no. Mi rassegno all’idea di giocare contro un archetipo che mi mette continuamente nella partita in difficoltà. Questo midrange è disegnato in modo da predare su questo tipo di archetipi, ma ho giocato abbastanza il match-up, usando entrambi gli archetipi, per visualizzare quali sono i possibili out: eccesso di vantaggio carte e Rolling Thunder.

Game1

Ho una mano interessante con 2 terre, 1 mappa, 1 prisma e cose, però mi becco una Duress sulla mappa. Sarei stato tentato di togliere prisma in quel caso, ma effettivamente togliere mappa era l’unica scelta fattibile se pensiamo a fasi più avanzate della partita.

Questo game si sviluppa in qualcosa come 2 Chittering Rats, 1 Raven’s Crime, 1 Blightning ed 1 Liliana’s Specter.

Dal canto mio, seguo la via di Urza ed arrivo al trittico; riesco ad incatenare Pulse of Murasa e Mnemonic Wall per svariati turni con successo fino alla situazione finale.

Il punto di svolta lo raggiungiamo dopo una sua Bojuka Bog che mi esilia Rolling Thunder, 1 Pulse of Murasa e il secondo Mnemonic Wall. Il resto non ci interessa. Ho la fortuna (o l’accortezza) di avere in mano Ghostly Flicker, Pulse of Murasa e Prohibit che mi assicurano da una eventuale Thorn of the Black Rose e mi permettono, con lui a mano vuota di pescare, praticamente, 2 a turno grazie a Flicker su muro e prisma. Concede il g1.

Side-in/-out

O vinco lanciando una sequenza di Mulldrifter preoccupante, oppure mettendo una serie di carte problematiche che nel totale non può gestire. E considerate che post side avrà Relic of Progenitus, Nihil Spellbomb, Pyroblast e/o Rancid Earth. I più preparati giocando Okiba-Gang Shinobi ed è ciò che temo di più.

Game2

Quinto turno, Thorn of the Black Rose protetta da Pyroblast.
Mi impedisce di fare vantaggio carte e quando sono a meno di 10 vite concedo tranquillamente.

Game3

È un peccato che non fossimo al tavolo dello streaming.

Subisco qualcosa come 5 Raven’s Crime, 3 Blightning, 3 Chittering Rats, 2 Liliana’s Specter e 2 Duress.

Io ho l’urzatron relativamente rapidamente e lui mi svuota la mano abbastanza presto.
La mia partita passa per una sequenza di combat phase per rubare il monarca all’avversario e rimuovergli il board.

Il primo Ulamog’s Crusher entra con l’avversario con 1 solo Chittering Rats in campo e sono già pronto a spostarlo al cimitero. Curiosamente sopravvive.

«Vabbé dai, adesso mi giocherai Thorn, diventi monarca e lui si schianta sul deathtouch» gli dico.
Gioca Night’s Whisper e pesca Thorn of the Black Rose, che ovviamente gioca. Yare yare daze.

Turno mio. Ho Ghostly Flicker in mano ed il secondo crusher, dopo aver giocato Mulldrifter. O salvo il crusher e spero di togliere altre due terre all’avversario (cosa che sinceramente avrei fatto se il flicker mi avesse permesso di giocare anche il secondo crusher, ma in realtà anche solo flickerando due terre non ci sarei riuscito). Scelgo di immolare l’arnese sperando di non beccarmi un Bligtning.

Il turno dopo subisco un Blightning.

Nel giro di un paio di turni riesco ad avere doppio Mulldrifter ed un Mnemonic Wall in campo e sono il monarca.

Quando mi picchia con 2 Chittering Rats ed 1 Liliana’s Specter, con io con 2 Mulldrifter stappati ed 1 Mnemonic Wall capisco che ha il monarca in mano. Ma non posso lasciar passare, andrei a 3 e morirei di Lightning Bolt.

Quando Mnemonic Wall muore di Chainer’s Edict io arrivo ad avere 13 mana in campo, l’avversario 14 vite ed io una Urza’s Power Plant ed un Rolling Thunder in mano. O wratto il board e faccio danno non letale, oppure mi tengo in mano le due carte, prendo 3 danni dei due attaccanti (1 Thorn ed 1 Chittering Rats) e vado a 3, confidando in qualcosa di forte al top deck (magari un secondo muro per riprendere il Rolling Thunder o un Pulse of Murasa).
Il mio avversario ha Raven’s Crime al cimitero.

Decido di andare a 3, ha già giocato 2 Lightning Bolt e 3 Blightning, è un rischio che penso di dover correre, soprattutto perché se pesco Urza’s Tower ho vinto.

Raven’s Crime, scarto power plant. Ora ho 1 carta in mano.

Nel mio turno pesco. Urza’s Tower. Ho 16 mana.

«Tappo tutto, farei 14 danni su di te». La sala esplode.

Most valuable cards

Top8

Fantastico! Mi sono aggiudicato il tappetino nuovo che volevo!

Adesso spero di trovarmi contro Burn o un altro mazzo non troppo impegnativo.
Trovo RDW che è il peggior MU che potessi trovare in questa top8.
Confido in Echoing Decay e Moment’s Peace.

Game1

Non so cosa gioca il mio avversaio, tengo una mano che ha manipolazione ed un paio di counter e per fortuna 3 terre ed il mana colorato.

Turno 1 gioca Goblin Cohort, t2 ne gioca un’altra e salta il land drop. T3 non fa niente.
A quel punto decido di non tenermi open per Condescend e gioco Prophetic Prism.

Lui pesca la seconda terra e fa Burning-Tree Emissary e Valley Dasher.

Oh, sapete com’è, non pesco nebbie, lifegain o rimozioni, non pesco le urzaland e, banalmente, perdo.

Side-in/-out

Cerchiamo di ottimizzare le risposte contro Aggro, semplice no?

Game2

Mulligo a 6. Il keep a 6 è hydroblast, le 3 terre di urza, Thornwood Falls, peschino. Profetizzo in fondo al mazzo Unknow Shores.

Lui t1 creatura a costo 1, t2 Hydroblast su Valley Dasher.

Pesco terre, Doom Blade, Echoing Decay e Pulse of Murasa. Muoio male.

Most valuable cards

Non credo ci siano effettivamente carte che influenzino pesantemente il MU oltre alle fog effect e Hydroblast; Stonehorn Dignitary sarebbe la soluzione adatta contro RDW, ma solo perché gioca attorno a Flaring Pain.
Per il resto bisogna pescare bene.

 

Conclusione

 

Rubo quest’ulimo spazio per dare un paio di considerazioni ed impressioni: l’ambiente continua a migliorare, ho avuto l’impressione che con l’aumentare dei turni, e continuando a vincere, la qualità dei giocatori fosse in continuo aumento.
Anche i giocatori di Burn, per quanto l’archetipo di per sé sia relativamente semplice, non erano giocatori di basso livello.

Nonostante questo, anche ai tavoli alti, come ad ogni torneo Pauper della penisola, il clima si è mantenuto tranquillo, amichevole e scherzoso.

Posso dirmi soddisfatto anche di aver conosciuto dal vivo persone interessanti, nuove e vecchie.

Sembra inoltre che per una sorta di scommessa dovrò cercare di procurarmi una laurea.