Report Winner Side Event Paupergeddon Roma 2023: Stefano Ghiara con BG Gardens

da | Nov 23, 2023 | Senza categoria

Intro

Ciao a tutti, sono Stefano Ghiara, aka Otacon_ su MTGO, giocatore della Lega Pauper Pisa e scrivo questo report per raccontarvi la mia vittoria del “side event” da 220 persone della Domenica al Paupergeddon Roma 2023.

Il mazzo che ho scelto di giocare per il Day 1 del main event è BG Gardens, un mazzo del quale mi sono subito innamorato non appena vidi la lista di Jame Trufaz che centrò la top 8 al Paupergeddon Milano 2023.

Chiudo il sabato con 4 vittorie 2 patte e 1 sconfitta, non abbastanza per passare al Day 2, così mi iscrivo al side event della domenica, decido di cambiare qualcosa rispetto alle 60 carte maindeck e la lista finale è questa:

.

BG Gardens by Stefano Ghiara, Winner

Creatures (12)
Crypt Rats
Thorn of the Black Rose
Avenging Hunter
Troll of Khazad-dûm

Instants (20)
Deadly Dispute
Fanatical Offering
Reckoner’s Bargain
Snuff Out
Defile
Cast Down
Spinning Darkness

Artifacts (10)
Blood Fountain
Lembas
Tithing Blade // Consuming Sepulcher
Ichor Wellspring
Lands (18)
Golgari Rot Farm
Haunted Mire
Witch’s Cottage
Khalni Garden
11 Swamp

Sideboard (15)
Deglamer
Weather the Storm
Drown in Sorrow
Relic of Progenitus
Duress

.

La lista è frutto di svariati confronti, avvenuti nel mese che precede il Paupergeddon, con il mio amico e compagno di lega Tommaso Loss (a cui vanno ancora una volta i miei complimenti per il prestigioso secondo posto raggiunto nel main event!) e con il mio amico, nonché creatore del mazzo, Jame Truffaz (congratulazioni per la top4 nel main event!).

La stampa di Tithing Blade (che prende il posto di Chainer’s Edict) e Fanatical Offering offre nuovo slancio a questo archetipo. Il primo fattore è che si può aumentare il numero di pescanti, potendo anche contare su una base di 10 artefatti da sacrificare.

Nel reparto rimozioni 4 Defile sono fondamentali a causa della velocizzazione del meta e della massiccia presenza di Mono U, andando a mettere un solo Snuff Out, staple indiscussa, ma tante volte quei 4 punti vita non possiamo proprio permetterci di pagarli.

Sul reparto creature c’è poco da dire, monarca e iniziativa sono i motivi per il quale si gioca questo mazzo, mentre Crypt Rats è la rimozione globale più forte del formato.
Meritano una menzione a parte i 3 Troll di Khazad-dum: carta necessaria per scremare le terre dal mazzo in early game, fondamentale per poter cercare Witch’s Cottage così da riprendere i nostri pezzi migliori dal cimitero e creatura da giocare in late game per sterzare le partite grazie al suo pesante body.

La sideboard è abbastanza stock, con l’aggiunta della terza copia di Drown in Sorrow vista la sicura grande presenza in sala di uw affinity, kuldotha burn e boros.

.

.

Torneo

Turno 1: Boros Synth

G1: Gioco monarca a turno quattro, tengo sotto controllo il board con Crypt Rats + Blood Fountain, appena trovo iniziativa la gioco e da lì a poco porta a casa la partita.

Side In:

Side Out:

G2: Vedo triplo Drown in Sorrow, con lui al topdeck gioco iniziativa e Troll che terminano la partita.

Score: 1-0

.

Turno 2: Boros Synth

G1: Tengo a bada la sua board con le varie rimozioni, cercando di non andare sotto letale per i suoi botti grazie a Lembas e Bargain, vinco attaccando con doppio Troll in campo.

G2: Partita lunga, vedo tante rimozioni ma non vedo né monarca né iniziativa e dopo 4 turni in cui l’avversario non gioca creature comincio a pescare solo terre, lui riesce con calma a riempire il board e a vincerla.

G3: Mancano pochi minuti alla fine del turno, devo partire aggressivo se voglio vincerla. Mulligo a 6 tenendo mano con 0 rimozioni ma avendo sia monarca che iniziativa, la scelta si rivela azzeccata e vinco la partita ai turni addizionali.

Score: 2-0

.

Turno 3: UB Faeries

G1: Di gran lunga il game più bello della giornata, contro un giocatore estremamente bravo.
Lui parte forte facendomi molta pressione grazie a un Gurmag che inizialmente non riesco a rimuovere, procedendo nel game pesco sia iniziativa che monarca ma non trovo mai lo spot giusto in cui giocarli, fino a quando ad un certo punto gioca Counterspell su una mia rimozione.

Stappo, ho in mano Spinning Darkness, Snuff Out e altra rimozione, mi sento tranquillo nel poter risolvere una sua eventuale Spellstutter castata in end e decido di giocare sia monarca che iniziativa, risolvono entrambi, da li seguiranno tantissimi turni in cui riesco a non farmeli rubare dall’avversario e andrò a vincere quando sul timer mancano solo 3 minuti alla fine del turno.
Partita infinita ma bellissima.

Score: 3-0

.

Turno 4: Ping Burn

G1: Poco da dire, vengo sommerso dai botti e in 5 turni termina il game.

Side In:

Side Out:

G2 e G3: Entrambi i game si svolgono allo stesso modo, lui non fa partenza a strappo come in G1, riesco ad uccidergli tutti i pingers, Weather the Storm mi dà i punti vita della sicurezza e vinco attaccando di Troll.

Score: 4-0

.

Turno 5: UW Glitter

G1: Non riesce a mettermi sufficiente pressione, tra rimozioni e Crypt Rats spiano la strada per iniziativa che mi fa vincere.

Side In:

Side Out:

G2: A differenza del primo match riesce ad appoggiare parecchie creature già dai primi turni, a turno 3 pesco Drown in Sorrow, passo, gioco rimozione sul suo Myr Enforcer sperando che venga counterata da Metallic Rebuke, cosa che effettivamente accade, stappo, gioco Drown in Sorrow + Spinning Darkness rimuovendo tutte le creature in board e vinco da li a poco.

Score: 5-0

.

Turno 6: UW Glitter

G1: L’avversario vede troppe terre e poche creature, la vinco abbastanza velocemente.

G2: Tengo mano brutta, ma con Crypt Rats. Vedo sia Blood Fountain che Witch’s Cottage e con quell’unico Crypt Rats tengo il board vuoto fino a che non arriva Troll che vince la partita.

Score: 6-0

.

Turno 7: Boros Synth Gates

G1: Lui parte lento, io invece gioco monarca a turno quattro, iniziativa a turno cinque, lui non riesce a fare board e vinco.

Side In:

Side Out:

G2: Partita lunghissima e molto difficile. Partenza perfetta per lui contro il mio mazzo: turno 2 gioca Batterfist, turno 3 Glint Hawk + Batterfist, turno 4 Kor Skyfisher + Batterfist, turno 5 Kor Skyfisher + Batterfist. Quando riesco a risolvere il board sono a 5 punti vita, rimango a galla grazie a Lembas e Bargain, la partita va per le lunghe e io fatico a trovare risposte a tutte le sue creature.

Andiamo ai turni addizionali, lui ha 2 turni di attacco, devo resistere per portarmi a casa la vittoria del round. Lui gioca Kor Skyfisher + Batterfist + Seeker of the Way, passa avendo 0 carte in mano, mentre io ho 0 rimozioni in mano. Gioco monarca e Khalni Garden mettendo così due bloccanti, se potenzia Kor Skyfisher con Basilisk Gate e riesce a passare con un’altra creatura sono comunque vivo, l’unico modo che ha di vincerla è trovare il secondo Basilisk Gate.

Pesca, gioca Wedding Invitation, pesca, gioca il secondo Basilisk Gate… Vengo così punito dal suo unico out possibile al topdeck.

Score: 6-0-1

.

Round 8

L’avversario concede la partita.

Final Score: 7-0-1

.

Conclusione

Sono felicissimo di questo prestigioso risultato ed è stato un weekend fantastico dove mi sono divertito tantissimo!
Voglio ringraziare di cuore i miei amici e compagni di avventura di Lega Pauper Pisa e fare i complimenti per i risultati raggiunti in particolar modo a Tommaso Loss (aka ciurlo) e Stefano Mannella (aka Skipper), arrivati 2° e 6° al main event, e Marco Candela (aka lostonkato), arrivato 2° al side event. Ciao a tutti e arrivederci al prossimo Paupergeddon!

Articoli correlati