Report Winner Paupergeddon Pisa 2024: Filippo Pezza con Rakdos Madness

da | Lug 3, 2024 | Decklists, Report

Intro

Ciao a tutti, amici pauperisti!

La mia avventura in questo formato è iniziata pochi mesi prima del Geddon Lecco 2023, quando dopo aver provato un po’ altri formati, ho trovato la mia zona di comfort nel Pauper e nella Lega Pauper Milano dove ho conosciuto tanti amici e compagni di figurine.

Come giocatore ho sempre spaziato tra l’aggro e il midrange, non sono mai stato un buon giocatore di combo, tantomeno di control.
In un momento di indecisione dettato dall’uscita di Modern Horizons 3, avevo bisogno di un mazzo senza mezze misure che mi permettesse di sedermi al tavolo con un piano diretto e conciso.

.

.

Il Mazzo

.

Rakdos Burn by Filippo Pezza, Winner

Creatures (12)
Voldaren Epicure
Kitchen Imp
Sneaky Snacker

Instants (15)
Lightning Bolt
Galvanic Blast
Fiery Temper
Demand Answers

Sorceries (14)
Faithless Looting
Vampire’s Kiss
Highway Robbery
Alms of the Vein
Lands (19)
Rakdos Carnarium
Drossforge Bridge
Jagged Barrens
Great Furnace
Vault of Whispers
Mountain

Sideboard (15)
Smash to Smithereens
Nihil Spellbomb
Trespasser’s Curse
Contaminated Ground
Gorilla Shaman

.

Lista quadrata che include tutti i 4x dei botti e spari possibili e la nuova Sneaky Snacker che sostituisce in maniera definita Goblin Tomb Raider. Due parole sui peschini:

  • 4 Faithless Looting permettono di vedere e giocare tante carte, cambiare eventuali terre di troppo nella mano iniziale semplificando i mulligan, scartare subito le Sneaky Snacker anche di primo turno;
  • Distribuzione di Highway Robbery e Demand Answers a gusto personale; l’abilità plot di Highway Robbery la rende una carta eccezionale per il mazzo, mentre l’assenza del colore blu dal meta ha reso Demand Answers una carta agile da lanciare senza aver paura dei counter;
  • La mancanza di Deadly Dispute potrebbe dare sospetti, ma difficilmente si hanno buoni target da sacrificare.

Sideboard

  • Smash to Smithereens e Gorilla Shaman contro l’attesissimo Affinity;
  • Nihil Spellbomb necessaria per i mazzi che scombano tramite cimitero o eventuali Terror;
  • Contaminated Ground per disturbare Ponza che ha invaso la sala, e perchè no anche Caw Gate;
  • Trespasser’s Curse per gestire matchup combo come Glee e Goblin oppure aggro a base creature.

.

.

Torneo

Turno 1: Ponza di Emiliano Marcellini

G1: Vinco G1 impostando fin da subito una buona race.

Side In: 3 Contaminated Ground

Side Out: 3 Alms of the Vein

G2: lui ha la partenza perfetta, vedo Contaminated un turno troppo tardi e oramai Writhing Crysalis e Avenging Hunter sono in campo e mi sovrastano.

G3: lui mulliga a 5 con doppia Foresta e triplo Arbor Elf. Galvanic Blast e due Lightning Bolt sugli elfi risolvono la faccenda e pochi turni dopo vinco.

Match: 2-1
Score: 1-0

.

Turno 2: Glee Combo di Matteo Bizzarri

G1: Vinco G1 trovando tutti i botti.

Side In: 3 Trespasser’s Curse

Side Out: 3 Alms of the Vein

G2: Vedo due Trespasser’s Curse nei primi turni e gli blocco la possibilità di scombare. Due Weather the Storm lo mantengono a lungo in vita mentre mi mette pressione con un Troll rianimato di Exhume, ma trovo abbastanza danni da chiudere la partita.

Match: 2-0
Score: 2-0

.

Turno 3: Temur Cascade di Samo Umek

G1: Lui gioca un mazzo strano pieno di bounceland e Arboreal Gazer e Snap. Mi manda abbastanza basso di vite con un mix di Avenging Hunter e Boarding Party, ma riesco comunque a strappare la vittoria di G1.

Side In: 3 Contaminated Ground

Side Out: 3 Alms of the Vein

G2: Decido di inserire Contaminated Ground per sporcare le sue bounceland ma la scelta si rivela subito infelice quando stupidamente realizzo che bounceland su bounceland distrugge Contaminated. Vede due Weather e arriva a 38 punti vita con un board pieno di creature grosse, perdo G2.

G3: tolgo Contaminated e rimetto Alms of the Vein. Riesco a mandarlo a 2 punti vita ma una salvifica Weather gli permette di riprendere il controllo della partita, perdo.

Match: 1-2
Score: 2-1

.

Turno 4: Grixis Affinity di Andrea Belotti

G1: Vinco G1 senza troppi problemi con lui che non vede Reckoner’s Bargain.

Side In: 4 Smash to Smithereens, 2 Gorilla Shaman

Side Out: 4 Sneaky Snacker, 2 Fiery Temper

G2: Il suo Gorilla Shaman mi distrugge due fornaci e sono troppo lento, lui appoggia Refurbished Familiar e doppio Enforcer, perdo G2.

G3: vedo diverse carte della side e riesco a distruggergli le terre impedendogli di impostare la board, la partita si chiude a mio favore abbastanza in fretta.

Match: 2-1
Score: 3-1

.

Turno 5: Caw Gates di Pietro Malevolti

G1 molto combattuto e andato per le lunghe; i suoi Sacred Cat, Prismatic Strands e The Modern Age riescono a mantenerlo in vita il necessario così da riuscire a uccidermi, perdo G1.

Side In: 3 Contaminated Ground, 3 Nihil Spellbomb

Side Out: 4 Fiery Temper, 2 Sneaky Snacker

G2: Imposto una buona race e lo mantengo sotto pressione riducendo a 8 i suoi punti vita, al che lui casta Prismatic Strands a cui rispondo con doppia galvanica vincendo G2.

G3: Cominciamo ma il tempo a nostra disposizione è poco, ci lanciamo qualche magia contro ma realizziamo che nessuno dei due può vincere, patta.

Match: 1-1
Score: 3-1-1

.

Turno 6: Orzhov Blade di Giovanni Manzoli

G1: Imposto una buona race e chiudo velocemente G1.

Side In: 4 Smash to Smithereens

Side Out: 4 Alms of the Vein

G2: Complice il suo mulligan a 5 se ricordo bene non trova poi neanche la terza terra, al che decido di fare Smash sul Clue token creato da Novice Inspector, poi di nuovo Smash su Lembas e da quel punto lui non vede molto altro.

Match: 2-0
Score: 4-1-1

.

Turno 7: Altar Tron di Goran Zic

G1: Chiude trono di terzo turno, riesce a fare una Weather da 12 e poi una da 15, chiude la combo e perdo G1.

Side In: 3 Trespasser’s Curse, 3 Nihil Spellbomb

Side Out: 4 Alms of the Vein, 2 Fiery Temper

G2: Apro la mano iniziale con Trespasser’s Curse, pesco pure la seconda e lo incanto con entrambe. Lui tira subito una Weather da 12 ma non pescherà mai la seconda, con un mix di fatine e botti vinco G2.

G3: mi sembra di ricordare che lui abbia mulligato e non abbia chiuso trono, comunque non troverà mai Weather ed è lontano dalla combo, chiudo in fretta G3 e confermo il Day2.

Match: 2-1
Score: 5-1-1

.

Turno 8: Grixis Affinity di Diego Panetto

G1: Mi mette un po’ di pressione con Familiar ed Enforcer ma non vede Reckoner’s Bargain e riesco a chiudere abbastanza in fretta.

G2: Anche in questo caso le 6 carte di side vincono la partita.

Match: 2-0
Score: 6-1-1

.

Turno 9: Slivers di Alessandro Santo

G1: Lui imposta un buon board ma trovo tutti i botti necessari per chiudere G1 più in fretta dei suoi tramutanti.

Side In: 3 Trespasser’s Curse

Side Out: 3 Alms of the Vein

G2:

Trovo una Trespasser’s Curse che gioco subito, questa lo obbliga a fare una giocata un po’ forzata, ovvero a sacrificare nel suo turno Benevolent Bodyguard, giocare Masked Vandal esiliando bodyguard per esiliare la curse. Nonostante questo il suo board è forte e mi attacca per 10 danni, dopo due calcoli capisco che non ha senso sparargli i vari lord tramutanti e che l’unica opzione è di pescare il Bolt mancante e ucciderlo il turno dopo, vado a 2 punti vita.
Pesco Bolt e vinco G2.

Match: 2-0
Score: 7-1-1

.

Turno 10: Glee Combo di Dario Fiorenza

G1: lui non riesce a trovare i pezzi di combo e forse fa pure una Malevolent Rumble che gira 4 terre, io invece parto aggressivo e riesco a vincere G1.

G2: Sicuro della sidata di Trespasser’s Curse sono tranquillo che gli ci vorrà una risposta alla mia curse lanciata di turno 2. Io sono tutto tappato, lui appoggia i pezzi di combo e mi spiega che ha vinto. Realizzo che lo stack funziona diversamente da come pensavo, e andiamo a G3.

G3: Tolgo le Curse e rimetto Alms, il piano torna quello originale, sparare i botti e in fretta.
Trovate G3 sulla live di Lega Pauper Italia a 3h16m dall’inizio. Lui riesce a scombare, pesca un po’ di carte ma finisce il mana colorato ed è a 12 vite. Faccio Looting che scarta due Fiery Temper, attacco con Imp e chiudo con galvanica.

Match: 2-1
Score: 8-1-1

.

Turno 11: Mardu Synth di Gavin Verhey

G1: Sorpreso di trovarmi davanti il famoso Gavin, sono contento di vedere che gioca Mardu Synth.
Il mio mazzo è più veloce del suo e in pochi turni vinco G1.

Side In: 4 Smash to Smithereens

Side Out: 4 Alms of the Vein

G2: lui presenta poche minacce sotto forma di ispettori e una Kor Skyfisher che viene prontamente boltata. Smash su una terra lo rallenta molto e così anche G2 si chiude abbastanza in fretta.

Match: 2-0
Score: 9-1-1

.

Turno 12: Glee Combo di Matteo Cirigliano

Ci troviamo costretti a giocare a differenza di altri che avevano già consolidato il posto in top8.

G1: non ricordo bene ma credo lui non abbia trovato i pezzi necessari per scombare, io invece ho tutti i botti caldi e vinco.

G2: Imparata la lezione a turno 10 decido di non inserire carte di side, rimango fedele al mio piano.
G2 lui chiude in fretta la combo e riesce a fare una lucertola infinita, io spavaldo attacco comunque con il mio imp volante e passo, mi attacca e muoio, andiamo a G3.

G3:

Partita tesa, la mia partenza non è delle più veloci, lui invece riesce ad appoggiare una crisalide e senza scombarla la rende comunque decisamente grossa. Sono a 15 punti vita, mi attacca e vado a 2 decidendo di non bloccare con l’Epicuro che avevo in campo.
Successivamente prova a scombare, ha tutti i pezzi per terra ma gli manca 1 solo mana colorato per riuscire a chiudere la partita. Mi attacca di nuovo con crisalide infinita, paro con l’epicuro risparmiato dall’attacco precedente.
È il mio ultimo turno prima di morire di combo, devo pescare esattamente una terra stappata per riuscire a castare Fiery Temper, non ricordo la combinazione di peschini o blood usati, ma trovo la terra e mi assicuro la vittoria e il passaggio in top8.

Match: 2-1
Score: 10-1-1

.

Quarter: Rakdos Madness di Andrea Imborgia

G1:

La mia posizione in classifica mi permette di essere On The Play.
Vedo subito due Alms of the Vein e un Vampire’s Kiss che generano una grossa distanza di punti vita, lui invece vede due fatine che però non sono abbastanza veloci per recuperare il terreno perso.

Side In: 4 Smash to Smithereens

Side Out: 4 Fiery Temper

G2:

Decido di sostituire solo i Fiery Temper con gli Smash, fanno sempre 3 danni ma possono fargli più male se lanciati su una terra o anche su un Blood. Lascio a casa i Gorilla in quanto avrebbero forse rallentato lui, ma non velocizzato me.
G2 apro la mano con 5 terre, Epicuro e Looting, decido di non mulligare in quanto Looting mi permette di vedere subito altre due carte e potenzialmente scartare un imp o una fatina se pescati nei primi due turni.
A turno 4 lui casta Highway Robbery sacrificando una terra, poi gli faccio Smash su una fornace e a quel punto è il mio momento di aggredirlo. Si trova costretto a lanciare i suoi botti sulle mie creature ma ormai ho più mana di lui, casto il secondo Smash su Vault e poco dopo vinco G2 con l’aiuto di due fatine.

.

Semi: Grixis Affinity di Franco Cicchini

G1:

Sono On The Draw contro il primo classificato in svizzera.
G1 si rivela una bella partita combattuta dove entrambi esibiamo i punti forti dei rispettivi mazzi.
Casto due Vampire’s Kiss e un Alms of the Vein che mi permetteranno di accumulare sufficienti punti vita per sopravvivere al suo ultimo attacco da 8 più potenziali galvaniche. Pesco i botti giusti e chiudo G1.

G2: Apro la mano iniziale con un Gorilla Shaman e uno Smash che subito eliminano una terra e un Familiar. Lui poi va tapped out giocando Myr Enforcer, pesco il secondo Smash e immediatamente elimino l’Enforcer prima che possa farci Bargain sopra. Realizzando di non poter continuare la partita mi tende la mano e volo in finale.

.

Finals: Ponza di Giorgio Venditti

G1: Sono contro il mazzo più temuto del torneo con cui ho giocato solo al primo turno, l’inizio e la fine di questo Geddon.
G1 trovo i peschini giusti che riesco a sfruttare al meglio giocando un mix di fate, imp e spari.
Lui appoggia Avenging Hunter e il turno dopo gioca Annoyed Altisaur che casca crisalide, però ormai è a 5 vite e con un attacco di doppio Imp, fatina e Galvanica mi assicura la vittoria.

G2: apro la mano con qualche terra di troppo, ma necessaria per affrontare il matchup, e la carta segreta di side.
Lui tiene una mano funzionale ma rischiosa con mono terra. Con Arbor Elf e una foresta in campo, tira Malevolent Rumble e sceglie Utopia Sprawl sopra la seconda terra.
Il turno dopo incanta la foresta, la stappa con elfo e con l’aiuto dello spawn mi spacca una terra con Thermokarst.
Contento nel vedere che salta land drop, la tecnologia aliena che è Contaminated Ground svela finalmente il suo unico obiettivo: sponzare la Ponza. La giocata ha effetti devastanti causandogli la perdita di Utopia Sprawl, trasformando l’unica foresta in una terra inutile, e l’elfo diventa un 1/1 vanilla.
Nei turni successivi lui non trova più terre e ho la strada spianata davanti a me per chiudere la partita.

.

.

.

Conclusione

.

.

Ancora oggi fatico a realizzare la vittoria del Geddon; la gita a Pisa era già da ritenersi soddisfacente dopo aver preso il meraviglioso tappetino con Unmask firmato dall’inimitabile RK Post.

I miei ringraziamenti più sinceri vanno in primis ai compagni di viaggio che hanno reso l’esperienza davvero unica e indimenticabile; ai compagni di Lega Pauper Milano che mi hanno insegnato a tenere le figurine in una mano e la birra nell’altra; a Boose e Sapo e tutte le persone coinvolte nell’impeccabile organizzazione; a Mezzocielo e Shivan per gli stupendi premi e ai simpaticissimi ragazzi del BojukaPod che ho rappresentato con la maglietta durante il torneo, suscitando la curiosità di diverse persone.

Continuerò ovviamente a giocare Pauper anche dopo aver raggiunto l’obiettivo più grande, perchè la forza di questo formato non sta tanto nella competizione degli ormai diffusi tornei e leghe presenti in tutta Italia, ma nell’avere una community sempre più numerosa e composta da persone unite da una grande passione.

Keep the gathering magic, as it should always be.

.

Articoli correlati