Report Top8 Paupergeddon Milano 2020: Elves di Matteo Manizza

da | Feb 26, 2020 | Report

Report di Matteo Manizza
Revisione a cura di Alessandro Moretti

Introduzione

Questo Geddon per me è stato importante, importante per diversi motivi.

Sicuramente per la top8, un ottimo risultato; sicuramente per l’organizzazione del torneo e per il comportamento delle persone presenti, impeccabile; sicuramente per le dimensioni del torneo, il primo da 9 turni, dopo aver raggiunto un nuovo record di presenze; sicuramente per Milano stessa, piena di amici pronti ad accoglierci.

Nonostante tutto ritengo che il motivo più importante sia questo: ho iniziato, insieme al mio team storico, a giocare Pauper precisamente un anno fa, seguendo casualmente, in post sbornia, il torneo stesso su Twitch.

Siamo sempre stati giocatori di Magic, perlopiù Legacy, ma non toccavamo figurine da almeno 5 anni, stanchi di vecchi formati eternal dai prezzi improponibili.

È proprio grazie a questo evento se ora mi sto divertendo tanto in questo splendido formato, e son felice di aver potuto mettere la mia firma come top8 in questo torneo che ha innescato il mio interesse.

Detto ciò, mi sento di ringraziare le persone che mi hanno fatto compagnia in questo viaggio, e le persone che hanno reso questo evento così piacevole.

Ora, bando alle cazzate sentimentali, passiamo al report.

Il mazzo

Meme clou del torneo per Matteo e la LPM

Scelgo di giocare Elfi in quanto, non avendo minimamente testato a causa dell’imminente laurea, decido di prendere il mazzo che so giocare meglio, ed elfi è quello con cui ho indubbiamente ottenuto più risultati.

Perché Mono G e non con lo splash U per Distant Melody nonostante online si vedano soprattutto versioni con splash? Perché non solo preferisco la solidità del monocolore sopra le carte necessarie per lo splash, ma non amo ancor di più il fatto di avere dal G2 una carta che soffra immensamente sweeper, quando una carta come Winding Way permette di ripartire anche a board vuota.

Per il resto il maindeck è abbastanza standard, le uniche carte discutibili possono essere:

  • Trinket Mage: Aspettandomi una buona presenza di Tron ed Elfi, ho preferito inserire questa carta “tutorabile” da Lead the Stampede/Winding Way per poi poter prendere Viridian Longbow.
  • Lys Alana Huntmaster solo in 2 copie: Se non avessi avuto il Trinket Mage ne avrei giocate certamente 3, ma avendolo maindeck non voglio rischiare di trovarmi con troppe carte lente in mano, così ne ho tagliata una copia per inserirlo.
  • Land Grant: Scelta molto discutibile, in particolare ora che girano Force Spike in UB Delver, mazzo che in compenso non mi aspettavo di trovare. Se le copie di Force Spike dovessero aumentare nel meta, sicuramente tornerebbero ad essere 4 Foreste. Hanno il vantaggio di levare terre dal deck potenziando Lead the Stampede/Winding Way, ma hanno lo svantaggio di dare informazioni al vostro avversario: a voi la scelta.
  • Essence Warden: Carta inutile per tutto il torneo, side out facilissimo ogni match. Utile solo in meta dove Burn fa sentire la sua presenza, e non è questo il caso.

Per la side invece:


Turno 1: Bye

Come vincitore della Season Invernale della Lega Pauper Marche ho il diritto di prendermi  un’ora in più di riposo ed una colazione bella lunga.

G1: Cornetto e latte macchiato

G2: Cagata fortissima nel bagno dell’hotel, ma mentre sono nell’atto di pulirmi l’orello va via la luce. Inizio ad agitare le braccia nella speranza che ci siano sensori di movimento, ma nulla accade. Apro e chiudo ripetutamente la porta, ancora nulla. Decido di concludere l’atto con la porta spalancata, ma a quel punto entra il ragazzo delle pulizie il quale, scioccato dalle mie nudità, deciderà di tornare da dove è venuto, chiudendosi la porta alle spalle. Bella giocata.

In: Tanta vergogna

Out: Tutto l’alcool ed il sushi mangiati la sera prima

Spiegazione: I miei amici Milanesi mi hanno portato a far serata in un luogo splendido chiamato Il Picchio, dove un drink costa 3,50, in pieno centro di Milano. Grazie a The Fork ci siam fatti un sushi di lusso a metà prezzo, dove comunque ci siam giocati uno stipendio in pesce crudo. La combo sbornia + pesce crudo si è risolta solo di prima mattina, in risposta al caffè, con cornetto in pila.

Win 2-0

Total 1-0-0


Turno 2: Boros Bully di Franco Angela 2-0

G1: Non trova il mono Electrickery maindeck nonostante le diverse pescate, riesco a vedere Trinket Mage + Viridian Longbow e gli porto via tutta la board.

In: 3 Scattershot Archer, 3 Spidersilk Armor, 2 Wrap in Vigor

Out: 4 Elvish Vanguard, 2 Essence Warden, 1 Winding Way/Lead the Stampede, 1 Viridian Longbow

Spiegazione: Il side-in si spiega da solo, per il side-out ho levato le Elvish Vanguard in quanto deboli contro Journey to Nowhere/Oblivion Ring, e ho cercato di levare più spell non creatura possibili per non indebolire i miei peschini, vista l’entrata di ben 5 spell non creatura. Lascio 1 Viridian Longbow ed 1 Trinket Mage per Standard Bearer.

G2: Gioco a turno 2 una Spidersilk Armor tenendomene un’altra in mano, temendo un suo ipotetico Leave No Trace, che effettivamente mi rivelerà di aver inserito. Non riesce a starmi dietro sulla board, finirò aggrando.

Win 2-0

Total 2-0-0                                                     


Turno 3: Affinity Monster di Calissi Mattia 2-0

G1: Elfi parte molto avvantaggiato, difficile stargli dietro senza sweeper e con solo 4 Galvanic Blast, il game finisce velocemente.

In: 2 Caustic Caterpillar, 1 Gorilla Shaman, 2 Wrap in Vigor

Out: 2 Essence Warden, 1 Trinket Mage, 2 Viridian Longbow

Spiegazione: Caustic Caterpillar serve perlopiù per levare una terra/un colore/un fixer, mentre Gorilla se entra vince da solo. Wrap in Vigor non è troppo utile, visto che possono rispondere con Krark-Clan Shaman attivandolo di nuovo, ma è molto utile in caso giocassero Electrickery o Temur Battle Rage, permettendo di bloccare Atog con tutto e salvarsi comunque la board. Il side out son carte perlopiù inutili contro l’archetipo.

G2: Il judge seleziona il nostro tavolo per il deck check, sfortunatamente il mio avversario aveva inserito delle Pyroblast al posto delle Red Elemental Blast, o viceversa, prendendosi quindi game loss. Un po’ abbattuti ci andremo a fare un caffè insieme.

Win 2-0

Total 3-0-0


Turno 4: Affinity Monster di Cordeschi Nicola 2-1

Andiamo sotto la telecamera, qui il link del match, alla fine del quale ci sarà anche un’intervista dove mi faranno diverse domande sulla composizione del deck: https://www.twitch.tv/il_labirinto/video/552891097

G1: Molto simile ad altri game contro l’archetipo, parto fortissimo, mentre lui non vede Galvanica, chiudo a turno 4.

In: 2 Caustic Caterpillar, 1 Gorilla Shaman, 2 Wrap in Vigor

Out: 2 Essence Warden, 1 Trinket Mage, 2 Viridian Longbow

G2: Qui farò una cazzata atomica, probabilmente dovuta all’estrema stanchezza del momento: su un attacco di Atog + Gearseeker Serpent, sapendo del suo Temur Battle Rage in mano, mi dimentico di stappare con Quirion e bloccare serpe, perdendo. Sarò anche costretto a rivelargli Gorilla Shaman girato di Lead the Stampede, cosa che avrei volentieri evitato di fare, ma che sarebbe stato fortissimo con un topdeck seguente di Birchlore Rangers.

G3: Si sviluppa una situazione simile a quella vista nel G2, questa volta mi ricordo come si gioca a figurine e blocco bene, rispondendo post attivazioni di Atog con Wrap in Vigor, vincendo lì la partita.

Win 2-1

Total 4-0-0         


 Turno 5: Affinity Monster di Tusi Riccardo 2-1

Siamo al terzo Affo Monster di fila, per fortuna il ragazzo è estremamente simpatico e mi renderà la partita molto più piacevole. Scoprirò tra l’altro che sta 4-0 al suo primo torneo Pauper di sempre, me cojoni.

G1: Stessa storia di sempre, si vince facile.

In: 2 Caustic Caterpillar, 1 Gorilla Shaman, 2 Wrap in Vigor

Out: 2 Essence Warden, 1 Trinket Mage, 2 Viridian Longbow

G2: Non ricordo bene com’è andata, ma ad una certa io ero senza board e lui aveva 2 Atog + altri ciccioni poco simpatici, perderò velocemente.

G3: Arriva la carta della vittoria pescata con i soliti motori di vantaggio, Gorilla Shaman! Entra, spazza la board, la partita finirà poco dopo.

Win 2-1

Total 5-0-0


Turno 6: Aura di Chang Letian 2-0

G1: Scorre facile, MU poco ostico, il ragazzo farà un ottimo bluff attaccando con un hexproof + rancor nei primi turni sperando in un trade facile, avendo solo elfi importanti sulla board. Lo lascio passare, come previsto casta un secondo hexproof dalla mano.

In: 2 Caustic Caterpillar, 2 Wrap in Vigor

Out: 2 Essence Warden, 1 Lys Alana Huntmaster, 1 Viridian Longbow

Spiegazione: Caustic Caterpillar va usato sulla combat per gli incantesimi più rognosi, Wrap in Vigor per salvarsi da Electrickery. Per il side out levo Lys perché troppo lenta, mentre lascio Trinket Mage + Viridian Longbow per Standard Bearer.

G2: Lui avrà un ciccione pieno di zaini che gli darà 42 vite da turno, mentre io creerò un lock con doppia Wellwisher + Quirion Ranger. Infine arriverà un Timberwatch Elf a concludere la partita.

Win 2-0

Total 6-0-0


Turno 7: Boros Monarch di Macalli Federico 2-1

G1: Questo game sarà particolare, mi mostra sin da subito Electrickery maindeck, Faithless Looting e Battle Screech, autoconvincendomi quindi che il mio avversario stia giocando Boros Bully. Tirerò una Lead the Stampede da 0, ma un topdeck di Viridian Longbow mi permetterà di recuperare una partita iniziata nel disastro.

In: 3 Scattershot Archer, 3 Spidersilk Armor, 2 Wrap in Vigor

Out: 4 Elvish Vanguard, 2 Essence Warden, 1 Winding Way/Lead the Stampede, 1 Viridian Longbow

G2: Si rivela per essere Boros Monarch, chiudendomi con diversi volanti dopo avermi pulito la board con Krark-Clan Shaman.

In: 1 Gorilla Shaman                                         

Out: 1 Scattershot Archer

Spiegazione: Gli Scattershot Archer restano utili avendo 2 in salute, ma non tanto quanto lo sono contro Bully. Gorilla entra per rallentarlo levandogli terre e per poter calare il numero di artefatti sacrificabili per Krark-Clan Shaman.

G3: Qui accadrà una situazione surreale: faccio un topdeck di Gorilla Shaman in una situazione di gioco già bella avanzata. Guardo la sua board e noto con piacere che ha solo ed unicamente terre artefatto, 2 token clue e 3 creature poco importanti. Appoggio Gorilla, gli porto qualsiasi cosa, la partita finisce.

Totale ed assoluto rispetto per il mio avversario che, a pochi minuti dalla fine, pur sapendo di essere in una situazione senza vie d’uscita, deciderà di giocare normale senza fare slowplay per puntare alla patta.

Win 2-1

Total 7-0-0


Turno 8: Atogshift di Mazzola Matteo 0-2

Sono a punteggio pieno, sfortunatamente sono l’unico a punteggio pieno. Becco il futuro vincitore del torneo, il quale è costretto a giocare. Peccato, avrei voluto pattarla e riposare.

G1: Appoggio Timberwatch, ma temo ad attivarlo in quanto lui ha 7 carte in mano ed ha manipolato spesso la cima del deck, come tale mi aspetto almeno una Galvanic Blast. Appoggiando 2 Atog a tavola mi fa saltare le combat, prendendo tutto il tempo per incastrare Atog + Fling.

In: 2 Caustic Caterpillar, 1 Gorilla Shaman, 2 Wrap in Vigor

Out: 2 Essence Warden, 1 Trinket Mage, 2 Viridian Longbow

G2: Vedrà Krark-Clan Shaman in un buono spot, perdo velocemente ogni omino verde. Chiuderà picchiandomi con diversi serpentoni.

Loss 0-2

Total 7-1-0


Turno 9: UR Skred di Moretti Andrea 0-0

Patta intenzionale, stretta di mano veloce e gioia da parte di entrambi per la top8 assicurata. Mi faccio un’ora di meritato riposo con altri compagni di lega.

ID

Total 7-1-1


Top8: UR Skred di Moretti Andrea 1-2

UR Skred, soprattutto la versione controllosa senza Delver, è probabilmente il peggior MU per Elfi. Come tale già mi sento in svantaggio, ma essendo il primo Skred che becco in tutto il torneo, nonostante fosse il mazzo più giocato, mi dona non poca gioia.

G1: Stranamente vinco il G1, complice il fatto che il mio oppo terrà una mano con 3 Skred, ma nessuna fonte di mana rossa. I diversi cantrip tirati non lo aiuteranno, per mia fortuna.

In: 3 Scattershot Archer, 3 Spidersilk Armor, 2 Wrap in Vigor

Out: 2 Essence Warden, 1 Trinket Mage, 2 Wellwisher, 1 Lead the Stampede, 2 Viridian Longbow

Spiegazione: Side-in autoesplicativo, side-out life gain che risultano abbastanza inutili, Lead the Stampede e Viridian Longbow per calare le spell non creatura, visto che ne entrano ben 5.

G2 e G3: Arriva Swirling Sandstorm e mi stupra qualsiasi anfratto, non vedrò side e perdo facile.

Partita splendida, all’insegna delle cazzate e risate varie, uno dei match più piacevoli del torneo.

Loss 1-2

Total 7-2-1

Conclusioni:

Uno dei tornei più belli mai disputati, e la scelta di portare Elfi mi ha a dir poco ripagato. Col senno di poi avrei modificato qualche carta, forse levato i Land Grant visto UB Delver in top8 (nonostante l’assenza di Force Spike) e le Essence Warden son state veramente, ma veramente inutili. Al loro posto avrei potuto tranquillamente inserire la terza Nettle Sentinel e la terza Wellwisher. Il terzo Scattershot Archer in side forse è eccessivo, potrebbe diventare una Wellwisher o una Faerie Macabre, sconsiglio di inserire Ulamog Crusher visto il meta di Lock Tron.

Props:

  • All’accoglienza Milanese
  • Ai miei compagni di Lega presenti
  • A Spadina e Foxy che mi regalano una top4 alla Coppa del Mondo
  • A Yari che porta decklist splendide ad un torneo simile

Slops:

  • Al letto dell’hotel, duro come il mio cuore
  • Alla cagata mattutina in pieno Geddon
  • A Spadina e alle sue scelte orrende in fatto di sushi