Pro&Contro#1: Boros Bully

da | Gen 19, 2020 | Game Analysis

Articolo di Alessandro Moretti

Nuova rubrica: parliamo di come è posizionato un archetipo nel meta attuale, analizziamo le scelte delle decklist e come ci aspettiamo si configurino i match up.

Boros Bully by jupiterbrando, Winner Pauper Challenge 22/12/2019

Creatures (15)
Guardian of the Guildpact
Palace Sentinels
Seeker of the Way
Squadron Hawk
Thraben Inspector

Spells (24)
Battle Screech
Cathartic Reunion
Faithless Looting
Firebolt
Flame Slash
Electrickery
Lightning Bolt
Prismatic Strands
Rally the Peasants
Journey to Nowhere
Oblivion Ring
Lands (21)
Ash Barrens
Boros Garrison
Snow-Covered Mountain
Snow-Covered Plains
Wind-Scarred Crag

Sideboard (15)
Electrickery
Rally the Peasants
Gorilla Shaman
Leave No Trace
Lone Missionary
Lumithread Field
Pyroblast
Relic of Progenitus

Metagame Maps

Boros Bully è chiaramente un metacall. Gestisce male carte come Crypt Rats, Echoing Decay e Pestilence, al contrario di Electrickery o Lightning Bolt. È inoltre la shell WR che gestisce meglio gli Aggro come Stompy o i mazzi removal based come Izzet Faeries e Boros Monarch.

Al momento su MTGO, andando a guardare i dati delle Pauper Challenge, è molto rappresentato perché Aggro, Burn e Izzet Faeries sono molto giocati ed i removal deck a base nera sono fuori dal meta.

Gameplans & MUs

Lo definiamo come un Midrange, nonostante spesso venga considerato un Aggro; le risposte e le rimozioni in realtà non sono molte perché Prismatic Strands gestisce bene la race avversaria se accoppiata a Battle Screech e Seeker of the Way.

In generale ha un approccio più orientato al midgame contro Boros Monarch e Ux Faeries, cercando uno scambio favorevole di risorse, un approccio distruttivo contro Aggro Swarm, Aggro lineari e Burn ed infine contro Ux Control e Fog Tron cerca di chiudere rapidamente la partita qualora non riuscisse a risolvere Palace Sentinels.

Burn

Match-up molto a favore di Bully, Prismatic Strands ed il lifegain di Seeker of the Way sono carte chiave.

Dato che Burn non si basa su delle creature per vincere e che ha pochi permanenti per fare danno continuo (Thermo-Alchemist e Curse of the Pierced Heart) basta semplicemente sfruttare lifegain e Prismatic Strands per prendere tempo. Burn al topdeck non può vincere se si ha troppe vite.

Il sideplan più consistente per Burn in questo caso dovrebbe essere tagliare le creature per inserire più danno diretto (Incinerate, Staggershock e simili, spesso non giocate), risposte (Flaring Pain, Relic of Progenitus, spesso non giocate) o carte più versatili (Keldon Marauders, Molten Rain per guadagnare tempo).
In realtà molti giocatori di Burn preferiscono optare per un approccio fair play semplicemente aumentando il numero di creature post side (alcune liste di Burn giocano anche Firebrand Archer in side) sperando di pescare più creature delle rimozioni avversarie.

Post side le carte più deboli per Boros Bully sono Palace Sentinels, Rally the Peasants e risposte specifiche come Electrickery.

Per quanto carte come Lumithread Field e Parapet siano sensate per giocare attorno ad Electrickery, penso piuttosto che aggiungere carte come Leave no Trace sia più sensato giocando un ruolo di mazzo difensore.

Izzet Faeries

Match-up a favore di Boros Bully, le risposte del maindeck di UR Skred non gesistoscono bene i 2×1 di Battle Screech e Prismatic Strands; post side Parapet / Lumithread Field può gestire Electrickery e l’aggiunta di Pyroblast / Red Elemental Blast permette di avere un gameplay più distruttivo.

L’aggiunta di Mystic Sanctuary migliora notevolmente il MU per UR Skred dato che gli permette di avere virtualmente accesso a più copie di Electrickery, Counterspell, Fire//Ice, ecc.

Sempre grazie a Mystic Sanctuary UR Fate può predare delle partenze lente di Bully arrivando a controllare il mid-/late-game con Deprive o Tragic Lesson, anche Bully al topdeck può ovviamente soffrire da Ninja of the Deep Hours e Tragic Lesson se non ha risposte, il monarch token o un board con cui parare ninja (o mettere pressione).

Fatte queste premesse però dobbiamo dire che non dovremo giocare linearmente o troppo aggressivamente, la linea di gioco deve rimanere quella di impedire all’avversario di creare un vantaggio incrementale, non deve impostare un value train.
Per far ciò dobbiamo evitare di far risolvere un Ninja of the Deep Hours sugli Augur of Bolas ed ovviamente non dobbiamo giocare sotto Spellstutter Sprite.

Faithless Looting in questo tipo di partita è molto forte per scartare le carte morte (di solito le terre); saranno poche le situazioni in cui scarteremo Battle Schreech o Prismatic Strands (e quando lo faremo sarà per giocare attorno alle risposte avversarie).

Post side il gameplan migliore rimane lo stesso: preservare il vantaggio carte e rimuovere le creature dell’avversario, ovviamente prestando attenzione ad Electrickery ed Echoing Truth.

Le carte più deboli sono Rally the Peasants e Palace Sentinels.
Rally non ha un valore elevato perché il ruolo di mazzo beatdown non sarà mai di Izzet Faeries (tranne nel caso abbia già vinto la partita), Palace Sentinels rischia di essere una carta morta (non la giocheremo mai con il rischio che l’avversario lanci una fata sul tavolo in EoT con noi a board vuoto.

Se inseriamo Parapet / Lumithread Field, possiamo ridurre il numero di Prismatic Strands.

Carte importanti in questo mu saranno Thraben Inspector (para Augur of Bolas), Journey to Nowhere (esilia Stormbound Geist e non sta sotto Sprite ad 1), Battle Screech e Squadron Hawk.

Boros Monarch

MU tra il bilanciato ed il favorevole per B.Bully, in parte dipende da quanto veloce parte B.Monarch e da come si è settato nelle 75 carte.
I punti a favore di Bully in questo caso sono le 4 copie di Prismatic Strands. Laddove Monarch cerca un approccio più orientato al value generato da creature come Kor Skyfisher o da recursion come Reaping the Graves, Boros Bully continua a fare affidamento alla combinazione di Battle Screech e Prismatic Strands per proteggersi creature o lo status di monarch.

Di nuovo ci troviamo ad affrontare un MU grindy, dove si cerca di risolvere le creature dell’avversario cercando di non giocare sotto Prismatic Strands e dove si cerca di tenersi open di Prismatic Strands per salvare i propri Seeker of the Way (molto forte sia per il body che per il lifegain) e 1/1 volanti da Electrickery (a volte presente in 1x md anche in Monarch).

Post side le risposte che ci aspettiamo sono Electrickery e Relic of Progenitus. È curioso che non ci siano risposte artefatti nelle side di Bully dato che riuscire a spegnere il vantaggio generato da looting + spells con flashback solitamente fornisce un hedge importante sulla partita.
Indubbiamente Lumithread Field è un side-in corretto, mentre le carte meno rilevanti probabilmente sono Rally the Peasants ed Electrickery. È vero che in determinati spot possono far vincere, ma non è detto che Rally non venga foggato da un electrickery o una strands e non è detto che monarch listi Battle Screech.

Flicker Tron

Fog Tron è sicuramente il peggior avversario che Bully possa trovare nel meta corrente.
Il gameplan di Tron è molto lineare in questo match e gioca come se Bully fosse un qualsiasi mazzo Aggro, solamente più lento di due-tre turni e Bully ovviamente non può fare altro che cercare di mettere sufficiente pressione sul board così da chiudere il prima possbile.

Post side migliora grazie a Relic of Progenitus, Pyroblast e Flaring Pain. Il gameplan rimane molto simile, ma grazie alla side si può cercare di contrastare il fog lock e risolvere più agilmente Palace Sentinels.

Da Fog Tron ci aspettiamo un pesante uso di fog effect come Moment’s Peace e Stonehorn Dignitary e qualcuno potrebbe pensare di inserire Ulamog’s Crusher e Electrickery.
Se siamo contro Removal Tron è già molto più probabile che assieme a Fire//Ice (ed eventuali fog) ci troveremo Electrickery.

La sidata appare molto semplice, togliendo le rimozioni come Lightning Bolt, Electrickery o Journey to Nowhere. Non sono un fan di tenere Journey to Nowhere contro Tron, ma effettivamente è una delle poche spell che risolve Stonehorn Dignitary e qualche Tron sida fuori 1 o 2 copie di Dinrova Horror a volte.

Mono Green Stompy

Bully è costruito per vincere contro questo tipo di Aggro, il MU è estremamente favorevole e si perde nel caso non si riescano a pescare Prismatic Strands, Seeker of the Way o sufficienti rimozioni nel caso nessuna delle due carte sopracitate venisse pescata.
Bisogna però dire che Stompy può chiudere con regolarità al quarto-quinto turno, per cui dobbiamo pur far qualcosa nei primi turni.

Stompy non ha effettivamente risposte a Prismatic Strands tranne overloddare la pedina di Nest Invader o Vault Skirge di pump spells, oltre a questo la linea di gioco classica è cercare di risolvere Seeker of the Way e chiudere in fretta.

Post side Stompy può inserire Relic of Progenitus, ma comunque il MU rimane molto positivo anche senza basarsi eccessivamente sul cimitero.

Le carte che escono sono solitamente Rally the Peasants e Palace Sentinels, per far posto a lifegain, removal spells e spacca artefatti se presenti (Shenanigans su Vault Skirge sembra sensato).

Il gameplan consiste solitamente nello sterminare il board avversario, ma a volte grazie a Prismatic Strands si può rubare il game molto tranquillamente coi volanti.

Affinity

Per quanto Affinity possa rubare le partite in maniere inaspettate grazie a Myr Enforcer e combo strane tra Atog e Fling, questo rimane un MU decisamente favorevole.

Il gameplan rimane uguale a quello contro Stompy, però possiamo considerare di inserire Pyroblast per Gearseeker Serpent, Thoughcast e counter avversari.
Prismatic Strands si indebolisce leggermente perché le creature avversarie sono di diversi colori o addirittura incolori, però rimane molto utile per neutralizzare Fling (che mi aspetto i giocatori di Affinity tengano anche post side) e i botti su Seeker of the Way (ed eventualmente Electrickery).

Affinity probabilmente inserirà Hydroblast e Dispel; se li ha di side può inserire pure Relic of Progenitus, Electrickery e Ray of Revelation (per Journey to Nowhere).

Anche le sidate sono in linea con quelle di Stompy: rally e palace sentinels sono tra i primi side out.

Aura Hexproof (Bogles)

Altro mazzo aggro, altro mazzo favorevole.
Non possiamo cercare di distruggere le creature dell’avversario, ma avendo 4 copie di Prismatic Strands possiamo guadagnare abbastanza turni per una kill di Rally the Peasants. Il fatto che Bogles chiuda (di solito) più lentamente di Stompy permette di settarsi più agevolmente il board e, di conseguenza, di scavare nel mazzo in cerca di fog, tokens e rally.

Stesso tipo di sidata adottata contro Stompy e Affinity, ma mi aspetto più interazione sotto forma di counter (Dispel) e Fling e non voglio tagliare Rally the Peasants se possibile.

Elves

Questo è uno dei peggiori MU per Bully. La combinazione di Timberwatch Elf e Wellwisher neutralizza il gameplan “tempo” che Prismatic Strands fornisce (timberwatch costringe a foggare prima del necessario, wellwisher rende le fog inutili dando più tempo ad elfi).

In base allo stato del game, ci sono due possibili out per Bully:

  1. partenza lenta da parte di Elfi → Battle Screech più Rally the Peasants può portare a casa la partita in early game
  2. Elfi ha una partenza esplosiva o stalla la partita con Spidersilk Armor, Wellwisher, ecc. → Bully deve scavare nel mazzo per cercare le risposte

Nel secondo caso può comunque esserci un momento critico per Bully in cui poter chiudere con Rally the Peasants e, oltretutto, questo Glorious Anthem instant è ottimo nel MU per rubare velocemente il game anche dopo che elfi ha guadagnato 10 o più vite.

Carte importanti per Bully sono Electrickery, qualsiasi rimozione e la combinazione di Seeker of the Way, Battle Screech e Rally.
Le carte problematiche che possono arrivare post side sono Spidersilk Armor e Hydroblast (per neutralizzare Electrickery).

Il gameplan di Elfi in questo match-up si allinea sul Combo-Control, soprattutto nelle liste con il blu che hanno accesso a carte come Distant Melody e i counter, giocare attorno alle rimozioni di Bully è più semplice e, salvo nutdraw iniziali (Timberwatch + Quirion Ranger prima del quarto), solitamente non ha problemi a vincere nel late game.

Bx Midrange

Potremmo distinguere Rakdos Monarch, Orzhov Midrange e Orzhov Control (e MBC), ma in realtà importa solo il fatto che questi mazzi giochino Crypt Rats, Pestilence e eventuali altre mass removal nere (Echoing Decay, Shrivel, Evincar’s Justice), che sono effettivamente l’unica compotente importante di questo MU.

Game1 si spera che l’avversario non peschi mass removal e si cerca di mettere pressione, cercando di preservare il vantaggio carte (Faithless Looting ottima per scartare terre e altre carte morte) o di risolvere Palace Sentinels (coperta da Prismatic Strands o sufficienti paranti).

Post side il game plan non varia, semplicemente abbiamo di fronte più hate specifico (tra cui Relic of Progenitus).

Carte chiave post side: Aura Fracture per distruggere Journey to Nowhere e Pestilence, Parapet/Lumithread Field per neutralizzare Electrickery/Nausea.

Dimir Delver

New entry del meta attuale grazie alla combo Mystic Sanctuary/Tragic Lesson, è un MU giocabile, ma dipende molto dalle capacità del giocatore di UB Delver probabilmente. Ci sono carte chiave come Echoing Decay e Counterspell da parte di UB, ma generalmente i 2×1 di Boros Bully dovrebbero essere problematici da gestire anche per lui.
Le linee guida da seguire sono generalmente le stesse già viste con Izzet Faeries, solo che mancando Spellstutter Sprite e Ninja of the Deep Hours manca uno snowball importante dall’archetipo a base blu.
Ciononostante, Gurmag Angler e Stormbound Geist sono dei threats importanti che necessitano entrambi di Journey to Nowhere.

A differenza del MU contro Faeries, Palace Sentinels può essere forte, sia perché l’avversario non avrà altrettanti volanti, sia perché potrebbe portare dentro dalla side 1 o 2 copie di Thorn of the Black Rose.

Boros Bully

MU particolare a mio avviso. Se non ci fosse il fattore Palace Sentinels, sarebbe quasi completamente dipendente da chi vede più copie di Battle Screech, ma dato che la creatura del monarch token è ancora legale l’accoppiata Prismatic Strands + sentinels può rubare la partita; tenere il monarca per 3-4 turni può bastare per fare troppo vantaggio carte rispetto all’avversario (che giocherà a magic normale nel frattempo, povero pezzente), se si pesca decentemente.

Le linee guida possono essere le stesse adottate contro Boros Monarch, solo che Electrickery diventa un side-in necessario e possiamo inserire pure Flaring Pain per neutralizzare i Flaring Pain avversari.

Carte più deboli sono le rimozioni 1×1 che vengono neutralizzate da Prismatic Strands (Flame Slash, Lightning Bolt, Firebolt) e Rally the Peasants (che viene neutralizzata da Prismatic Strands, l’avreste mai detto?).

Alternative

Le alternative, riguardo al maindeck, riguardano rimozioni, anthem effect ed eventualmente se giocare o meno Sacred Cat.

Le liste attuali giocano Lightning Bolt e Journey to Nowhere, ma in base al meta possono entrare proficuamente anche carte come Firebolt (contro Elfi soprattutto), Seal of Fire (neutralizza Spellstutter Sprite o un blink effect su Mulldrifter/Archaeomancer) o Flame Slash (Affinity soprattutto).

Rally the Peasants è la pump spell più efficiente, anche in virtù di looting. Eventualmente si possono provare Charge o Ramosian Rally se non si volesse giocare 2 o 3 copie di Rally.

Sacred Cat semplice e basilare creatura per sinergizzare con looting e per avere un lifegain contro aggro e Burn. L’ho trovato sempre poco forte, salvo la presenza di Vulshok Morningstar (equipaggiamento che consiglio per lo più in un meta di Affinity, UR Faeries e Boros Monarch).

Thrill of Possibility è una alternativa a Cathartic Reunion (quest’ultima giocata in 1 o 2 copie). Il fatto che sia un instantaneo dovrebbe garantire maggiore protezione contro i counter effect, e per il fatto che non sempre avremo due carte da scartare come costo addizionale.

Per quanto riguarda la side, alcune note:

  • Gorilla Shaman: serve solo ed unicamente contro Affinity, non giocatela contro Tron per favore.
  • Relic of Progenitus e/o Faerie Macabre: scelte contro Flicker Tron per stoppare il fog lock, non sono per nulla sbagliate, ma forse al momento è meglio relic perché Ephemerate permette di giocare attorno alla spiritella.
  • Pyroblast / REB: penso che il meta costringa a giocare 5 o 6 copie di questo counter. Flicker Tron è un MU tanto problematico e tanto presente.
  • Flaring Pain: non stoppa Stonehorn Dignitary, ma almeno una copia nelle 75 la voglio (sono sempre stato a favore del maindeckarne 1) perché è buona anche contro chi gioca Prismatic Strands.

La prossima settimana continueremo la rubrica con Flicker Tron, guardando anche perché la versione con Stonehorn Dignitary sia più giocata rispetto a quella con Fire//Ice o altre rimozioni.