Pauperwave Weeks: 4° settimana di settembre

da | Ott 1, 2021 | Game Analysis

La scorsa settimana è un intermezzo, partendo dal PTQ del 18 settembre, arriviamo alle prime due settimane di settembre, in cui abbiamo un Pauper Super Qualifier ed un Pauper Qualifier:

  • Pauper Super Qualifier
    sabato 2 ottobre, inizio ore 16:00, ci si può iscrivere sia con PP, Tix e Qualifier Point.
  • Pauper Qualifier
    sabato 9 ottobre, inizio ore 10:00, iscrizione solo con PP o Tix.

Entrambi gli eventi qualificano per un Set Championship su MTG Arena; trovate il calendario cercando MTGO Premier Play 2021.

Le Pauper Challenge della settimana

Sabato

https://magic.wizards.com/en/articles/archive/mtgo-standings/pauper-challenge-2021-09-26

Il metagame sembra stabile: due archetipi che dominano, una marea di mazzi che cercano di batterli.

Curiosamente archetipi come Moggwarts (Goblin Combo) riescono a fare continuamente top8. La parte curiosa è che questo crea un falso statistico per cui dà da pensare che sia un mazzo presente nel meta e che sia necessario settarsi contro di esso.
Bene, fintanto che una sola copia di questo mazzo fa Top8 così soventemente, vuol dire che il mazzo è forte e giocato da giocatori forti: prendetelo in considerarione se volete giocarlo, ma non settatevi più del necessario.

Muri Combo (Defender Stampede) sembra invece ancora presente, ma probabilmente oscurato da carte come Snuff Out e Krark-Clan Shaman.

Fog Tron è sparito, principalmente a causa di Affinity che è il MU che storicamente è peggiore per Fog Tron.

Top16 Challenge 25 settembre

Metagame Challenge 25 settembre

Sabato continua a ricordarci che Elfi è un mazzo che bisogna considerare nel panorama competitivo. L’italiano tarmogoyf_ita riesce a portarsi a casa una finale in Challenge con una lista che mi sembra ormai tradizionale, se non per la scelta di giocare Dispel al posto di altri counter maindeck (probabilmente Negate o Prohibit hanno un più ampio spettro, da Pestilence a Krark-Clan Shaman), ma il metagame sembra più ricco di carte come Snuff Out e Suffocating Fumes, per cui possiamo pure considerarla come una scelta azzeccata.

1° posto Challenge 25 settembre

Non sono d’accordo su alcune scelte di side: reaping tende ad essere la classica overkill, mentre Gleeful Sabotage è solamente una versione peggiore di Masked Vandal (non lo si può prendere di LtS), anche perché i MU in cui vogliamo hate per incantesimi o artefatti sono mazzi aggro come Stompy o Aura, oppure contro midrange o control con Journey to Nowhere o Pestilence.
Contro Affinity non volete spacca-artefatti, volete solo risposte per Krark-Clan Shaman.

3° posto Challenge 25 settembre

La lista di Mono Blue Faeries di Mogged è troppo bizzarra per non occupare uno spazio in questa rubrica.

Tagliare i cantrip per giocare solo CA è, beh… bizzarro.

Comunque, andando oltre le prime impressioni, l’idea di giocare meno 1×1 per aumentare i 2×1 è in linea con il metagame attuale, dove il card advantage è la risorsa principale del Pauper ancora una volta (thoughtcast e reaping the graves in affinity, monarch in fate, ecc.) è sensato, ma personalmente sarei andato a tagliare carte diverse dai cantrip.

25° posto Challenge 25 settembre

Penso che questa lista di Affinity sia un esempio lampante di come ormai il mazzo sia da considerare solo e unicamente un mazzo Combo, ruotante su Atog (e su Makeshift Munitions, qui tristemente non presente).

Kor Skyfisher e Thraben Inspector sono 8 copie di Augur of Bolas, Atog è un Kiln Fiend. Myr Enforcer è una spell a costo zero, che alla gente piace. Io una lista come questa la giocherei senza Enforcer, magari metto dentro dei Sea Gate Oracle al loro posto.

Domenica

https://magic.wizards.com/en/articles/archive/mtgo-standings/pauper-challenge-2021-09-27

Guardando i risultati di domenica comincio a capire che parte di chi precedentemente avrebbe giocato Fog Tron, ora sta giocando altri mazzi, come Jeskai Control; la cosa però da notare è che Jeskai è l’unico Wildfire.dek che può diventare preoccupante per Fog Tron: rampare per arrivare prima al lock di Mnemonic Wall + Ephemerate e loopare Counterspell o Ephemerate è il miglior piano per un late game contro Control Tron.

Top16 Challenge 26 settembre

Metagame Challenge 26 settembre

2° posto Challenge 26 settembre

10° posto Challenge 26 settembre

Da quanto si è svolto il PTQ del 18 settembre, tutte le liste di Jeskai che ho visto sono la medesima lista che vi ha fatto top8, netdeckata ed eventualmente con qualche cambio alla side. Mi sento molto disturbato dalla manca di Thoughtcast, Seat of the Synod e Late to Dinner, come dalla presenza di 1x bounceland e 1x terra ciclabile. Si, diciamo che la manabase di questa lista è fatta talmente male che fa schifo e basta.

17° posto Challenge 26 settembre

Mi piace molto l’idea di splashare Boros Bully di un colore diverso dal verde, anche se personalmente preferirei Deep Analysis al posto di Mulldrifter (sia per la combo con looting, che per il fatto che pesca di più).

Leghe online

https://magic.wizards.com/en/articles/archive/mtgo-standings/pauper-league-2021-09-29

Un po’ di liste alla rinfusa:

Classico concetto di UR Land-Go, curiosa l’assenza della combo Serpentine Curve + Fling che ormai sembra essere lo staple per questi controlloni di nicchia.

Questo è il tipo di Affinity che mi piace. L’aggiunta del verde viene bilanciata dal non giocare Darksteel Citadel, sostituito da più dual e Tree of Tales. Dalla side, Nature’s Claim può essere utile sia come hate per Pestilence, che come risposta contro Burn.

Penso che non riuscirò mai a capire quale sia la lista ottimale di GR Madness, però mi piacciono i Sangrite Backlash di side, come risposta ad Atog.

Prossimi eventi

Come avete già letto nella prima parte dell’articolo, MTGO ospiterà due grossi eventi per il Pauper digitale, mentre per quanto riguarda il cartaceo abbiamo due tornei di stampo nazionale:

  • RadioAtog il 9 e il 10 ottobre, composto da un side event Team Trio Pauper unificato (il sabato) ed un main event Pauper la domenica
  • Paupergeddon Roma il 24 ottobre, che purtroppo ospiterà solo 101 giocatori e per questo il cap di giocatori previsti è già stato raggiunto e ulteriori iscrizioni non sono previste. È il primo Paupergeddon dopo quello di Milano svoltosi a febbraio 2021.