Pauperwave Weeks: 1° settimana di ottobre

da | Ott 7, 2021 | Game Analysis

Come avevamo accennato nella precedente puntata della rubrica, la settimana a cavallo tra settembre ed ottobre regala un Super Qualifier Pauper e le sue dimensioni non deludono le aspettative: 177 giocatori.

A dire il vero, nonostante non sia riuscito a fare bene con Rakdos Metalcraft nel Qualifier (5-3 e non ho mai affrontato Affinity, pur giocando il mazzo con l’idea di posizionarmi bene contro di esso), rimango ancora in hype gli eventi che vedremo nel prossimo finesettimana.

Sabato avremo nuovamente un Qualifier, ma questa volta l’iscrizione sarà solo in Tix o Play Points, mentre domenica 10 ottobre ci sarà il main event di Radio Atog a Rovereto, torneo che commenterò assieme a Giovanni Gesiot, ai tempi grinder degli eventi competitive cartacei.
Se proprio non volete farvelo mancare, sempre sabato 9 ottobre c’è pure il Team Trio di Radio Atog.

RadioAtog Tournament 9-10 Ottobre 2021

Le challenge della settimana

Sono ancora un po’ in dubbio su quali, oltre ad Affinity e UB Fate siano le migliori strategie da portare in Challenge, per cui mi riservo ancora un po’ di tempo prima di dare una opinione definitiva su cosa giocare negli eventi competitivi per grindare il meta.

Sabato 02

https://magic.wizards.com/en/articles/archive/mtgo-standings/pauper-challenge-2021-10-03

Top16 Challenge sabato 02

 

Metagame Challenge sabato 02

La mia prime impressione sui risultati di questo sabato è che sembra che il metagame del formato stia migliorando; per quanto può preoccupare una presenza così grande di Affinity e Fatine, aumentano i mazzi fatti per predare questi due archetipi e Flicker Tron, che è il gigante addormentato, sparisce a causa della presenza di Affinity.

1° posto Challenge sabato 02

Rimane un mazzo instabile, ma Aura Hexproof è una delle principali strategie che preda di un meta dove mancano le risposte per gli incantesimi o gli editti.
Rispetto a Mono White Heroic performa peggio contro Affinity, ma non teme minimamente Snuff Out.
Blue Elemental Blast è un ottimo modo di metagamizzarsi contro i Krark-Clan Shaman di Affinity e, eventualmente, di altre metalcraft piles.

3° posto Challenge sabato 02

Sono molto contento del fatto che IHaveTopTop sia riuscito a raggiungere la top con la mia lista di Rakdos Metalcraft, un esempio di come Deadly Dispute sia un enabler rilevante nel formato e di come anche Ardent Elementalist sia ottima in shell midrange o control (a prescindere da Ephemerate, conferisce consistenza).

Rakdos si è dimostrato ottimo nell’affrontare Affinity, potendo rubare il game 1 tra botti e Cleansing Wildfire, così come a rispondere ottimalmente a carte come Atog, e altri mazzi come Burn, grazie a Fangren Marauder. Il marauder è solo l’ennesima carta che genera una qualche forma di value con Deadly Dispute, garantendo da 5 a 10 vite di base con il peschino.

Il MU contro Faeries rimane molto dipendente da Deadly Dispute e dal Monarch. Fondamentalmente monarca si può battere, ma contro fate è quasi impossibile perché hanno rimozioni, counter e card advantage troppo efficienti.

Domenica 03

https://magic.wizards.com/en/articles/archive/mtgo-standings/pauper-challenge-2021-10-04

Top 16 Challenge domenica 03

Metagame Challenge domenica 03

La challenge domenicale regala uno spaccato di quotidianità al dir poco bizzarro: Mono Blu Fate, così giocato da far due piazzamenti in top8 (di cui uno il mazzo vincente), un Cycle Storm, unico dell’evento e giocato dal content creator Bryant Cook, che arriva secondo e, giustamente, un Boros Bully che riesce a far bene in un meta di fatine.

1° posto Challenge domenica 03

Mono Blu probabilmente riceve un grosso incentivo dalla mancanza di aggro nel meta attuale e con affinity che oramai è diventato Atogshift, il suo piano di rubare di vantaggio sulla race sembra solido.

10° posto Challenge domenica 03

Reminder che Stompy è l’aggro sciame più forte e che sta bene da Fatine.
I mazzi con Krark-Clan Shaman sono un problema, ma comunque Stomopy ha il vantaggio di essere più veloce, oltre a poter far leva su Elephant Guide.

21° posto Challenge domenica 03

22° posto Challenge domenica 03

Esempio di come non ci sia ancora una lista definita di Jeskai.
Notiamo poi che Jeskai ha praticamente sostituito Fog Tron grazie al notevolmente miglior MU contro Affinity e grazie a Dust to Dust e Cleansing Wildfire.
Sicuramente Jeskai può essere un control.dek più favorito dai più, grazie all’approccio più basilare al gioco (rispetto ad un gameplan Lock basato su fog e flicker).

Pauper Super Qualifier

https://magic.wizards.com/en/articles/archive/mtgo-standings/pauper-super-qualifier-2021-10-03

Gli eventi come questo, che qualificano a ProTour o simili e che fondamentalmente sono Free to Play (se usate i QP) solitamente hanno una partecipazione maggiore, di cui una buona parte sono giocatori non abituali del formato.

Il torneo in questione ha visto 177 giocatori, a fronte di un numero variabile da 50 a 60 che è lo standard delle challenge Pauper.

Top16 Qualifier sabato 02

Metagame Qualifier sabato 02

La finale, UW Familiar contro Affinity, viene vinta da una lista di Familiar molto settata contro UB Faeries e Affinity, mentre gli italiani ziofrancone e cicciogire raggiungono, rispettivamente, top4 e top8.

1° posto Qualifier sabato 02

Questo mazzo Control ha il vantaggio di poter facilmente giocare over the top se si riesce a settarlo in base al meta previsto. Il grosso difetto, e lato opposto della medaglia, è che in mancanza di hate specifico per i MU negativi, questi passano dall’essere buoni, all’essere praticamente invicibili (Burn senza Faithful, Affinity senza Dust to Dust, Walls senza Last Breath, ecc.)

4° posto Qualifier sabato 02

Curiosamente vediamo una lista di Fog Tron alla giapponese, cioè piena di carte in 1x al posto di giocare più solidamente con un maggior numero di carte come Mystical Teachings e Crop Rotation.

Leghe Online

https://magic.wizards.com/en/articles/archive/mtgo-standings/pauper-league-2021-10-06

Questa è la parte della rubrica in cui pubblico le liste più particolari, senza troppe pretese o spiegazioni.

Abbastanza bizzarro vedere come questa lista non abbia effettivamente alcun payoff aggiuntivo a quello fornito da burn spells + creature dal body brutto, senza protezioni o recursion più che altro. Non penso che Kuldotha Rebirth sia ancora forte nel 2021, così come credo di voler almeno 2 copie di Makeshift Munitions in questa shell.

Cascade Tron è il mazzo che odio più in assoluto. Mi piace Flicker Tron perché è un Control e detesto l’idea di avere un gameplan unicamente centrato sul tronare quanto prima per poter giocare solo bestie pushate con cascade. Giocatelo se vi piace un mazzo che prende le carte e le tira senza dover badare ad a o ba.