Inside the Challenge #2: un Meta oggettivamente Divertente

da | Set 9, 2019 | Pietro Bragioto

Articolo di Bragioto Pietro,

I numeri nudi e crudi

Anche questa settimana ci addentriamo nell0analisi della Pauper Challenge partendo dai dati oggettivi: tutti i risultati significativi quindi X-2 o più, grafico a torta di questi micro archetipi divisi successivamente in categorie e le prefenze alle griglie di partenza, da questa settimana, con le relative Win Rate per coloro con minimo 3 presenze.
Come sempre sottolineo 2 capisaldi delle mie analisi: grazie all’utente MTGO “pproteus” che ha la volentà di guardarsi moltissimi replay per darci le statistiche su Discord e un perdono per i grafici molto basic con abbellimenti grafici prossimi allo zero.

  1. Stonehorn Tron (Hellsau 9-1)
  2. Jeskai (PikaPower 8-2)
  3. Jeskai (someoldguy 6-3)
  4. Jeskai (trukanshii 6-3)
  5. Jeskai (nahenahe1 7-1)
  6. Stompy (PR0boszcz 6-2)
  7. Tribe (JsyvX 5-3)
  8. Jeskai (bilster47 5-3)
  9. Jeskai (IdraftTheBeatz 5-2)
  10. Jeskai (Sti)
  11. Tron (Modern_Monkey)
  12. Elfi (DrPringles)
  13. Affinity (Caleb_O)
  14. Boros Monarch (pproteus)
  15. Jeskai (cl1ffy81)

 

Considerazioni

  • Jeskai spopola e domina:
    Jeskai ha registrato oltre un quarto delle presenze ai blocchi di partenza, con l’aiuto di una solida Win Reate del 58% e di una conversione imbarazzante è riuscito a piazzare 8 piloti nella fascia vincente prendendosi con arroganza 5 posti della top8.
    Nello scorso weekend sembrava tenuto a freno da aggro settati mentre in questo torneo vediamo Midrange sbizzarrito.
    Interessante notare come tutte le versioni di Jeskai in top 8 siano “control”, ossia senza Falchi o Seeker, scelta davvero strana quella di partire in salita contro ogni aggro e Trono ma preferendo un setting ottimo per il mirror: evidentemente questa scelta ha pagato, visto il calo di prestazione degli aggro nel weekend.
    Non pensiate che contro aggro i botti extra sottoforma di Lightning Bolt compensino l’assenza dei sassi extra, dei seeker e dei falchi dell’altra versione: senza una delle 4 copie di astrolabio Kor Skyfisher è quasi incastabile e spesso Ephemerate è un chiodo senza Drifter: diciamo che puntare sulle sinergie che richiedono tempo per essere pescate nei casi statistici medi, non sono il massimo contro i mazzi veloci.
    La Kor Skyfisher può levarsi alta in cielo e guardare il resto del meta dall’alto, prestazione maiuscola e che può destare qualche piccola preoccupazione, vedremo se il trend si ripeterà anche nella prossima analisi.
    .


Jeskai by PikaPower, 2nd Place Pauper Challenge 08/09/2019

Creatures: (14)
Archaeomancer
Kor Skyfisher
Mulldrifter
Spellstutter Sprite

Sorceries: (5)
Ponder
Preordain

Instants: (22)
Brainstorm
Counterspell
Dispel
Ephemerate
Lightning Bolt
Pulse of Murasa
SkredArtifacts:
Arcum’s Astrolabe
Lands: (19)
Ash Barrens
Azorius Chancery
Evolving Wilds
Snow-Covered Forest
Snow-Covered Island
Snow-Covered Mountain
Snow-Covered Plains

Sideboard: (15)
Dispel
Electrickery
Gorilla Shaman
Hydroblast
Lone Missionary
Pyroblast
Relic of Progenitus
Standard Bearer

.

  • Aggro in brusca frenata:
    una delle certezze nei trend di metagame è questa, ossia che se i mazzi aggro dominano il formato per un weekend, già dalla settimana successiva possono trovarsi scalzati dal trono perchè non è difficile settarsi per batterli.
    Generalizzazioni a parte, bisogna tenere conto che i primi 3 aggro del formato messi insieme non raggiungevano nemmeno il numero esagerato di piloti Jeskai, tuttavia il crollo è innegabile, sia in ottica di top 8 / top 16, sia in ottica di winrate: il caso emblematico è pisellini che passa da una Win Rate della scorsa prestazione di oltre il 60% ad un imbarazzante 38%, nemmeno Aura se la passa bene con una Win rate poco sopra il 40%, a salvare la baracca ci pensa il sempreverde Stompy con una comuqnue poco sorprendente percentuale di successi del 53%.
    Sembrerebbe che la gente si sia settata contro le auree in questa challenge, facendo crollare vertiginosamente coloro che dovevano essere i predatori e si sono ritrovati dall’altra parte.
    .
  • Provaci ancora Tribe:
    la terza top8 consecutiva del mio archetipo del cuore, non nascondo una certa preoccupazione che il meta si setti contro il mazzo che rimane azzoppato, ma non posso certo nascondere una certa soddisfazione.
    Oggettivamente 5-3 non è un risultato che strappa chissà quali sorrisi e non lo è nemmeno una Win rate del 52%, ma questo ennesimo risultato dimostra che nel meta c’è spazio per questo Tier 2 che compensa il Power level del mazzo non più eccellente con un buon posizionamento nel meta odierno che sembra favorevole per i combo One Shot.
    Per ora le speranza non è morta.
    Mi riservo di non commentare la lista per rimanere nel clima emotivo della fredda analisi, come sempre, a voi l’ardua sentenza.

NoComment Tribe by JsyvX , 7th Place Pauper Challenge 08/09/2019

Creatures: (14)
Seeker of the Way
Tireless TribeSorceries:
Ponder
Preordain

Instants: (28)
Accumulated Knowledge
Circular Logic
Dispel
Dizzy Spell
Gigadrowse
Inside Out
Prismatic Strands
Shadow Rift
WhiteoutArtifacts:
Arcum’s Astrolabe
Lands: (18)
Ash Barrens
Evolving Wilds
11 Snow-Covered Island
Snow-Covered Plains

Sideboard: (15)
Seeker of the Way
Prismatic Strands
Fling
Gut Shot
Holy Light
Hydroblast
Journey to Nowhere
Piracy Charm
Ray of Revelation

.

  • Il risveglio di Tron:
    dopo una prestazione a livello bassofondo della scorsa competizione, Tron si rialza dalla polvere piazzando il copofila della corrente Stonehorn al primo posto con un record di 9-1 che lascia poco alle parole.
    Con un pelo di rammarico devo fare una constatazione più personale: se il mio amico e adepto Modern_Monkey non avesse trovato Tribe con Fling (no comment) o, almeno, non avesse perso per Time Out una G3 già vinta contro un Jeskai, avrebbe portato la lista del mio ultimo articolo in top8, so sad!
    Forse la chiave per il futuro competitivo di tron, sono minimo 4 slot MD dedicati ai fog effect; è questo il mondo in cui viviamo?
    Sembrerebbe di sì.

Tron by Hellsau , 1st Place Pauper Challenge 08/09/2019

Creatures: (14)
Dinrova Horror
Mnemonic Wall
Mulldrifter
Stonehorn Dignitary
Trinket Mage

Sorceries: (1)
Compulsive Research

Instants: (14)
Condescend
Dispel
Ephemerate
Ghostly Flicker
Moment’s Peace
Mystical Teachings
Prohibit
Pulse of Murasa

Artifacts: (10)
Arcum’s Astrolabe
Expedition Map
Prophetic Prism
Lands: (21)
Ash Barrens
Snow-Covered Forest
Snow-Covered Island
Snow-Covered Plains
Urza’s Mine
Urza’s Power Plant
Urza’s Tower

Sideboard: (15)
Stonehorn Dignitary
Moment’s Peace
Blue Elemental Blast
Gut Shot
Hydroblast
Lone Missionary
Pyroblast
Red Elemental Blast
Serene Heart
Shattering Pulse

.

  • Soprese di paglia:
    se vi sono brillati gli occhi alla vista di UG Infect e UB Teachings nel grafico delle presenze, mi vedo costretto a spegnere subito il vostro entusiasmo in quanto questi 4 temerari non se la sono cavata benissimo: il motivo per il quale non trovate questi pionieri nella parte alta della classifica, si chiama Win Rate, un misero 33% per il controllone e un ridicolo 25% per gli untori.
    Non dico che questi modi di attaccare il meta non possano portare al risultato perché potete ritrovare il nome del mio amico GuerrieroFantasma (alias Eliseo Tamaddon)  tra i 5-0 con la sua versione di UB Teachings, magari questi fringe deck devono trovare la build adatta e/o un pilota esperto.
    E no, se ve lo state chiedendo, il mio amico Dimir non è un fenomeno ma di certo ha tanto cuore, sicuramente più di me che sono arrivato a mettere da parte Tribe per giocare Tron.
    Auto Blast Mode: OFF.
    Ciò che non si può definire una sopresa ma di certo è paglia, è quel flagello di MBC con i suoi devoti pronti a giocarlo perfino in questo meta; forse puntano tutti a fare slalom di Jeskai o cercano di rubare quante più partite possibili con monarca ma, aldilà dei miei gusti personali che traspaiono, un numero parla forte e chiaro: 30% di Win Rate.

UB Teachings by GuerrieroFantasma , Pauper League 5-0 04/09/2019

Sorceries: (8)
Chainer’s Edict
Evincar’s Justice
Preordain

Instants: (27)
Agony Warp
Artificer’s Epiphany
Counterspell
Crypt Incursion
Devious Cover-Up
Diabolic Edict
Disfigure
Dispel
Doom Blade
Echoing Decay
Exclude
False Summoning
Mystical Teachings
Ob Nixilis’s Cruelty

Artifacts: (3)
Pristine Talisman
Lands: (22)
Bojuka Bog
Dimir Aqueduct
Dismal Backwater
Island
Lonely Sandbar
Radiant Fountain
Seat of the Synod
Vault of Whispers

Sideboard: (15)
Dispel
Gurmag Angler
Hydroblast
Relic of Progenitus
Shrivel
Spellstutter Sprite
.

  • Piccole scintille di speranza:
    Oltre a Tribe, brillano ancora le flebili fiamme di alcuni archetipi che sono riusciti a fare uno score apprezzabile, sto parlando di Boros Monarch, Affinity e Elfi.
    Per quanto riguarda il Boros Monarch in statistica, bisogna confermare che il mazzo non è certamente il Midrange da meta ma sta storicamente bene da Aggro ed ha sicuramente più possibilità contro Jeskai di MBC.
    Di Affinity non capisco la sua scarsa percentuale in meta: mi sembra un mazzo che se la gioca da una posizione privilegiata contro Aggro, non c’è troppo hate nelle side e contro Jeskai se la gioca e con una buona sidata sta leggermente sopra; questo rimarrà uno dei misteri di MTGO che non riuscirò probabilmente mai a risolvere.
    Anche Elfi a mio avviso è un’ottima scelta di meta ed a mio avviso il mazzo resta un Tier 1 ed ora farò un’affermazione che farà discutere, ecco il mio Hot Take: durante le mie leghe, ho visto liste orribili dall’archetipo e sidate che facevano rabbrividire da quanto erano inadeguate, sono abbastanza certo che queste siano le cause per il fatto che elfi non performi come dovrebbe.

Boros Monarch by pproteus , 14th Place Pauper Challenge 08/09/2019

Creatures: (18)
Glint Hawk
Kor Sanctifiers
Kor Skyfisher
Okiba-Gang Shinobi
Palace Sentinels
Seeker of the Way
Thraben Inspector

Sorceries: (2)
Firebolt

Instants: (10)
Galvanic Blast
Lightning Bolt
Prismatic Strands
Reaping the Graves

Artifacts: (7)
Arcum’s Astrolabe
Prophetic Prism

Enchantments: (2)
Journey to Nowhere
Lands: (21)
Ancient Den
Bojuka Bog
Boros Garrison
Great Furnace
Radiant Fountain
Snow-Covered Mountain
Snow-Covered Plains

Sideboard: (15)
Prismatic Strands
Electrickery
Leave No Trace
Lone Missionary
Pyroblast
Red Elemental Blast
Relic of Progenitus
Standard Bearer

.
.
Forse il livello di sale si sta alzando troppo e penso sia opportuno calare il sipario.
Spero che anche questa puntata sia piaciuta, spero apprezziate questa rubrica e che questa vi sia in qualche modo utile.