Inside the Challenge #55: a Cascade of Variance

da | Dic 15, 2020 | Game Analysis

Articolo di Bragioto Pietro,

I Numeri nudi e crudi

Sabato 12 Dicembre

  1. Cascade Walls (LiturgijskaKnjiga 8-1)
  2. Bully (Alleyezonme 6-3)
  3. Affinity (bilster47 6-2)
  4. Bully (BeReborn 6-2)
  5. UR Fae (Oss-28 6-1)
  6. Stompy (SacredDevil 5-2)
  7. Bully (ManBoyChild 4-3)
  8. Grixis Control (hadesblade 4-3)
  9. Tron (Bullwinkkle6705 4-2)
  10. UB Fae (hellkito)
  11. Boros M. (CinderXD)
  12. Mono U (_Batutinha_)
  13. Elfi (Kaickul)
  14. UB Fae (GutoCmtt)
  15. Mono U (PauloCabrar_BR)
  16. Mono U (Lavaridge)

Domenica 13 Dicembre

  1. UB Fae (Beicodegeia 9-0) final split
  2. UR Fae (Usama96 7-2) final split
  3. Aura (Lordzedane 6-2)
  4. Bully (WhiTe TsaR  6-2)
  5. Stompy (Hrymfaxe 5-2)
  6. RG Ponza (aarong 5-2)
  7. UR Fae (Modern_Monkey 5-2)
  8. Jeskai Affo (Oderus Urungus 4-3)
  9. Bully (GLAM_)
  10. Boros M. (CinderDX)
  11. Tron (Heisen01)
  12. Aura (ziofrancone)
  13. Mono U (nekonekoneko)
  14. Stompy (SacredDevil)
  15. Mono U (nathansteuer)
  16. UR Fae (roter_Erzengel)
  17. Aura (killersuv)
  18. Elfi (PyotrPavel)
  19. Burn (PRGJJAR)
  20. Cascade Walls (apas72)
  21. Temur Ponza (Mathonical)




Considerazioni varie ed eventuali

Partiamo subito con un dato impensabile fino ad un mese fa: 0 Tron in top 8 nel weekend!
Non è una anomalia statistica nella qualeUB si può obiettare che i Tron Player siano tutti ammassati fuori dalla top8 perchè sono solo 2 i player che si sono ritrovati tra gli 4-2 a fine Svizzera, uno per Challenge, 2 player su 37 che hanno fatto una buona performance: dati impietosi ma non imprevedibili.

Vorrei tanto potervi dire che il meta si è adattato a Tron e che quest’ultimo dal ban di mappa non rappresenta un problema per la salute del formato, ma mentirei.
La scomoda verità è che nella stanza sembra essere entrato un elefante ancora più ingombrante che minaccia di far “Cadere in disgrazia” il Pauper.
Non abbiamo avuto delle top8 infestate da FFF questa volta perchè molti mazzi lineari hanno trovato successo questo fine settimana, tuttavia ci siamo ritrovati la Challenge di domenica con una finale splittata tra 2 mazzi FFF ossia UR e UB Faeries.

Per la seconda settimana di fila una lista di UB Faeries che suscita qualche perplessità di troppo nella build vince la Challenge: 3 ninja e 2 bolas splittati per far posto alle situazionali Moonblade Shinobi e Zulaport Duelist, per non parlare della side infarcita a dismisura di 1x con quella ciliegina sulla torta dei 2 Recoil.
Non voglio analizzare a fondo sulla discutibilità della build e ci tengo a precisare, come settimana scorsa, che non è un attacco diretto al player in quando player e build sono due argomenti separati che è semplicistico unire: sottolineo solo che il fatto che liste abbastanza random come queste vincano le Challenge è un indicatore preoccupante di un formato con FFF che ha visto, a detta di molti veterani e non solo mia, un formato degenerato con un aumento preoccupante di randomicità nei game che troppo spesso rende inutile il fattore skill.

Non vorrei fare il tagico o il nostalgico ma i mirror dei vecchi Faeries con Gush o Santuario erano decisamente più influenzati da build e skill rispetto all’obrobrio dei mirror di FFFaeries, dove puoi anche aver outplayato l’avversario ed essere avanti di due carte in mid ma un FFF con couter o removal ben piazzata senza una nostra FFF può tranquillamente rovinare tutto da un aposizione di netto vantaggio solo per la nostra grande colpa di non avere la nostra FFF con cui ribaltare il tavolo.
Perché ritenere che la meccanica monarch sia skill-rewarding e/o richieda specifici playaround è un’affermazione di giocatori per lo meno ingenui ed inesperti che col tempo si rivela sempre più ridicola con l’aumentare del power level della meccanica oltre la ragionevole soglia di sopportazione.


La settimana scorsa vi parlavo dei miei dubbi sullo splashare il blu in Ponza per i drifter a livello di rischi per la manabase, oggi vediamo un take alternativo di una lista arrivata in top8.
Non solo i drifter sono stati sostituiti con altre opzioni come Fierce Empath e Entourage of Trest, ma le Stone Rain sono state rimpiazzate da dei Bolt per gestire i principali 3 problemi del mazzo: turno 1 Delver, Ninja a turn o 2 oppure Quirion Ranger che invalida i nostri slandi.
Il processo che sto vedendo è analogo a quello di RG Ponza in Modern: agli albori si committava pesantemente sul piano slandi per poi spostarsi pian piano verso una dimensione più Midrange e tenendo solo gli elementi migliori del vecchio piano ponza.
Chissà quale sarà alla fine la “Via della Ponza”?

Un Temur Cascade che utilizza come ramp la base del classico Muri Combo con l’aggiunta di Tinder Wall per facilitare lo splash rosso al fine di castare con consistenza il muro che fornisce rapidità ed il pirata cascante; la side è un raro esempio di tranformation-side che switcha il mazzo verso la sua dimensione combo.
Ho fantasticato a dovere sulle motivazioni di questa configurazione e su come questa si interfacci al meta odierno, alla fine ho pensato fosse stato meglio chiedere aiuto ad uno specialista dell’archetipo Wonderwall che sta testando ininterrottamente da 2 settimane la sua variante cascade: A. Passaro aka “apas72”.

Mazzo nato 2 settimane fa (30 novembre) per cercare di migliorare il matchup di walls combo contro i mazzi che hanno inziato ad usare Fall from Favor e sfruttare, allo stesso tempo, la meccanica cascade.

La mana base di Walls Combo permette di avere almeno 7 mana verdi con relativa facilità già al terzo turno; il numero molto elevato di creature permette di ottimizzare il cascade usando, oltre al dinosauro ed il pirata, Mulldrifter, Lead the Stampede e Winding Way.

Ultimo pezzo chiave del mazzo è TukTuk Rubblefort che permette, dando haste a tutte le creature, turni con concatenazioni di molte spell e creature, spesso letali. Da notare la possibilità di convertire, tramite sideboard “transformational”, il mazzo nel “tradizionale” wall combo per i matchup contro i quali l’orda di creature non è sufficiente.

apas72