Inside the Challenge #42: Black is the new Red

da | Set 16, 2020 | Game Analysis

Articolo di Bragioto Pietro,
Revisione di Maestroni Andrea

I numeri nudi e crudi

Sabato 12 Settembre

  1. Boros (LeoBertucci 8-1)
  2. Tron (mlovbo 7-2)
  3. Muri (Mathonical 6-2)
  4. UB Fae (bilster47 6-2)
  5. UB Fae (dragon7k 5-2)
  6. Jeskai Ephemerate (PauloCabrar_Br 5-2)
  7. Stompy (Mogged 5-2)
  8. Grixis Fae (Modern_Monkey 4-3)
    .
  9. Tron (Heisen01 4-2)
  10. Stompy (JustFarm)
  11. UR Fae (TopGrinder)
  12. Tron (Hampuse1)
  13. Boros (Quatch)
  14. Stompy (GutoCmtt)
  15. UB Fae (Venom1)
  16. Tron (Oscar_Franco)
  17. Rakdos (cicciogire)
  18. Stompy (SacredDevil)
  19. UB Fae (Brivenix)
  20. Stompy (bnpbnp)


Domenica 13 Settembre

  1. UB Fae (cicciogire 8-1)
  2. Jeskai Familiar (NotGood 7-2)
  3. Tron (mlovbo 7-1)
  4. UB Delver (bombaj 6-2)
  5. UB Fae (jpvasju 5-2)
  6. Muri (Mathonical 5-2)
  7. Stompy (enotar 5-2)
  8. Burn (Callad0 4-3)
    .
  9. Tron (AdeptoTerra 4-2)
  10. UB Fae (RiuuK1)
  11. Muri (Liv_One)
  12. Burn (aarong)
  13. UB Fae (Modern_Monkey)
  14. UR Fae (TopGrinder)
  15. Burn (Ixidor29)
  16. Burn (_LSN_)
  17. Boros (L1X0)
  18. Muri (Finespoo)
  19. Affinity (Andrea_Villa)
  20. Jeskai Ephemerate (hadesblade)
  21. UB Fae (Brivenix)

N.b. le statistiche sono leggermente falsate perchè pare che a posteriori aarong, 12° posto, giocasse Mbc e non Burn.


Considerazioni varie ed eventuali

UB is the new UR

E’ un dato assodato che il nero vada di moda nonostante la storica predominanza del rosso nel mondo delle fate, con questo weekend si può dire che il processo di spodestamento si sia concluso: nessun UR è arrivato in Top8, al contrario della controparte Dimir che è ormai presenza fissa e corposa tra i top performer.
Winrate superiore al 55% di media nelle due Challenge e guardando le winrate % della challenge domenicale il confronto con UR è impetoso e specchio del trend: 59.4% di winrate contro un misero 40.7%.

Il Pigs of God “cicciogire”, dopo un ultimo periodo sottotono, è esploso portandosi a casa la Challenge domenicale con una versione di UB fatine molto simile a quelle iniziali di un mesetto fa.
Piuttosto di parlare dell’archetipo in generale, mi concentrerei sulle indecisioni di build che sta avendo in questa fase che precede la solidificazione in stock-list, fornendovi la mia opinione provvisoria:

  • Moonblade Shinobi: la maggioranza delle liste attuali si è allontanata da questo ninja tech in virtù di un approccio più midrange riducendo a volte le Faerie Seer ad un 3x;
  • Echoing Truth: non riesco a giustificare sufficientemente la presenza di questa carta in un maindeck di UB dato che non copre gli stessi angoli ciechi rispetto al passato UR, visto che River Boa e Atog sono facilmente gestibili dalle rimozioni, la Curse in Burn ed Aura sono ragioni valide ma mi domando se non sia meglio sostituire questo mono per fancy con altro favorendo la consistenza;
  • Monarchi e Rane: lo split di queste due staple tra main e side è davvero indefinito, si passa per ogni combinazione, dal 1-1 fino al 2-2;
  • Lifeland in Manabase: da 0 a 2, interessanti perchè danno accesso al doppio colore ma davvero anti-sinergiche con Brainstorm e Snuff Out, personalmente ne faccio volentieri a meno ed anche se le amassi non ne listerei mai oltre la monocopia.

P.o.g. cicciogire Challenge
T1: UB Slandi 2-0
T2: Tron 2-1
T3: Muri 2-1
T4: Mbc 2-1
T5: Burn 2-1
T6: Tron 1-2
Q: Muri 2-0
S: UB Fae 2-1
F: Familiar 2-1

La versione Delver di UB continua a fare buoni piazzamenti rifiutandosi di venire accantonata, facendo leva sul fatto che un insetto aberrante che inizia a girare in early mette in seria difficoltà mazzi che se la prendono comoda come Tron, Familiar e Muri.
Ovviamente in lista c’è sempre Lei, che ormai è ospite d’onore e che cozza non poco con la vecchia idea di Delver deck: sto parlando dell’osannata Thorn of the Black Rose, che supererà a breve in popolarità la controparte bianca del monarca, se non l’ha già fatto.
Ebbene sì, siamo arrivati in un’epoca senza valori dove anche Delver e Dimir Aqueduct possono respirare la stessa aria nel medesimo archetipo.


Sotto il cielo Dimir

La cosa che trovo abbastanza positiva di un meta dove uno dei Tier è UB sta nel meta attorno ad esso che si conferma abbastanza vario, per il semplice fatto che UB Fate è un mazzo medio che se la gioca da tutti e privo di sidate devastanti in molti versanti: può vincere da tutto e perdere da tutto, ragione necessaria e sufficiente per essere il classico mazzo esaltato dal Giocatore Medio.

Per questo nessun archetipo sembra essere pushato fuori dal meta e in quella terra di mezzo tra il Trono ed il Lineare si insinuano molti mazzi che scalano spesso le Challenge, da Muri a Boros fino a Familiar.
Sulle liste seguenti faccio solo 2 appunti:

  • interessante lo splash rosso in side di Familiar per Pyro, anche se trovo Flame Slash ridicola nell’archetipo come via di mezzo che non è né carne né pesce, non è una carta di hate specializzato come gorilla contro Affo e non è una risposta universale all’aggressione come Stonehorn Dignitary, per cui penso che questo botto verrà abbandonato in un prossimo futuro;
    .
  • geniale l’evoluzione di Muri combo da parte dell’unico pilota Mathonical, doppia top8 per lui questo weekend, aggiungendo il quarto boppino elfico diverso nella curva ad 1 ossia Avacyn’s Pilgrim, visto che il mana aggiunto non deve essere per forza verde ed averlo bianco aiuta molto per la side;
    .
  • l’aggiunta di 2 Pulse of Murasa di main è davvero forte per rallentare di molto la race di mazzi midrange come UB Faeries, proponendo una recursion in-color e nel contempo è un buon adattamento alla presenza costante di Burn che è uno dei peggiori Mu del mazzo;
    .
  • il mono Capsize di side è una buona chiusura alternativa che, rispetto a Bloodrite Invoker, si rivela molto utile in alcuni Mu a base di Bounceland o terre di Tron visto che, a dispetto della finisher principale, può far seri danni anche se non si ha mana infinito.

Mathonical Challenge Sabato
T1: Affinity 2-0
T2: UB Faeries 2-0
T3: Tron 2-1
T4: Boros 2-1
T5: UB Faeries 0-2
T6: Boros 2-1
T7: Grixis Fae 2-1
Q: Boros 1-2

Mathonical Challenge Domenica
T1: UB Delver 0-2
T2: UB Faeries 2-0
T3: Tron 2-0
T4: Stompy 2-1
T5: Tron 2-0
T6: Burn 2-1
Q: UB Faeries 0-2

.

LeoBertucci Challenge
T1: Rdw 2-0
T2: Slivers 2-0
T3: UR Fae 2-0
T4: Muri 1-2
T5: Tron 2-1
T6: Grixis fae 2-0
Q: Stompy 2-1
S: Muri 2-1
F: Tron 2-1

.

NotGood Challenge
T1:
Stompy 2-1
T2: Muri 0-2
T3: UR Fae 2-0
T4: Boros 2-0
T5: Stompy 2-0
T6: Tron 2-0
Q: UB Fae 2-1
S: Tron 2-1
F: UB Fae 1-2


Angolo delle Dichiarazioni

La dichiarazione è rapida: tra UB e UR fate scegli ciò che vuoi, ma NON giocare Grixis!

Modern_Monkey aka Manzari Francesco
Top 8 Challenge 11 Settembre

.

Dopo un periodo abbastanza buio a causa del ban di santuario, penso di aver trovato di nuovo la mia confort zone.
Ero molto legato a Ur ma penso che al momento Ub sia molto meglio grazie a carte come thorn, gurmag, snuff e cast down.
Se il prezzo da pagare per giocare queste carte si chiama niente pyroblast e niente gorilla qui c’è L IBAN

cicciogire aka Francesco Giresi
Winner Challenge 13 Settembre