Inside the Challenge #38: the Italian Saturday

da | Ago 12, 2020 | Game Analysis

Articolo di Bragioto Pietro,
Revisione di Andrea Maestroni,

Siccome la Wizard non ha ancora pubblicato, e forse non pubblicherà mai, le liste della settimana iniziale di Agosto, ho aspettato invano ed ora sono costretto ad accorpare 4 challenge in un articolo.
Come sempre “Grazie Wizard!”.

I Numeri nudi e crudi

Sabato 1 Agosto (58 player)

  1. Tron (Modern_Monkey 7-2)
  2. Boros Monarch (Oss-28 7-2)
  3. UR Faeries (TopGrinder 6-2)
  4. Boros Monarch (dragon7k 6-2)
  5. Tron (SanPop 6-1)
  6. Stompy (SacredDevil 5-2)
  7. Tron (MatheusPonciano 5-2)
  8. Monarch Tron (Mathonical 5-2)
    .
  9. Slivers (Ixidor29 5-2)
  10. UB Faeries (Brivenix)
  11. UB Delver (Lossoso)
  12. Boros Monarch (_Batutinha_)
  13. Tron (Anssi A)
  14. Aura ( kaikalbuquerque)
  15. UR Faeries (JakeHelms)
  16. Tron (A_AdeptoTerra)
  17. Stompy (Alleyezonme)
  18. Tron (Hampuse1)
  19. UR Faeries (Mogged)
  20. Elves (_Zodiak)

Ben 3 italiani in top8 tra cui i 2 finalisti, un grande risultato per la scena Pauper nostrana!


Domenica 2 Agosto (70 Player)

  1. UR Fae (TopGrinder 8-2)
  2. Boros (senpai-cba 8-2)
  3. Bully (Lennny 7-2)
  4. UB Delver (PeanutBrittle 6-3)
  5. Mbc (_against_ 6-2)
  6. Monarch Tron (Mathonical 6-2)
  7. Boros (gottelicious 6-2)
  8. Affinity (yamakiller 5-3)
    .
  9. Mbc (skuttlespike 5-2)
  10. 4c Teachings (hjc)
  11. UB Fae (Hamuda)
  12. Affinity (Mikhatara1994)
  13. UB Fae (Brivenix)
  14. UB Fae (Beicodegeia)
  15. UR Fae (bilster47)


Sabato 8 Agosto

  1. UR Faeries (TopGrinder 8-1) split
  2. UB Delver (Hamuda 7-2) split
  3. Tron (mlovbo 6-2)
  4. Tron (A_AdeptoTerra 6-2)
  5. Pestilence (Quatch 5-2)
  6. Boros Monarch (Leobertucci 5-2)
  7. UB Delver (carvs 4-3)
  8. Stompy (EatyourDead 4-3)
    .
  9. Tron (SanPop 4-2)
  10. Stompy (SacredDevil)
  11. Aura (reizouko)
  12. Monarch Tron (Kirblinxy)
  13. Jeskai Cyborgs (_against_)
  14. Bully (Oceansoul92)
  15. Stompy (todris052)
  16. Elfi (_Zodiak)

 


Domenica 9 Agosto

  1. UW Familiar (saidin.raken 8-2)
  2. UB Faeries (Oscar_Franco 8-2)
  3. Tron (A_AdeptoTerra 6-3)
  4. Stompy (SacredDevil 6-3)
  5. Tron (Parallax 6-2)
  6. UW Cyborgs (deluxeicoff 6-2)
  7. Bully (Lennny 6-2)
  8. Mbc (nathansteuer 5-3)
    .
  9. Elfi (c_is_for_cookie 5-2)
  10. UW Familiar (NotGood)
  11. UR Faeries (nekonekoneko)
  12. Bully (Trailovsky)
  13. UB Delver (Videgain)
  14. Snow-Go (RClint21)
  15. Burn (Lord_Beerus)

 


Considerazioni varie ed eventuali

Due Troni e due Misure

Il trend evidenziato nello scorso episodio di un cambio di volto tra sabato e domenica di Tron è stato confermato in queste 2 settimane: passato da una pericolosa winrate del 62.7% nel primo sabato ad una ridicola del 35.5% nella prima domenica, per poi passare da una winrate del 58% ad essere giocato solo da due esperti nello scorso weekend.

Ad onor del vero questi 2 piloti hanno fatto entrambi top 4 ma ciò non mette in discussione la teoria della doppia faccia, ma la rafforza perchè:

  • sono 2 piloti, Parallax ed A_AdeptoTerra, che giocano anche il sabato ed esperti;
  • confermano l’immenso potenziale del mazzo se pilotato da mani esperte e non da una folla qualunque;
  • 2 è un campione trascurabile per la teoria che si basa su almeno 5 piloti per i confronti.

La teoria è abbastanza semplice: da sabato a domenica il meta delle challenge cambia faccia e solitamente anche buona parte del pool dei giocatori, passando da un orario più europeo ad uno più americano. Questo cambio si riflette nel brusco mutamento della winrate di Tron da un giorno all’altro.

Ormai Bonder Ornament è entrato stabilmente nel core del nuovo Tron come 4x, talvolta ridotto a 3x. Da giocatore dell’archetipo vorrei mettere l’accento su una questione: in Tron assumono valore in maniera esagerata le caratteristiche secondarie dell’artefatto, oltre all’oneroso effetto monarca sono immensi sia l’effetto ramp che quello di color fixing.
In un’epoca dove Tron si chiude quando vuole il fato e 2 o più turni in ritardo rispetto al passato, poter castare un drifter a pieno di quarto oppure fare un teachings più nebbia di quinto è vitale.

Il dubbio riguarda il contorno: Preordain, Crop Rotation ed eventuali versioni con Abrade e/o Cast Down di main.
Opinioni personali:

  • 2 slot minimi per Crop e/o Preordain vanno dedicati perchè dopo il ban di mappa l’incertezza sul futuro si è fatta troppo pressante da affrontarla a mani vuote;
  • Crop è una carta che disprezzo per una serie di ragioni, ma almeno la mono-copia temo sia necessaria per chiudere Tron di Teachings, perchè non sono così rare le situazioni in cui perdiamo perchè non riusciamo a sviluppare la mano in tempi utili e non riusciamo a hittare Tron nemmeno di settimo nonostante tutti i Preordain e gli Impulse perchè il trittico non si trova tra la prime 20-25 carte del mazzo;
  • non sono un fan di coloro che incorpano dalle 5 o più removal tra Abrade o Cast Down di main: vanno sicuramente a migliorare MU come elfi o muri e situazioni come ninja in early nel g1, tuttavia mi viene da chiedermi se ciò non diluisca troppo il piano principale e la consistenza del mazzo, andando ad affossare altri MU e facendo pendere l’ago della bilancia complessivamente in una valutazione negativa.
    Ci può stare il mono Abrade di main contro i Bonder avversari o per muri/ninja/tope in early, ma non mi allontanerei di più dalla via maestra per il timore fondato di smarrirmi.


Bonder gioiello alla moda

Aldilà del titolo scherzoso, Bonder sembra molto più di una moda come facilmente prevedibile: sta venendo inserito in quasi tutti i midrange affiancandosi alla meccanica Monarca, che resta ciò che comunque sposta gli equilibri quando entrambi i player grindosi hanno un Bonder a terra.

Tralasciando Boros in cui Abrade sembra un’ottima inclusione nell’ottica tuttofare ed in questo meta di Bonder, vorrei parlare di questa build di Pestilence che mi ha particolarmente colpito.
Alcuni ad un primo impatto potrebbero considerarla grossolana, ma mi focalizzerei maggiormente sull’intuizione di fondo che c’è dietro: reparto scartini massivo con le monarchie, la “combo” Pestilence-Guardiano full slot con una sploveratina di Hobble riscoperto.

In questo meta dove aggro non è particolarmente presente e si assiste ad una buona presenza di mazzi Ux, Tron e Bonder.deck, la scelta di capitalizzare sugli scartini e le monarchie di main relegando il grosso del pacchetto anti-aggro di side è una scelta vincente; in questa direzione va la scelta di una removal overcosted rispetto a Journey ma con il plus del “Pesco 1” quale é Hobble.

Gli scartini levano i counter dalla mano avversaria permettendoci di risolvere le nostre spell chiave, mettono i bastoni nelle ruote a Tron soprattutto se Castigate colpisce il Mono Rolling Thunder delle recenti versioni versioni e colpiscono i Bonder avversari prima che essi entrino in campo, impedendo il più possibile un effetto speculare con i nostri ornamenti; in poche parole gli scartini sono essenziali per attaccare questo meta.

L’unica cosa che aggiungerei al mazzo sicuramente è la possibilità di spaccare i Bonder avversari con opzioni di side o main come Disenchant, Topple the Statue, Fragmentize, Forsake the Wordly o Oblivion Ring.
La direzione di questo Pestilence mi sembra buona e consiglio di testarlo per gli amanti dell’archetipo che sono stati bistrattati ai tempi di Santuario dai mille ed uno counter avversari riciclati ad nauseam.


Le rovine del santuario

Gli ex mazzi santuario sono al centro della maggior parte del deck tuning che non includa un Bonder. Hanno performato più che bene nelle ultime due settimane vincendo persino delle Challenge, ma in me persiste il dubbio che non siano davvero così forti e che rimarranno l’ombra delle leggende che furono.

Come già accennavo i dati mi danno contro perchè nell’ultima settimana questi mazzi hanno occupato tutti i 4 posti disponibili nelle finali delle due challenge:

  • UR Faeries
  • UB Delver
  • UW Familiar
  • UB Faeries

Preferisco non commentare nel dettaglio queste build perchè ci sarebbe troppo da scrivere e da discutere, ma vorrei limitarmi a fare un’osservazione: in tutti questi mazzi (tranne familiar) è assente un solido piano per il late, per il quale ci si affida ad escamotage per non addentrarsi in un terreno dove si è prede di Tron a tutti gli effetti.
Manca la solidità un tempo data da Gush e Santuario, mancano elementi davvero tempo come Daze e sono rimasti solo archetipi che vivono di malinconici espedienti.
Espedienti che puntualmente foldano da un Boros ben costruito o dal late di un Tron se non si ha quel pizzico di fortuna per incastrare quei due tasselli giusti in early-mid game.


Dulcis in Fundo

Non mancano le sorprese, ammirate questo Uw Cyborgs di uno dei brewer più prolifici del formato: Deluxeicoff.
L’archetipo è sempre stato nella sfera fringe e puntualmente ogni tanto viene rispolverato nella combinazione Boros o, per l’appunto, Azorius; il vantaggio di quest’ultima build è l’estrema efficacia con la quale si riesce a scontare quasi sempre Of One Mind, carta che ho sempre ritenuto sopravvalutata fin dalla stampa e che, per ora, non ha ancora trovato uno sbocco competitivo convincente.
Con 12 Umani e 16 non-Umani a costi bassissimi, questa è la miglior shell con del potenziale che abbia mai visto con Of One Mind e la carta fa esattamente ciò che il mazzo vuole fare, ripartire subito dopo essersi svuotato la mano e con 8 potenziali effetti “1 mana pesco 2” vi posso assicurare che le premesse per fare i primi 4 turni di fuoco ci sono.

La terra Survivor Encampment è geniale perchè ci sono così tante creature a basso costo sfruttabili da essa che sarà spesso una bicolor che entra stappata, affiancata a tamburo che va a far quadrare i conti per la manabase portando a 12/13 le fonti per colore.

Il mazzo può funzionare perchè propone un piano aggressivo difficilmente arginabile se la manabase gira, un go wide equippabile ed evasivo con 8 peschini che permettono di non finire la benzina troppo presto: un mazzo unico nel suo genere e ben costruito che può strappare ogni MU con la partenza giusta ma che anche rientra in quella maggioranza di aggro che soffre passivamente con poche contromisure di side il fog lock di Tron, archetipo che ha arrestato la gloriosa cavalcata di Deluxeicoff nei Quarti di Finale.

Come penso molti di voi, non vedo l’ora di testare l’eventuale solidità di quello che per ora è un sogno che promette bene per gli amanti di questo stile di gioco.


Angolo della Dichiarazioni

 

La lista che ho portato è la mia versione di Boros Monarch con uno splash di nero per giocare il 2x di Suffocating Fumes e la mono copia di Okiba-Gang Shinobi , carta a mio parere molto interessante.

Ho trovato la lista molto equilibrata e in grado di giocarsela contro qualsiasi mazzo, unica nota negativa è la sconfitta quasi certa contro Bogles in g1, per fortuna post-side la musica cambia.

Concludo sottolineando che il matchup più ostico a mio parere rimane Tron, per il quale bisognerebbe cambiare la lista trovando dei posti per aggiungere qualche copia di Relic of Progenitus e magari anche uno o due copie di Molten Rain di side.

Oss-28 aka Oss Tommaso
2nd Place Challenge 1 Agosto


Altro sabato altra challenge altra doppia Top8 per i Pigs!
Solo che questa volta purtroppo il derby si è disputato subito ai quarti di finale e non è finito bene come la scorsa settimana per il sottocristo.
L’aver splittato il premio del primo posto con Mondern Monkey però ha concluso in bellezza una bella mattinata di diarrea e perfect in svizzera 6-0.

SanPop aka Edoardo Santullo
Top8 Challenge 1 Agosto


 

Tronello colpisce ancora, duplice killata e SanPop zitto.

Sabato ho avuto il colpo di fortuna di essere matchato contro l’unico 5-0 (TopGrinder) per la win&in, che me l’ha concessa per entrare in top8 senza dover perdere il turno a giocare. Successivamente, ai quarti di finale, affronto Orzhov Control che tiene mani imbarazzanti e muore di mana screw.

In tutto questo SanPop si nasconde dietro alle sue origini calabresi per fare il BM e mandarmi richiestine di trade mentre gioco in streaming e ad harassarmi in chat su twitch, perché lui è arrivato nono per rating. PogChamp.

Poi perdo la semifinale da TopGrinder pescando manco una power plant in 40 carte in g1 e perdendo dalla classica partenza dipinta di ur fate (non salta land drop fino al sesto turno ed ha ninja in mano iniziale, io non pesco la quinta terra per tre turni).

Domenica sono uno dei due soli Flicker Tron in 70 persone (wtf) ed ovviamente incontro il diabolico Parallax al turno 2 che mi chiude in g1 pescando uno dei due muri in tipo le prime 20 carte, mentre io non pesco i miei 3 muri nella prima metà del mazzo.
G2 gli dimostro che anche io so pescare meglio dell’avversario.
G3 mi dimostra che lui riesce a farlo in due game su tre.
Per cui in svizzera spano un paio di stompy e troneggio un monarch lì ed un bully là e capitolo in top8, perdendo da Uw familiar la semifinale (anche oggi?) per boh, g1 triplo famiglio al turno 6 + la combo e g2 flood mio.
Però almeno ho chiuso tron al quarto entrambi i turni.

E SanPop zitto.

A_AdeptoTerra aka Alessandro Moretti
3 top 8 nelle ultime 4 Challenge