Inside the Challenge #29: Viviamo tempi bui

da | Mag 12, 2020 | Game Analysis

Articolo di Bragioto Pietro,

Sabato 9 Maggio (47 Player)

  1. Mbc (Leobertucci 7-2)
  2. Tron (Hellsau 7-2)
  3. UR Fae (Cherlon 6-2)
  4. Mono U (Brivenix 5-3)
  5. UR Fae (PauloCabrar_BR 6-1)
  6. UB Delver (Oscar_Franco 5-2)
  7. Mbc (CrilaPeoty 5-2)
  8. Mbc (GeneralSCUD 5-2)
    .
  9. Tron (Hampuse1 4-2)
  10. Muri Combo (Mathonical)
  11. Elfi (HunterBR)
  12. UB Delver (Mamah)
  13. UB Delver (Mikhatare1994)
  14. Bully (Sarlanga)
  15. Bully (nekonekoneko)
  16. Tron (RClint21)


Credits to _Zodiak & Kirblinxy

.

Domenica 10 Maggio (76 Player)

  1. Affinity (Gabc 8-2)
  2. UR Delver (cicciogire 7-3)
  3. UR Faeries (July0 7-2)
  4. Mbc (Brandon__Logan 6-3)
  5. Mamah (UB Delver 6-2)
  6. Affinity (MLupua 6-2)
  7. Tron (Hellsau 6-2)
  8. Mbc (ziofrancone 6-2)
    .
  9. Elfi (Toastmachine 5-2)
  10. Burn (rusty_gates)
  11. Muri Combo (Mathonical)
  12. BW Peste (Amoras27)
  13. Bully (N1CKLES)
  14. Elfi (Sarlanga)
  15. Burn (_LSN_)
  16. Burn (Callad0)
  17. Mbc (lampalot)

Credits to Hellsau

.

Viviamo tempi bui

Erano tempi bui, Harry, molto bui.
Mono Nero cominciò a raccogliere seguaci,
li condusse sulla via del male.

Mi metto a tirare fuori citazioni perché onestamente sono basito: non è accettabile che con 4 Mbc, ne leggo 3 in top8.
Lo so, era un torneo da sole 47 persone ma questo allevia ma non cura l’accaduto.
Prima che qualche genio incompreso si metta a scrivere nei commenti frasi tipo “Eh ma uno di quei 3 Mbc era il tuo. Sei un ipocrita, dici che è scarso e poi lo giochi!”, lo invito caldamente a leggere tutto l’articolo, dichiarazione compresa.

Dulcis in fundo, il giorno dopo, il successo di Mbc si ripete nonostante la Challenge sia da 76 Player: 3 player tra i Top Performer con 2 in Top8, con l’oscuro monocolor secondo mazzo più giocato.
Se mi chiedete come mai Mono Nero sia spikato io vi potrei rispondere con qualche trend di meta:

  •  Elfi in crescita;
  • Boros Monarch in diminuzione;
  •  i mazzi santuario si stanno sempre più spostando verso Mono U e UB, rispetto a Familiar e UR;
  • Tron sta riscendendo dopo il picco di popolarità;
  •  alcuni mazzi UR stanno adottando un piano più tempo con i Delver e meno grindy contro Tron, anche in seguito della vittoria al Qualifier di cicciogire.

Ma diciamoci la verità: non ci credo davvero.
Mbc, a mio avviso, resterà sempre un mazzo subottimale rispetto a tutti i Tier visto che deve sempre incrastrare i bastoni in curva sperando negli stumble dell’oppo, giocando praticamente gran parte dei match contro la probabilità.
Non so davvero cosa aggiungere e lascio la parola ai MU perché sono abbastanza confuso, quasi come i giocatori di Burn che si impegnano per perdere un MU molto favorevole sidando creature extra contro Mbc, vedi dichiarazione.

Mbc by Leobertucci, 1st Place Pauper Challenge 9 Maggio

Creature: (18)
Chittering Rats
Cuombajj Witches
Gray Merchant of Asphodel
Okiba-Gang Shinobi
Phyrexian Rager
Thorn of the Black Rose

Sorcery: (10)
Chainer’s Edict
Divest
Duress
Sign in Blood

Instant: (8)
Defile
Disfigure
Echoing Decay
Victim of Night

Enchantment: (1)
Oubliette

Land: (23)
Barren Moor
Bojuka Bog
18 Swamp
Witch’s Cottage
Sideboard: (15)
Divest
Duress
Choking Sands
Crypt Rats
Liliana’s Specter
Nihil Spellbomb
Pharika’s Libation
Rancid Earth
Suffocating Fumes
Wrench Mind

.
Siccome non avevo incluso Mbc come archetipo nella mia Opinabile Tavola dei MU, lo includo ora:

+2 Elfi
+2 UB Delver
0 Stompy
0 Mono U
0 Aura
-1 Affinity
-1 UR Delver
-2 UR CaCo
-2 Boros Monarch
-2 Familiar
-2 Tron
-2 Burn

Andiamo a vedere il “Focus On” per controllare i MU incontrati dai maghi oscuri entrati in Top:

Leobertucci, Mbc 7-2
T1: W Burn 2-1
T2: W Muri Combo 2-0
T3: W UB Delver 2-1
T4: L UR Faeries 0-2
T5: W Fangreen Tron 2-0
T6: L Mbc 0-2
Q: W UB Delver 2-0
S: W UR Faeries 2-1
F: W Tron 2-1

CrilaPeoty, Mbc 5-2
T1: W Tron 2-1
T2: W Tron 2-1
T3: W Elfi 2-1
T4: L Mono U 1-2
T5: W UB Delver 2-1
T6: W Burn 2-0
Q: L UR Faeries 1-2

GeneralSCUD, Mbc 5-2
T1: W Elfi 2-0
T2: W Fangreen Tron 2-0
T3: L UR Faeries 0-2
T4: W Elfi 2-0
T5: W Elfi 2-0
T6: W Mbc 2-0
Q: L Tron 1-2

brandon__logan, Mbc 6-3
T1:
W Elfi 2-0
T2: W Tribe 2-0
T3: W UR Fae 2-1
T4: W Mbc 2-0
T5: W UB 2-0
T6: L Tron 0-2
T7: L Affo 0-2
Q:
W Tron 2-0
S: L Affo 0-2

ziofrancone, Mbc 6-2
T1:
W Stompy 2-0
T2: W Burn 2-1
T3: W Elfi 2-1
T4: L Mbc 0-2
T5: W Mbc 2-1
T6: W Elfi 2-0
T7: W Affo 2-1
Q: L UR Fae 1-2

UB Delver 4-0
Elfi 7-0
Tron 4-2
UR Faeries 2-4

.

Declino degli Aggro puri

Con il passare delle settimane è sempre più chiaro un fatto: le preferenze di coloro che volgiono vincere girando il board si stanno spostando sempre di più verso una sfumatura Midrange.
Gli aggro duri e puri stanno via via scomparendo, sto parlando di Stompy, RDW, Pisellini e Aura; appurando il fatto che Elfi lo considero più un combo ed un mazzo da massa critica che un aggro, nella mia ignoranza di un odiatore esterno.

Gli amanti delle creature stanno scegliendo archetipi più sfaccettati che possono impostare gran parte dei Mu in almeno due vie: Affinity e Bully sono le prime scelte, come testimonia la loro presenza nei top performer molto più costante dei vari cugini.
Affinity sta divenendo sempre più popolare nelle leghe con la sua incarnazione Monsters e nelle Challenge brilla in gran parte grazie al suo pilota di punta, Gabc, che questo weekend si aggiudica la Challenge domenicale.

Affo Monsters by Gabc, 1st Place Pauper Challenge 10 Maggio

Creature: (15)
Atog
Carapace Forger
Gearseeker Serpent
Myr Enforcer

Sorcery: (4)
Thoughtcast

Instant: (9)
Dispel
Fling
Galvanic Blast
Temur Battle Rage

Artifact: (14)
Chromatic Star
Navigator’s Compass
Prophetic Prism
Witching Well

Land: (18)
Ancient Den
Darksteel Citadel
Great Furnace
Seat of the Synod
Tree of Tales
Vault of Whispers
Sideboard: (15)
Dispel
Blue Elemental Blast
Electrickery
Gorilla Shaman
Krark-Clan Shaman
Leave No Trace
Red Elemental Blast
Terminate

.

Disusi e Scomparse

Nemmeno un mese fa bilster47 vinceva una Pauper Challenge dimostrando che Boros Monarch sapeva predare un meta settato contro Tron e pullulante di Delver.deck, nemmeno troppi Big Event fa Bully spopolava ai SuperQualifier facendo razzia dei fortunati posti per il Pro Tour o Player Tour che dir si voglia.
Eppur si muove.

Il meta ruota e Boros sembra caduto in disuso o, quanto meno, sottogiocato: 9/76 Domenica e 3/47 Sabato con 0 Monarchi in quest’ultima Challenge, complessivamente un 9,75% del meta quindi meno di un mazzo su dieci era Boros!
3 Monarch in due Challenge: giocato quanto il Cycle Storm che ha avuto winrate pietose e onestamente penso sia ragionevole affermare che non lo vedremo più in Challenge.

Con l’ascesa di Mono Nero ed il metashare di Tron contenuto, darei un’altra chance a Boros Monarch nelle prossime Challenge: giusto per far vedere ai maghi oscuri chi è il Midrange più granitico.

Se qualcuno volesse unirsi alla causa dei sognatori nella fede di un possibile Combo povero competitivo, vi lascio la mia lista di partenza e sentitevi liberi di contattarmi in privato per eventuali scambi di opinioni o feedback.

.

Angolo delle Dichiarazioni

Ciao, sono Franco Cicchini, conosciuto ai più come ziofrancone su mtgo e twitch.
Sabato 9 maggio è il giorno in cui ho fatto perdere la dignità all’account di CrilaPeoty.

Dovete sapere che le mie ultime Challenge Pauper sono state particolarmente cariche di anatemi e maledizioni, in particolar modo quella dello scorso Sabato. Nel gruppo dei “Pigs of Gods ” cominciava a girare voce della maledizione di ziofrancone e del fatto che prima di mezzogiorno io non dovessi giocare a Magic: stavo per essere degradato a mascotte del gruppo al pari di GuerrieroFantasma.

Non sto esagerando: a turno 1 per 3 settimane di fila sono sempre stato pairato con un deck “counter” del mio.
Esempio: Challenge con UR fate primo turno l’oppo parte terra Lagonna, provo con Elfi e becco Cycle Storm infuocato into Mbc, riprovo con UR con i Delver e perdo da Kitty Tron.
Vi faccio immaginare le imprecazioni che son volate nella mia cameretta, con altrettante risate da parte dei miei compagni Pigs, in particolare Pietro.
Sempreeeeee! (cit. Moretti)

A questa maledizione, si va ad aggiungere uno storico anatema che bersaglia l’account del Braji nazionale: chiunque prende il suo account per farsi due partite o un torneo inevitabilmente finisce in fondo alla classifica.
Non potendo fare Challenge nell’ultimo periodo, ha dato la possibilità di sperperare i PlayerPoint alle Challenge a nomi illustri: A_AdeptoTerra, Modern_Monkey, SanPop e perfino Heisen01.
Qualcuno ha droppato sullo 0-3, altri han tenuto duro fino al 2-4 ma un fatto resterà indelebile: hanno tutti fallito lamentandosi che in quell’account succedevano cose non ordinarie.
L’account CrilaPeoty è divenuto nel tempo la “Stanza dello Spirito e del Tempo” di MTGO, dove solo i folli osano avventurarsi.

Così si arriva alla Challenge di Sabato mattina con un doppio obiettivo :sfatare entrambe le maledizioni.
La scelta del deck è stata istintiva e naturale: quando va tutto male e vedi nero, gioca mono nero!
Pietro ovviamente in disaccordo con la scelta del tanto odiato mazzo cerca di dissuadermi, ma niente, non voglio sentire ragioni: MBC mi indicherà la via a suon di ratti!

Comincia il torneo:
T1 perdo il lancio del dado, sai che novità, e oppo parte con Torre di Urza into Expedition Map.
Ora immaginatevi la mia faccia alle 11 di mattina col caffè in mano e ditemi secondo voi quante imprecazioni ho tirato.
Ovviamente perdo g1, sido 13 carte e mi preparo per il g2 consapevole di avere una missione :annichilire il mio oppo.
T1 duress, t2 wrench mind, t3 slando, t4 relic+ratto, t5 duress+slando
G3 stessa storia ma più facile: l’oppo al terzo chittering rats decide di ammucchiare, termine tecnico che vuol dire concedere e raccogliere le proprio carte in un mucchio, sperando che le bruci anche.
Nemmeno il tempo di festeggiare di aver vinto il T1 di una Challenge Pauper dopo mesi e via col secondo turno.

L’oppo parte Torre Expedition Map… perdo g1.
G2 e g3 il mazzo ripete la prestazione meravigliosa sfoggiata poc’anzi e io mi esibisco in chat su Discord con i Pigs nella “Danza col Ratto”.

T3 l’oppo parte foresta, elfo mistico.
Guardo la mia mano e so che sarà una strage di omini verdi razzisti.
G2 perso male da una vomitata di elfi con 2 Vanguard enormi.
G3 pestilence la porta a casa nell unica maniera possibile: facendo terra bruciata!

T4 mono U delver.
Perdo 2-1 dopo aver vinto g1, game al limite del ridicolo per quanto l’oppo, costretto al topdeck, si ritrovi in una dimensione di beatitudine ultradivina che lo porta a non sbagliare una pescata per il resto della partita.
Ci sta, mica si può vincere sempre!
Qui il signor Bragioto ha tirato un sospiro di sollievo, sperando che il nome del suo account non venisse in futuro associato alla macchia nera del peccato.

T5 UB Delver
Vinco g1 in scioltezza dato che la removal principale di quel mazzo è Snuff Out e contro il mio mazzo cromaticamente stupendo e preparato per il match up non fa assolutamente niente.
G2 uno Stormbound e un loop di Tragic Lesson che non sono riuscito a bloccare mi devasta in fase di stallo del game. Onesto.
G3 capisco che il sogno “CrilaPeoty top8 with MBC” è possibile: in guerra di topdeck il mio oppo pesca due terre di fila e perde, mentre io topdecko Mr. Gray. Evento storico per me, forse normale per voi esseri umani.

Si arriva all ultimo turno e forse anche se perdo sono in top8.
Non esiste sconfitta nel cuore di Mono Nero e si becca Burn.
Liet Motiv della partita è arrivare al quinto turno per fare mercante.
Addirittura esagero e ne faccio uno anche a t6 facendo race de facto a due Curse. Bellissimo, a tratti bellerrimo!
G2 è quanto di più ridicolo e bello MBC e i giocatori scarsi che scelgono Burn hanno da offrire.
Lui si inchioda a una terra, io gli faccio slando e guadagno 2 turni di niente prima che lui peschi 3 terre di fila.
Butta a terra Curse e pulisce il mio board.
Quando sto per morire con tutte le removal in mano accade il miracolo: ovviamente lui ha sidato male e non solo non ha levato le creature, ne ha anche aggiunte!
Sul suo Keldon Marauders arriva un Tendrils of Corruption grosso come una casa che mi fa guadagnare 8 vite!
Ridicolmente si tiene le terre in mano, un Chittering Rats fa time walk puro e onesto.
Arrivo a 1 grazie alla Curse, tiro un altro Tendrils of Corruption sul mio stesso ratto.
Io a 10 vite, lui a 1. Lui pesca un’altra creatura che viene rimossa, io unheart che rimette in campo il mio amato e dannato ratto e lui con quella terra in mano per bluffare perde, avendo sbagliato tutte le scelte che poteva fare.
Sublime, a tratti veramente.

Ovviamente perdo in Top8 da UR fate da uno scarso perché gli oppo si ricordano di topdekcare e io mi ricordo che in fondo sono un noob del cazzo.Ma quello che conta è che ho fatto top8!
Pietro è disperato, il nome del suo account così indissolubilmente legato alla figura del Mercante grigio di Asfodelo.
Mai nella vita si sarebbe aspettato 2 maledizioni sconfitte dal sottoscritto e la sua dignità persa, in un torneo glorioso e tragicomico.

P.s. in quella giornata di grazia diverrò il Campione della Vintage Challenge e tutto quello che posso dire è questo: grazie Mono Nero.

Franco Cicchini aka ziofrancone
(Sabato)

.

Noto diversi cambiamenti in questa ultima challenge,
ma la mia domanda è:
Mono Nero è veramente un mazzo vero?

Francesco Giresi aka cicciogire

.

“la creatività, come la vita umana stessa, comincia nell oscurità”
Cit. Julia Margaret Cameron

E così nell’oscurità e nel peccato le mie gesta resteranno imperiture.

A parte il momento filosofico, due righe su questo mazzo, odiato dai più.
La cosa che più ha più sorpreso di questo mazzo, in questo weekend a tinte oscure, è stata la capacità di punire le giocate subottimali dell’avversario.
Ad esempio, ti sei tenuto una terra in mano per bluffare?
Chittering rats arriva e ti punisce.
Adoro!

Nel weekend ho avuto una winrate imbarazzante dell’ 80% con questo mazzo riscontrando problemi solo dai Sanctuary deck, sia per il loop di Tragic Lesson, sia per Stormbound, ma soprattutto per le aggiunte “brasiliane” tipo Force Spike in Skred…

Ragionando poi sul meta in generale,
chiudo con un’altra perla filosofica.
Potete amarlo, potete odiarlo.
MBC non è il mazzo che il Pauper merita,
ma quello di cui ha bisogno!

Franco Cicchini aka ziofrancone
(Domenica)