Inside the Challenge #26: Double Challenge, Double Tricolor

da | Apr 21, 2020 | Senza categoria

Articolo di Bragioto Pietro,

I numeri nudi e crudi

Challenge di Domenica (90 Players)

  1. Tron (Heisen01 10-0)
  2. Affinity (Gabc 8-2)
  3. UB Delver (Oscar_Franco 7-2)
  4. Mono U (Finespoo 7-2)
  5. Bully (Lennny 6-2)
  6. Tron (mlovbo 6-2)
  7. Tron (kasa 5-3)
  8. Bully (Missplacedginger 5-3)
    .
  9. Tron (hoku-howkman 5-2)
  10. UB Delver (Oceansoul92)
  11. Tron (yamakiller)
  12. UR Fae (Modern_Monkey)
  13. Mono U (Mezzel)
  14. Bully (zsmiley)
  15. Burn (kaleidocops)
  16. Mono U (SteffenG)
  17. Familiar (NotGood)
  18. Mono U (Brivenix)

 

 

 

 

 

 

.

Challenge del Sabato (49 Players)

  1. Affinity (Team5c 7-2)
  2. Mardu Monarch (karn_90 7-2)
  3. UR Fae (carvs 7-1)
  4. Boros Monarch (Xto2 6-2)
  5. Aura (rEPTILIUM_ 5-2)
  6. UB Delver (Mamah 5-2)
  7. Bully (alex123 4-3)
  8. Tron (PauloCabrar_BR 4-3)
    .
  9. UR Fae (_Zodiak 4-2)
  10. Tron (mlovbo)
  11. Mono U (JherjamesB)
  12. Stompy (Alleyezonme)
  13. Elves (SacredDevil)
  14. Affinity (lindoso01)
  15. Bully (GuerrieroFantasma)
  16. Tron (Hampuse1)
  17. Elves (ziofrancone)

Credits to Hellsau, _Zodiak, NotGood

.

Considerazioni varie ed eventuali

Doppia Challenge

A seguito dell’aumento vertiginoso di traffico nel mondo digitale causa quarantena, la wizzy ha deciso di soddisfare gli appetiti offrendo una doppia Challenge settimanale: la classica Challenge domenicale delle 19:00 e la sorella minore del Sabato che parte alle 11:00.
Qui ho dovuto fare una precisa scelta, ossia quella di escludere la sorella minore dalla statistica nuda e cruda; ciò non toglie che io possa fare le “considerazioni varie ed eventuali” anche su di essa.
Questo weekend il confronto è stato unilaterale: una novantina di partecipanti alla domenica contro la magra cinquantina del giorno prima, quindi intuitivamente la Challenge normale è più “difficile” di quella nuova anche se in quest’ultima hanno partecipato pochi player ma buoni, dai nomi che leggevo.
Non so se i pochi player del sabato fossero dovuti alla novità della proposta ma forse ciò non durerà visto che i premi delle 2 Challenge sono gli stessi ed è estremamente vantaggioso quindi parteciparvi, visto che basta fare top 32 per ripagarsi e tutti i 4-2 di sabato han fatto top 16 con “ziofrancone” come eccezione!
.
.

Scintille sparse

In questo episodio abbiamo ben due dichiarazioni dei protagonisti italiani: Heisen01 vincitore della Challenge domenicale e karn_90 secondo il giorno precedente.
Siccome queste dichiarazioni sono insolitamente ricche ed esplicative, ho deciso di non dilungare troppo la mia solita analisi generale lasciandovi solo qualche scintilla sparsa:

  • Scattershot

    come silver bullet di main in Tron, considerato un mono per più impattante di Fire//Ice da PauloCabrar_BR e da Heisen01 che decide di maindeckarlo in questo meta infestato da Mono U; non aggiungo altro perchè il diretto interessato ne parlerà nella sua dichiarazione.
    .
  • Affo.players sempre-noti:

    Affo non fa Top costantemente come altri Tier ma quando lo fa è sempre sotto la guida di nomi noti dell’archetipo come Team5c e Gabc, ciò fa sicuramente riflettere:
    Inoltre online prende sempre più piede ai livelli più competitivi una versione rivista di Affo Monsters senza Preordain e Muddle ma con 2 Witching Well; con questi 2 slot “extra” i player solitamente includono 2 carte Jolly di main che prima erano i Dispel vs Tron e mazzi santuario e qui sono Electrickery Vs Bully e Mono U.
    .
  • Suffocating Fumes MD:

    questa new entry è già stata provata fino alla top4 da OscarFranco in UB Delver come probabile contromisura a Bully e Mono U; ciclare a 2 non è snello come ad 1 ed ha sicuramente il suo peso in un mazzo come UB Delver ma la flessibilità di questo 1x può valere lo slot.
    .
  • Of One Mind

    provato in numerose liste di Mono U ed anche in quella di Finespoo arrivata in top4, personalmente non ritengo che questa carta possa reggere il confronto con Tragic Lesson o che risulti statisticamente spesso scontata ad 1 con solo 8 umani, ossia Delver e Ninja, ma diamo tempo al tempo.
    .
  • Ram Through in Aura:

    lo storico esperto di Aura “_rEPTILIUM” ha già dato fiducia a questa discussa new entry rimpiazzando i Fling ed aumentando i Trample Effect facendo uno split 3-3 tra Rancor e Setessan Training, in aggiunta all’ovvio set di Armadillo Cloak arrivando a quota 10.
    .
    .

karn_90: 2nd Place Pauper Challenge 18/04

Inizio questo articolo ringraziando il buon “Crila Peoty” per avermi dato la possibilità di descrivere la mia esperienza alla Pauper Challenge dello scorso sabato in cui sono arrivato in finale

Essendo sconosciuto a molti di voi che leggeranno mi sembra giusto fare una breve presentazione. Mi chiamo Francesco Bazzoni (Karn_90 su Mtgo), sono sardo e più precisamente di Sassari.
Gioco a Magic dal lontano 2004 giocando sempre tanti formati a livello più o meno serio, visto che le possibilità di fare qualche viaggetto per partecipare a tornei fuori dalla mia regione sono ben poche.
Mi sono buttato sul Pauper esclusivamente su Mtgo da un anno e mezzo circa perché per iniziare online era una scelta abbastanza economica rispetto agli altri formati, poi mi è piaciuto per via delle sue meccaniche complesse anche senza aver a disposizione carte con un power level esagerato ed è diventato un formato che gioco costantemente online, visto che essendo forse l’ unico della mia regione a giocare Pauper non ho la possibilità di fare tornei in real nella mia zona.
Ma smetto di annoiarvi con la storia della mia vita e passiamo alle cose serie parlando del torneo e del mazzo che ho giocato.

Scopro con enorme felicità che è stata inserita una Pauper Challenge al mattino e decido di parteciparvi andando a scegliere tra le possibili opzioni “Mardu Metalcraft” perchè è un mazzo che trovo molto solido e che bene o male se la può giocare nella maggio parte dei matchup.
Decido di apportare qualche modifica al mazzo visto che contro Trono non siamo messi benissimo e trovo spazio in side per inserire 4 Molten Rain.

Descrivo brevemente qualche scelta personale rispetto alle liste classiche:

2 Bojuka Bog per avere risposte MD ai loop di Mystic Sanctuary + Tragic Lesson / Deprive e mettere i bastoni tra le ruote a Tron esiliando i Flashback di Mystical Teachings / Moment’s Peace, Ghostly Flicker / Ephemerate prima che possano essare ripresi in mano con Mnemonic Wall e togliendo bersagli a Pulse of Murasa.
Posso riutilizzare il loro effetto grazie a Boros Garrison o a Kor, avendo in quest’ultimo caso la possibilità di fare entrambi nello stesso turno se serve rimuovere il cimitero dell’ oppo rapidamente.

1 Electrickery per avere una soluzione in più a Fatine, Elfi, Bully.

2nd Golden Egg a discapito di un’ altra copia di Alchemist’s Vial per avere ulteriori vite contro Burn e la possibilità alle strette di filtrare mana.

2 Okiba-Gang Shinobi che adoro, aiutano contro control, non stanno sotto Snuff Out, permette di riprendere in mano Kor, Piccione o Traben Inspector per pescare ulteriormente e cosa da non sottovalutare, non tutti se li aspettano.

1 Cave of Temptation che può sembrare un chiodo in questo mazzo, ma permette sia di fixare il mana, sia di risolvere situazioni di stallo sul board e magari mettere quei due segnalini su una creatura per fare gli ultimi danni.

1 Aura Fracture preferita a Leave no Trace in quanto permette di rimuovere in modo selettivo gli incantesimi di Bully e Boros Metalcraft senza distruggere i propri.

Turno 1 vs Burn L/L

G1: Apro doppia terra rossa e niente artefattini golosi che fanno pescare e mulligo a 6 tenendo una mano con doppia rimozione e 1 Kor che non mi fa impazzire, ma non mi sembrava il caso di mulligare a 5.
Non riesco a mettere pressione perche tutti i miei piccioni vengono prontamente abbrustoliti e le mie 3 pescate consecutive di lande fanno il resto

G2: Questa volta apro con ben zero lande di prima mano e tengo a 6 con 1 Fontana e 1 Kor che mi permetteranno di avere qualche turno in più di sopravvivenza, ma il mio oppo riesce a mettere una costante pressione tra Thermo-Alchemist, Firebrand Archer e Curse che diventano presto ingestibili insieme a 3 botti a 1 e Fireblast
.

Turno 2 vs Mono u Delver W/W

G1: Tengo una mano con doppio Prism e un Piccione e il mio oppo mulliga a 5 partendo di Delver che flippa al primo colpo ma viene risolto prontamente da una Galvanic. Pesco un Electrickery che risulterà abbastanza fastidioso andando a far fuori una Spellstutter pronta a neutralizzare un Thraben Inspector e con 4 creature in gioco porto a casa il game

G2: Tengo una mano lenta per la presenza di una sola pianura oltre al Bojuka Bog ma con la presenza di 3 creature, 1 botto e 1 Prism. Lui parte con Delver che si flippa nuovamente al primo colpo ma la sua seconda terra è un Mystic Sanctuary e al terzo turno va tapped per giocare Stormbound Geist permettendomi di giocare in tutta tranquillità una Galvanic sul Delver e un Kor mentre le mie creature terresti iniziano a fare i primi danni.
Il turno successivo gioco Prism e una creatura che rimarrà in pila mentre lui va tapped per giocare una Tragic Lesson. La sua scelta di non giocarla nel mio fine turno mi permetterà di rimuoverla con Bojuka Bog e interrompere il loop col Mystic Sanctuary.
La partita prosegue con lui che vede solo creature che vengono spazzate via dalle mie removal
.

Turno 3 vs Trono W/W

G1: Parto molto aggro e prima che lui chiuda il Trono divento il monarca rinunciando a fare Kor + Prism, visto che risolvere un Palace Sentinel contro Trono può far pendere il game dalla mia parte meglio di un piano ancora più aggressivo a quel punto del game.
Lui cerca risposte di Forbidden Alchemy che verrà rimossa dal cimitero il turno successivo insieme a Ephemerate e Impulse dal mio Bojuka Bog e a questo punto gioco Kor e faccio una scelta, riprendendo in mano Bojuka Bog a discapito del Prism preferendo così l hate contro il cimitero rispetto alla pescata.
Questa giocata risulterà decisiva in quanto il turno successivo il mio oppo è costretto a fare Mystical Teachings per Moment’s peace che non potranno essere rigiocate dal cimitero grazia ad un altro effetto di Bojuka Bog e chiuderò la partita di attacco + botto

G2: Parto nuovamente molto aggro e mi vedo chiudere trono di terzo ma senza mana colorato, che arriverà il turno successivo da una Cave of Temptation che li permetterà di giocare Mulldrifter . Il turno successivo cercherà un altra fonte colorata con un Impulse ma senza successo, mentre io pescherò la mia amata Molten Rain che oltre a distruggere la sua unica fonte di mana colorato farà quei 2 danni che risulteranno fondamentali per chiudere il turno successivo.
.

Turno 4 vs Tramutanti W/W

G1: Matchup testato poche volte, ma a fiuto la chiave per la vittoria dovrebbe essere far esplodere qualsiasi cosa entri dalla sua parte del campo.
Il mio oppo parte bene con Plated Sliver, Gemhide Sliver e Lead the Stampede + Winding Way che li permetterà di fare un vantaggio assurdo arrivando ad avere in campo anche un Bladeback Sliver con ben 8 Tramutanti in gioco mentre io cerco disperatamente il terzo artefatto per rendere efficaci le mie 2 Galvanic Blast.
Quando finalmente arriva se ne vanno i suoi due lord e con un Electrickery lo lascio solamente con un Bladeback Sliver e la spunto di volanti

G2: Parto con Thraben Inspector e l’ oppo risolve un Winding Way che li porterà ben zero Tramutanti in mano. Il turno successivo vista la situazione decido di fare doppio piccione rimanendo con una sola terra e rinunciando all’ indizio, puntando quindi tutto sull’ aggressività che in pochi turni lo porta basso di vite ma non trovo il terzo artefatto per chiudere la partita di Galvanic Blast.
Il turno successivo una Blossoming Sands lo riporta a 5 vite e considerando i 2 piccioni in gioco e la Galvanic Blast in mano dovrebbe essere vinta, e infatti il condizionale ci sta tutto.
Arriva il mio terzo artefatto e lo porto a 1 vita dopo aver attaccato ma penso abbia qualcosa per guadagnare punti vita e infatti ad aspettare la mia Galvanic Blast c’era un Hallow che lo avrebbe riportato a 5 e per poter vincere il turno successivo avrei dovuto pescare un altro botto.
Facendo due calcoli decido di andare tapped e non giocare un Journey to Nowhere per poter distruggere l’Indizio depotenziando la mia Galvanic Blast facendoli guadagnare 2 vite invece che 4 e permettendomi di vincere il turno succesivo con 4 danni volanti
.

Turno 5 vs Mono G Stompy L/W/W

G1: Prima mano orrenda con Bojuka Bog e Bounceland e iniziare a fare qualcosa solo dal turno 3 in poi mentre guardo l avversario non mi sembrava la cosa migliore. Mulligo a 6 e con una sola landa la cosa non migliora, ma decido di tenere avendo un Thraben Inspector e due potenziali pescate di terra a mia disposizione iniziando per secondo.
Mi si gela il sangue vedendo il mio oppo calare Foresta sperando che non giocasse Auras anche perchè avevo tolto degli slot in side contro incantesimi per inserire le Molten Rain.
Sospiro di sollievo quando gioca Nest Invader ma non pesco terra per 3 turni di fila e si va a G2.

G2: Sembra una maledizione, apro due mani mono landa e si mulliga a 5 tenendo doppia terra, Prism, Kor, Journey nella speranza di poter almeno provare a fare qualcosa visto lo svantaggio iniziale. Turno due Gleeful Sabotage mi porta via un Prism, Turno 3 un altro Gleeful Sabotage mi porta via Indizio e Landa, non proprio il migliore degli inizi.
Riesco a reggere il board con 2 Kor e 2 Journey sulle sue creature troppo cresciute sperando che non veda il terzo Gleeful Sabotage. Grazie a Radiant Fountain e una Bounceland guadagno qualche vita che mi permette di attaccare con i Kor, ma solo grazie ad un provvidenziale topdeck di Prismatic Strands riuscirò ad avere la copertura dei sue danni per due turni riuscendo a vincere di attacchi di volanti

G3: Stranamente questa volta tengo a 7 con due botti che mi danno una certa sicurezza, mandata in fumo dal suo susseguirsi di creature che non promette nulla di buono. La chiappa si fa sentire e pesco altri due botti che vanno a finire su uno Skarrgan Pit-Skulk prima che diventasse un grosso problema con i 3 segnali di Hunger of the Howlpack che stano per finirci sopra.
Pesco ripetutamente con gli artefatti cercando di trovare qualcosa per risolvere una situazione di stallo ma non la trovo e decido di fare un blocco uccidendo una sua creatura facendolo rimanere con soli 2 Quirion Ranger in gioco e 3 carte in mano.
A quel punto la simpatica 1/1 si trasforma in un elfo 7/7 incazzato grazie a due Hunger of the Howlpack e la mia unica speranza è che l’ unica carta rimasta in mano al mio oppo non sia un Vines of Vastwood che avrebbe reso vano il mio Journey che riesce così a levare un grosso problema. Trovo qualche volante che mi permette di fare anche pescate extra e riesco a spuntarla
.

Turno 6 vs Mono U Faeries L/W/W

G1: Sono costretto a mulligare di nuovo a 5 per mono landa, tengo comunque una mano buona ma lenta e l’ oppo decide di infierire sulla mia mano facendomi scartare con Pyracy Charm. Turno 3 ho Traben Inspector e due terre in gioco, Kor, piccione e Prism in mano, mentre il mio avversario ha due isole stappate.
Decido di non giocare Kor ma Prism nella speranza che la sua Counterspell venga usata e infatti così sarà, quindi provo a giocare Kor il turno successivo ma c’ era anche la seconda Counterspell e mi accontento di far entrare un piccione.
Dall’altra parte entrano sul board Spire Golem, Ninja e Fathom Seer che portano definitivamente le sorti della partita dalla sua parte.

G2: Tengo con 1 creatura, due botti e Reaping the Graves, pesco in successione altri 2 botti e 1 Journey con un Kor che non ha l’occasione di entrare in gioco per via di un Deprive, rimesso in cima al mazzo il turno dopo grazie a Mystic Sanctuary, giocando anche Spire Golem che sarà il bersaglio di una mia removal, ma il vero problema è che non ho creature in gioco e il loop Deprive + Mystic Sanctuary non mi permette di fare molto. In più entra un Fathom Seer che lo fa subito pescare e mettere in cima Ponder di Mystic Sanctuary.
Ho in mano 3 botti, Bojuka Bog e Reaping the Graves che gioco nel suo fine turno riprendendo Traben Inspector e Kor che viene neutralizzato da Deprive il turno successivo, ma il lato positivo è che riesco a rimuovere Deprive dal suo cimitero con Bojuka Bog e posso ancora giocarmela. Stormboung Geist e Spire Golem mi fanno subito cambiare idea e l’unica è provare ad uscirne con i botti e una REB.
Attacco alla disperata sperando che blocchi qualcosa con Spire Golem per poterci fare Lightning Bolt sopra, ma vuole riprenderlo in mano con Echoing Truth.
Provo ad oppormi con una REB sperando che quei due mana blu non vengano usati per Counterspell.
Vengono invece usati per Spellstutter Sprite che viene uccisa da Electrickery e porta con se anche Spire Golem e la situazione diventa nuovamente gestibile con gli atacchi delle mie creature appiedate e un Kor che prende i segnalini di Cave of Temptation, porteranno a casa questa vittoria sofferta

G3: Un mulligan a 5 dell’ oppo non impedisce di fare subito Ninja che però dura solo il tempo di un pescata. Non trova i Counter per le mie creature volanti che fanno qualche danno pontandolo a 10 e io mi ritrovo con in mano 2 Lightning bolt, 2 Galvanic Blast senza Metalcraft, ma con una REB che Neutralizza la sua Spelltrutter Sprite per danni giusti
.

Quarti vs UB Delver L/W/W

G1: Arriva l’ ennesimo mulligan a 5 della giornata per mono landa e tengo con Kor e Golden Egg, ma la prima giocata potrò farla solo al turno 3 mente l’ oppo manipola il mazzo in mille modi e con Mystic Sanctuary + Deprive di turno 4. Non sono per niente messo bene, le mie creature vengono fatte fuori dalle sue due rimozioni ma lui è tappato con Augur of Bolas e Delver 1/1.
Ho in mano 2 botti e Palace Sentinel che decido di fare in quel turno approfittando del fatto che non potesse usare Deprive in quel momento e provando a limare il suo vantaggio carte nei miei confronti, sperando che non avesse il secondo Snuff Out e poter controllare il suo board il turno successivo grazie alle mie rimozioni, ma il suo delver si flipperà proprio con Snuff Out rivelato e da questa situazione non ne posso uscire e si va alla prossima

G2: L’oppo mulliga a 6 probabilmente tenendo con una sola landa e va alla ricerca della seconda facendo Preordain e Brainstorm nel suo turno, dandomi la possibilità di giocare Kor in tutta sicurezza che il turno successivo mi torna in mano per lasciare spazio a Okiba-Gang Shinobi che distrugge la sua mano e non trovando suluzioni nonostante i suoi peschini, concede

G3: Tengo una mano con 3 artefattini e Piccione e risolvo una prematura Gurmag Angler con Journey.
Lui ha in campo Stormbound Gaist e io Traben Inspector e solo un Piccione, non volendo calare il secondo per paura di Echoing Decay che infatti arriva il turno successivo. Gioco altri 2 piccioni ma ha la seconda Ecoing Decay che li fa fuori entrambi in un colpo solo.
Con il suo secondo Strombound Geist in campo continua a prendere danni di Traben Inspector fino a quando tutti i miei botti vengono usati per fare gli ultimi danni coperti da REB.
.

Semifinale vs UR W/W

G1: Mullighiamo entrambi a 6 ma lui no ha la seconda terra che non troverà neanche dopo una Faerie Seer e Brainstorm mentre io inizio a fare il mio gioco.
Tengo le mie due creature buone buone per evitare situazioni spiacevoli come botto + Ninja sul suo Augur of Bolas fino a quando non riesco a rimuoverlo e giocare un Okiba-Gang Shinobi che mi tornerà in mano grazie ad un inaspettato Snap che li permetterà oltre ad avermi lasciato senza creature in gioco, ad avere il mana necessario per farmi doppia fatina su Traben inspector e Kor e il turno successivo sono costretto a calare il Topo a costo pieno che con i suoi due successivi attacchi farà scartare sempre e solo lande, prima di essere potenziato da Cave of Temptation per evitare di vederlo ucciso da un suo topdeck di Lightning Bolt e avendo 7 danni di botti in mano, Oblivion Ring e Alchemist’s Vial che vanno a bersagliare le sue due Fatine pronte a bloccare riesco a spuntarla

G2: Tengo una mano lenta ma piena di Botti e REB che vanno ben presto a risolvere Ninja e qualche Counter fatidioso e riesco ad avere in campo ben 3 creature con volare più grosse delle sue Fatine ad abbassare i suoi punti vita fino a quando non è costretto a fare un doppio blocco su un piccione per limitare i danni, ma un mio Lightnig Bolt su una sua Fatina bloccante mi fa fare quel 2×1 che lo contringerà a bloccare successivamente un Piccione pompato di Cave of Temptation con la sua unica creatura volante per rimanere in vita.
Con danni letali di volanti è costretto a fare un Echoing Truth sui miei due Piccioni, consentendomi però di essere sempre in vantaggio sul board e di carte in mano grazie ai Prism. L’ oppo è costretto a perdere sempre le sue volanti per bloccare le mie e alla lunga la vinco.
.

Finale vs Affo L/L

G1: Calo presto 2 piccioni ma uno viene fatto fuori dalla sua Galvanic Blast, l’ oppo risponde con ben due Myr Enforcer che fanno il loro lavoro e perdo di quinto turno da Atog + Fling.

G2: Stesso copione, solo che questa volta di terzo turno mi aspettano 2 Frogmite e 2 Myr Enforcer contro i quali posso fare bene poco, ma la chiuderà di nuovo con Atog + Fling il turno successivo.

Spero di non avervi annoiato e di aver contribuito in qualche modo alla crescita della comunità dei giocatori di Pauper!

.

.

Heisen01: 1st Place Challenge 19/04

Ciao amici del magico!
Mi trovate qui per commentare il mazzo che la mia persona, sotto la maschera del noto eroe Heisen01, ha portato alla vittoria domenica scorsa in Challenge.

Trono, nelle sue mille versioni, è uno dei Tier che meglio si adatta ai cambiamenti di meta: storicamente lo si è visto passare dalla versione Murasa ricca di removal e priva di fog effect, alle più recenti versioni Lock con piano opposto.
Il motivo principale è la sempre maggiore ascesa di mazzi con strategie lineari, nonché la stampa di carte che coprirono i punti ciechi di essi rendendoli una scelta corretta nel panorama attuale.
Come sempre però il meta evolve.
I tanti mazzi lineari, non avendo quasi risposte al loop, vengono predati da trono portando ad un’inversione di % di presenza.
Nelle ultime settimane però, stufi di perdere dal trittico, i player hanno ripreso in mano il tempo deck per eccellenza del Pauper, Mono U, che preda in maniera eccellente le strategie lente.

Io stesso ho notato una momentanea riduzione della win rate generale del mazzo, ma potremmo mai darci per vinti? No!

Scattershot è stata in qualche modo la risposta di circostanza, un po’ come quelle che diamo alle nostre donne in situazioni nelle quali a quanto pare abbiamo delle colpe ma non sapremo mai quali.
La logica alla base di questa inclusione è semplice: il piano lock è attualmente la strategia vincente contro una fetta di meta troppo grande per essere stravolto, pertanto gli slot da toccare non possono essere molti.
Carte come Fire/Ice sono oggettivamente più flessibili e quindi morte in molte meno situazioni, ma richiedono appunto un numero maggiore di slot e una mana base che le supporti o rischiano di non essere lanciate in tempo utile, inoltre non permettono di ribaltare board ormai compromessi.
Scattershot invece è una risposta incounterabile che non richiede stravolgimenti e che, a patto di aver chiuso trono, permette da sola di fermare la race dei mazzi tempo. Essendo una mono copia, non influenza in modo significativo i MU positivi, pur essendo nella maggior parte di essi una carta morta.

Che sia la scelta giusta per il futuro è difficile dirlo, certo però che rimane una possibilità da tenere a mente.

Di seguito i MU incontrati e relativi risultati:

Turno 1: Burn 2-0
G1 vinta OTP
G2 vinta OTD

1-0
.

Turno 2: Slivers 2-0
G1 vinta OTP
G2 vinta OTD

2-0
.

Turno 3: UB Delve 2-1
G1 persa OTD
G2 vinta OTP
G3 vinta OTD

3-0
.

Turno 4: Fog Tron 2-0
G1 vinta OTP,
G2 vinta OTD

4-0
.

Turno 5: Affinity 2-1
G1 vinta OTP
G2 persa OTD
G3 vinta OTP

5-0
.

Turno 6: Mono W Heroic 2-0
G1 vinta OTD
G2 vinta OTD

6-0
.

Turno 7: ?
Concessa perché entrambi sul 6-0 e il mio opponent voleva riposare.

7-0
.

Top8: Boros Bully 2-1
G1 vinta OTP
G2 persa OTD
G3 vinta OTP

8-0
.

Top4: Mono U 2-1
G1 persa OTP
G2 vinta OTP
G3 vinta OTD

9-0
.

Top2: Affinity
G1 vinta OTD
G2 persa OTD
G3 vinta OTP

10-0
.

Un ringraziamento particolare va al mio compagno dei “Pigs of God” Zio Francone alias Franco Cicchini che rimane a tenermi compagnia fino alle 4 e 15 di notte commentando simpaticamente ogni cava sacrificata in nome di un pesce più grosso.

 

P.s. quanto sarebbe bello Swerve common?